///
IL 22 MAGGIO LA 63^ EDIZIONE DEI PREMI DELL’ANNO DI USSI SICILIA

IL 22 MAGGIO LA 63^ EDIZIONE DEI PREMI DELL’ANNO DI USSI SICILIA

Svelati alcuni dei nomi dei premiati che lunedì 22 maggio alle 16, nella Sala Gialla di Palazzo dei Normanni intitolata al ricordo di Piersanti Mattarella a Palermo, saranno i protagonisti della cerimonia di consegna della 63^ edizione dei Premi dell’Anno dell’Ussi Sicilia.

Oltre a Tommaso Pagano, ingegnere elettronico della Ducati e telemetrista campione del Mondo della MotoGp 2022 con Pecco Bagnaia, figurano fra i premiati anche l’allenatore del Messina Ezio Raciti, che riceverà il premio “Di Bella”, l’assistente arbitrale Francesco Cortese, al quale andrà il premio “Lo Cascio” e Giorgio Locanto, che riceverà il premio “Giordano”. E ancora il premio “Prestinenza” sarà assegnato al giornalista Massimo Norrito, mentre a Gabriele Maricchiolo andrà il premio dell’anno per la fotografia. In via di definizione l’elenco completo dei premiati con alcuni riconoscimenti che andranno anche alle società che si sono distinte nel 2022.

Già consegnato uno dei premi, quello per l’impresa sportiva, legato e intitolato al ricordo di Candido Cannavò che è stato conferito a Tommaso Pagano. La consegna è stata anticipata in considerazione degli impegni sportivi di Pagano con la stagione del motomondiale in corso.

A condurre la cerimonia della 63^ edizione dei Premi dell’Anno dell’Ussi saranno i giornalisti Alessia Anselmo e Valerio Tripi. La direzione artistica, per il terzo anno di fila, è affidata a Francesco Panasci. La cerimonia di premiazione è patrocinata dalla presidenza dell’Assemblea regionale siciliana e dalla Città metropolitana di Palermo.

I Premi dell’Anno dell’Ussi rappresentano la festa dello sport siciliano e ogni anno sono assegnati secondo le segnalazioni dei giornalisti iscritti al gruppo regionale di specializzazione dell’Associazione Siciliana della Stampa che hanno assistito e raccontato le gesta di società, personaggi, protagonisti e arbitri degli eventi sportivi che si sono disputati nell’arco dell’anno solare.

Le categorie dei premi sono “Candido Cannavò” all’impresa sportiva, “Nino Catalano” alla carriera, “Carmelo Di Bella” al tecnico, “Francesco Mannino” al giovane, “Manlio Graziano” al dirigente, “Mario Giordano” al pioniere, “Agostino Lo Cascio” all’arbitro e “Mario Vannini” alla società emergente. E ancora “Luigi Prestinenza” al giornalista, il premio dell’anno per la fotografia e il premio fair play “Nuccio Schillirò”. Saranno assegnati anche alcuni premi speciali per particolari meriti sportivi. Fra gli sport protagonisti dell’edizione di quest’anno atletica, biliardo, calcio, nuoto, pallanuoto, pallavolo, tennis e tennistavolo.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

USSI Palermo, serata di fine stagione a “La Braciera in Villa”. L’Ordine dei Giornalisti premia i decani della professione

Appuntamento di fine stagione per la sezione provinciale dell’USSI Palermo, ritrovatasi a “La
Braciera in Villa” per la consueta premiazione del concorso pronostici USSI. Un importante
momento di aggregazione tra colleghi, ripristinato dopo gli anni di stop (a causa della pandemia)
grazie all’impegno del presidente provinciale USSI, Nadia La Malfa, e della segretaria provinciale,
Cettina Pellitteri.

USSI Catania presenta SportCity Day: ‘la rivoluzione dolce’ ha bisogno di formazione

L’informazione sullo sport all’aperto l’USSI la fa con la Fondazione SportCity in previsione dell’evento nazionale del prossimo 17 settembre. Daniele Lo Porto (presidente USSI Catania) ha moderato gli interventi illustri, alla presenza di Fabio Pagliara (presidente della Fondazione SportCity), Gaetano Rizzo (presidente USSI Sicilia). E’ stata una mattinata di in-formazione per celebrare l’importanza dell’iniziativa che la prossima domenica accoglierà nelle piazze italiane, ben 140, centinaia e centinaia di persone in nome dello sport, tutti insieme, senza limiti né di età né regionali, perché l’attività fisica all’aria aperta è un valore aggiunto che produce wellness.