///
Gran finale per il Torneo D’Aguanno. A Roma: Umbria, Lombardia e Puglia

Gran finale per il Torneo D’Aguanno. A Roma: Umbria, Lombardia e Puglia

Roma 17 ottobre 2017 – Il gran finale del torneo calcistico D’Aguanno, varato dieci anni fa per ricordare il nostro caro collega Alberto, verrà giocato mercoledì 29 novembre all’Acquacetosa a Roma. Le eliminatorie hanno visto i successi di Umbria, Lombardia e Puglia, dopo partite che hanno divertito e regalato qualche spicchio di buon calcio. Ricordiamo che l’Umbria, campione uscente, è uscita vincente dal triangolare con Lazio (1-1 e successo 7-6 ai calci di rigore) e Abruzzo (1-0), la Lombardia da quello con Sardegna (3-0) e Piemonte (2-0). Invece la Puglia ha battuto (5-1), in partita secca, la Campania, dopo il forfait della Calabria. Il presidente Ussi, Luigi Ferraiolo, ha ringraziato i gruppi partecipanti e quelli che si sono sobbarcati l’organizzazione delle eliminatorie. Piacevole lo spirito che ha animato la manifestazione e che dovrà essere mantenuto anche nella finale. Si gioca con senso del fair play, senza rudezze agonistiche visto che siamo giornalisti pronti a criticare quando le vediamo sui campi.
Le formazioni di quest’ultimo triangolare si ritroveranno martedì 28 novembre all’Acquacetosa, alla sera ci sarà la tradizionale cena di benvenuto e la mattina di mercoledì via alle tre partite di 40 minuti l’una. Chiusura e premiazione intorno alle 13 per conciliare la partecipazione con eventuali problemi lavorativi.
Ecco intanto la composizione delle squadre che hanno conquistato la finale (è possibile che nel prossimo triangolare subiscano qualche variazione).
Umbria: Loche, Gini, Agostini, Brizi, Barontini, Porfiri, M.Crocchioni, Checcarelli, Nucci, Stacchiotti, Billi, Zaccagni, De Matteis, Comodi, Tommasi, T.Crocchioni, Filipponi. Giocatori fuoriquota: Basilico, Lacrimini. Staff tecnico: Pisinicca (allenatore), Bertolini (vice allenatore), Marinelli Andreoli (vice allenatore). Team manager: Giommini
Lombardia: Cremona, Tramacero, Biasin, Guazzoni, Guffanti, Franchetti, Mastroianni, Di Gioia, Marchesi, Mancini, Croce, D’Eri, Giunta, Taglieri, Lucidi, De Carlo, Di Noi. Giocatori fuoriquota: Maltagliati e Bressan (infortunato). Staff tecnico: Zanforlin (allenatore).  Team manager: Mola
 
Puglia: Insalata, Losito, Spalluto, Romano, Dellino, Palumbo, Sasso, Casulli, Siciliani, Vecchio, Benigno, Centrone, Martina, Cinquepalmi, Delle Foglie. Giocatori fuoriquota: Del Vecchio, Sansonetti. Staff Tecnico: Marzulli (allenatore). Team manager: Cirici.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Bizzotto: i telecronisti di ogni età prendano esempio da maestri come Martellini”

“Quando affrontai la prima telecronaca della nazionale il mio pensiero andò a lui, a quel galantuomo del Microfono che da bambino avevo sentito scandire campioni del mondo, campioni del mondo, campioni del mondo con quello stile inimitabile. Ricevere come altri grandi colleghi che magari anche più e meglio di me ne hanno ripercorso le tracce mi emoziona”: parole di Stefano Bizzotto peraltro voce – con Katia Serra al commento tecnico – del racconto della finale vinta agli Europei di Londra dalla nazionale di Mancini con l’indimenticato Vialli team manager.