///
Abodi: “Posticipare l’inizio del campionato di serie B”

Abodi: “Posticipare l’inizio del campionato di serie B”

Meglio posticipare l’inizio della serie B, inizialmente previsto per il 21 agosto, ma essere sicuri che sia un campionato pulito e senza macchie. E’ questa la posizione del presidente della Lega Serie B Andrea Abodi, nel giorno dell’assemblea straordinaria chiamata a definire i passi da seguire alla luce dei recenti scandali, fra calcioscommesse e caso Catania.
“Non vogliamo essere passivi, vogliamo proseguire nella nostra attività e questa sarà l’assemblea delle risposte, della controffensiva – ha detto Abodi ai microfoni di Sky Sport -. Dobbiamo tutelare la stragrande maggioranza delle società, dei calciatori, dei dirigenti che hanno giocato onestamente a calcio e ci deve essere invece intransigenza verso chi delinque, che va espulso dal sistema”.
Abodi vuole dare “un senso di normalità anche in un momento così straordinario, non perché vogliamo nascondere i problemi ma perché vogliamo che il campionato inizi pulito e trasparente”. Il primo problema da risolvere è la mancata iscrizione del Parma “ma la Federazione provvederà col ripescaggio secondo i criteri e i tempi già comunicati, per cui entro fine mese avremo la 22esima squadra”.
Poi ci sarà da aspettare i vari processi sportivi in programma ad agosto e la Lega di B si propone di “subire uno slittamento forzato per cui proporrò oggi uno scivolamento del calendario. Cominceremo normalmente, vogliamo dare un senso di normalità”, insiste Abodi, che non anticipa nulla né sulla squadra che prenderà il posto del Parma (“esistono criteri non modificabili”) né sulle date, anche se, assicura, “manterremo l’impostazione che prevede la chiusura del girone d’andata a dicembre, la sosta e la ripresa a gennaio, giocando durante le feste natalizie”.
L’assemblea della Lega, in attesa del sì della Figc, ha votato all’unanimità per il 4 settembre (con un anticipo) l’inizio del campionato 2015-16 di Serie B, che ha cambiato nome in Lega Nazionale Professionisti B.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

PREMIO GIORNALISTICO “LO SPORT E CHI LO RACCONTA”

E’ stato pubblicato il regolamento della quarta edizione del Premio giornalistico “Lo sport e chi lo racconta”.
Questo il tema: “Anno 2022: vittorie, sconfitte, storie, solidarietà”.
C’è tempo per inviare gli elaborati dal 10 settembre 2022 al 10 gennaio 2023. Premio di mille euro per i vincitori delle 5 sezioni previste