///
 SPORT NEI PARCHI: A CENE UNA PALESTRA A CIELO APERTO

 SPORT NEI PARCHI: A CENE UNA PALESTRA A CIELO APERTO

Un momento della cerimonia inaugurale di Sport nei Parchi a Cene (credits: Pernice Editori)

Cene (Bergamo) – Una palestra a cielo aperto. Così viene definito il progetto Sport nei Parchi, che ha visto la luce a Cene, frutto dell’iniziativa di Sport e Salute e Associazione Nazionale Comuni d’Italia, in attuazione del  Progetto Sport nei Parchi. Cene è il quinto comune italiano, su un totale di 371, a usufruire della prima linea di intervento (basata sull’allestimento di nuove aree attrezzate e riqualificazione di quelle esistenti, in cofinanziamento con i Comuni) e il primo in Lombardia, mentre altri 108 sono interessati alla seconda linea di intervento, che prevede la creazione di aree verdi nei parchi cittadini da destinare ad “Urban sport activity e weekend”.

L’inaugurazione ufficiale, stamani, dello spazio attrezzato in via Enrico Fermi a Cene  segna il rilancio dell’attività sportiva all’aria aperta, per di più in un territorio particolarmente colpito dagli effetti della pandemia. Le attrezzature liberamente a disposizione rispondono ai requisiti di sicurezza e sono fruibili anche dai diversamente abili. Inoltre, su ognuno di esse è riportato un QR Code che, attraverso uno smartphone o altro device, consente di riprodurre il video tutoriale in cui il ginnasta campione olimpico Yuri Chechi mostra l’uso corretto e come svolgere gli esercizi specifici.

A fare da madrina alla cerimonia inaugurale è stata Luana Pilia, pluricampionessa del mondo di pattinaggio a rotelle, Legend di Sport e Salute, che ha svolto anche il ruolo di tutor nei confronti di giovanissimi studenti che hanno lasciato i banchi per prendere confidenza con gli attrezzi.

(da Eugenia Sorrentino – sportmagazine.com)

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

IL RICORDO DI EDOARDO MANGIAROTTI A 10 ANNI DALLA MORTE

Dieci anni fa, il 25 maggio 2012, si spegneva Edoardo Mangiarotti, lo sportivo italiano più decorato di tutti i tempi: 13 medaglie olimpiche (6 ori, 5 argenti, 2 bronzi) e 26 iridate (13 ori, 8 argenti e 5 bronzi). Oggi, passato un decennio, il mondo dello sport onora ancora il suo ricordo