///
Baci Olimpionici: il 9 e 10 dicembre a Roma la presentazione del nuovo libro di Valerio Piccioni

Baci Olimpionici: il 9 e 10 dicembre a Roma la presentazione del nuovo libro di Valerio Piccioni

La prossima settimana a Roma la doppia presentazione del nuovo libro del giornalista de “La Gazzetta dello Sport”, Valerio Piccioni, collega stimato tesserato con il Gruppo Romano Giornalisti Sportivi, fin dalla prima edizione è stato membro di giuria del Premio Giornalistico USSI, oltre ad essere stato relatore in vari Seminari organizzati dall’Unione Stampa Sportiva Italiana.

Saranno due le presentazioni del nuovo libro, alle quali parteciperà anche l’autore: venerdì 9 dicembre alle ore 18,00 presso la libreria “Le Torri” (Viale Duilio Cambellotti, 139) nel Centro Commerciale le Torri, mentre sabato 10 dicembre alle ore 10,30 ci sarà una seconda presentazione al Cinema Tiziano (Via Guido Reni, 2).

In entrambi gli appuntamenti saranno presenti e faranno un loro intervento colleghi giornalisti, atleti iridati ed olimpionici.

titoloBaci olimpionici
sottotitoloStorie d’amore e di medaglie d’oro
AutoreValerio Piccioni
PrefazioneLia Capizzi
ArgomentiCronache e storia
Cultura e società
Storie di vita
Biografie
Sport
CollanaLe storie, 35
EditoreZolfo Editore
Formato Libro
Pagine168
Pubblicazione12/2022
ISBN9788832206623

LA STORIA – Glenn e Leni. Ma anche Emil e Dana, Vera e Josef o Sue e Megan. Le Olimpiadi sono state anche dei grandi amori. Lunghi o brevissimi, appassiti in fretta o durati tutta la vita, romanzi tragici e pagine di rotocalco, distanti un Oceano o nati e cresciuti fra ragazzi della porta accanto. Unioni diventate persino capitoli di storia. Non solo dello sport.

È così che qualche bacio scambiato fugacemen­te, per sigillare un traguardo storico, o distrat­tamente, con la consapevolezza che il proprio amore resterà confinato alla pista di uno stadio, diventa protagonista degli avvenimenti salien­ti dell’ultimo secolo. Tra le ingiustizie dei regimi totalitari, il sospetto del doping, morti tragiche e inaspettate, o la battaglia per i diritti civili e la pa­rità di genere, le sette coppie di Baci olimpionici ci tengono per mano in un viaggio fra la storia e i sentimenti, in cui a volte non basta vincere sul campo per essere felici.

QUARTA DI COPERTINA – Le Olimpiadi sono come gli amori che hanno fatto nascere: un percorso che parte con un sogno e poi diventa gioia, delusione, prime pagine o minuscoli ritagli. Bisogna avvicinarsi con la consapevolezza che non basta afferrare l’attimo fuggente per capirne lo spirito. Spesso ci arrivi con soggezione, ma poi c’è quasi sempre un momento in cui ti senti a casa. Qualcosa che ti sorprende e ti conquista

BIOGRAFIA DELL’AUTORE – Nato a Roma nel 1961, è giornalista della “Gazzetta dello Sport” e podista amatoriale. Ha seguito otto Olimpiadi, otto Tour de France e cinque Giri d’Italia. Nel 1997 ha vinto il premio Saint Vincent per le sue inchieste antidoping. Nel 2000 ha “inventato” con alcuni amici la Corsa di Miguel, gara dedicata al maratoneta-poeta argentino desaparecido Miguel Benancio Sanchez, che raduna ogni anno migliaia di podisti nella capitale e che gli è valso il titolo di “Cittadino illustre” di Buenos Aires. Ha scritto tra gli altri Quando giocava Pasolini (1996), La rivoluzione di Bikila (con G. Lo Giudice, 2010), dedicato al grande maratoneta etiope, e Manlio Gelsomini. Campione partigiano (2014).

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Il racconto dello sport: i premi USSI, a Rimedio e Repice il Martellini 2024

La Sala Stampa dello Stadio Olimpico ricca di emozioni ha accompagnato la consegna del premio USSI “Lo sport e chi lo racconta”, giunto quest’anno alla sua quinta edizione. In sala anche Loredana Macchietti, regista e moglie del giornalista Gianni Minà, cui era dedicata l’edizione 2023 del concorso, i campioni di ciclismo su pista Antonio Castello e Mario Valentini e i tre primi classificati del premio USSI mentre nel ricordo di un grande maestro il Premio Nando Martellini 2024 è andato ad Alberto Rimedio e Francesco Repice voci della Nazionale e non solo per Rai Sport e Radio Rai.

Al quarto tempo di LND coi vertici del calcio anche Ussi per l’innovazione del calcio dilettantistico

Oltre 9.500 presenze, 26 convegni/panel, 110 delegati di tutti i Comitati LND d’Italia che hanno partecipato all’Agorà, 2800 studenti, giovani calciatori e calciatrici delle società dilettantistiche. Si è chiusa con questi numeri la tre giorni a Lanciano di ‘Quarto
Tempo – L’innovazione del calcio dilettantistico’. L’evento organizzato dalla Lega presieduta da Giancarlo Abete. Alla manifestazione hanno partecipato il Ministro per lo Sport, Andrea Abodi, e tutti i vertici delle componenti della Figc e della Lega Dilettanti. L’Unione Stampa Sportiva Italiana con la collaborazione del Consigliere Nazionale Walter Nerone e del Gruppo USSI Abruzzo presieduto da Giancarlo Febo è stata partner della tre gironi moderando i panel di approfondimento oltre a organizzare un corso di formazione per giornalisti con crediti dell’Ordine.