///
ESTRA PER LO SPORT: PREMIO GIORNALISTICO IN COLLABORAZIONE CON USSI

ESTRA PER LO SPORT: PREMIO GIORNALISTICO IN COLLABORAZIONE CON USSI

Dopo il successo di partecipazione della passata edizione, Estra S.p.A, in collaborazione con l’Unione Stampa Sportiva Italiana (USSI) ed SG Plus Ghiretti & Partners, torna in campo con il Premio giornalistico “Estra per lo Sport: raccontare le buone notizie”, un riconoscimento per i giornalisti che mettono in luce lo sport come agenzia educativa e come strumento di responsabilità sociale e crescita per il territorio.
Il Premio ha come oggetto l’individuazione dei migliori articoli e/o servizi di giornalismo sportivo in cui venga messo in luce il valore di promozione sociale e di agenzia educativa dello sport, attraverso l’affermazione dei suoi migliori valori. Obiettivo parallelo è il riconoscimento dello sport
quale strumento di responsabilità sociale e crescita per il territorio, mezzo privilegiato per veicolare un modello di vita comunitaria più aperto e inclusivo.
Potranno partecipare i giornalisti professionisti e pubblicisti, regolarmente iscritti all’Ordine di categoria, che attraverso i loro elaborati avranno espresso al meglio il valore di promozione sociale e di agenzia educativa dello sport attraverso l’affermazione dei suoi valori.
Possono essere presentati elaborati pubblicati, trasmessi o diffusi nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2017 ed il 15 maggio 2018.
Il Premio sarà articolato in 2 categorie:
* Mezzi a valenza nazionale;
* Mezzi a valenza territoriali delle Regioni Toscana e Marche;
Per ogni categoria sarà assegnato un premio per ciascuno dei seguenti media:
* Televisione e radio;
* Carta stampata;
* Web e blog.
A ciascuno dei sei vincitori (3 per categoria) verrà assegnato un premio del valore di € 1.500.
La Giuria, composta da persone di alto profilo giornalistico e sportivo, a proprio insindacabile giudizio, potrà inoltre assegnare n. 1 “Menzione d’onore” e n. 3 Premi speciali:
* Premio alla carriera;
* Premio “Donna di Sport”, da attribuire ad una giornalista che si sia occupata di sport al femminile;
* Ulteriore titolo a scelta della Giuria.
Ciascuno dei Premi speciali avrà un valore di € 1.000.
La valutazione dei lavori presentati e la relativa classifica, saranno basate su criteri di rilevanza e originalità dei contenuti, accuratezza dell’informazione, qualità della scrittura, stile espositivo, forza comunicativa e aderenza ai temi del bando. La Giuria a proprio giudizio assegnerà i premi e potrà astenersi dall’assegnare uno o più premi qualora non ritenga meritevoli le opere pervenute.
La partecipazione è gratuita e può avvenire esclusivamente a titolo individuale.
Il termine ultimo per la ricezione del materiale è giovedì 17 maggio 2018.
Il bando dettagliato è consultabile e scaricabile on-line ai siti di: Estra (www.estraspa.it), Ussi (www.ussi.it) e SG Plus (www.sgplus.it).

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Corte federale d’appello, confermata la sanzione da 250mila euro al Napoli

Il club di Aurelio De Laurentiis aveva impedito l’accesso alle conferenze stampa di alcuni cronisti. Episodi stigmatizzati più volte dall’Ussi. “Adesso, a un mese dall’avvio del campionato, arriva un segnale importante per il diritto di cronaca che conferma il nostro impegno quotidiano” dice Gianfranco Coppola

Ussi e libertà di stampa, due sentenze esemplari 

Conferenze stampa con limitazioni contrarie al protocollo Ussi – Lega Serie A, che garantiscono a tutti i giornalisti il libero accesso alle fonti  e il contradditorio con i tesserati: l’Unione Stampa Sportiva Italiana come da mission segnala quanto attiene al lavoro dei giornalisti e giornalisti per immagini ma anche le inosservanze ai regolamenti varati dalla Lega serie A da parte delle società. Le condizioni di lavoro alla vigilia della fase agonistica della nuova stagione di fatto già scattata chiedono attenzione e decisioni non unilaterali.

Addio a Marcello Lazzerini gentiluomo della Rai

E’ morto a 86 anni il giornalista e scrittore fiorentino Marcello Lazzerini. Come ricorda l’Ast in una nota in cui esprime cordoglio, Lazzerini era stato cronista de L’Unità fin dagli anni Sessanta e poi era passato alla Rai divenendo “un ottimo telecronista e radiocronista perfino di ‘Tutto il calcio minuto per minuto’, con Enrico Ameri e Sandro Ciotti. Otteneva ascolti e considerazione raccontando la Fiorentina”. Fu anche scrittore e vinse il Bancarella sport.