///
L’USSI piange Stefano Biondi firma di punta della scuola emiliana di giornalismo sportivo

L’USSI piange Stefano Biondi firma di punta della scuola emiliana di giornalismo sportivo

Stefano Bondi

Aveva solo 64 anni, e una passione per la sua professione che non era scemata neanche dopo il pensionamento: Stefano Biondi, storica firma del Resto del Carlino dal ’90 al 2018 e prima ancora del Corriere dello Sport Stadio tra il 1979 e il 1990, ha trascorso tutta la sua parabola professionale occupandosi del Bologna calcio, al quale ha dedicato anche libri e trasmissioni radiotelevisive.

Negli ultimi anni continuava ad occuparsi della squadra della sua città nei salotti di èTv e di Radio Nettuno Bologna Uno.
Il sindaco di Bologna Matteo Lepore lo ha voluto ricordare: «Il mondo dello sport bolognese e quello del giornalismo perdono oggi un punto di riferimento. Dai suoi articoli sulle pagine prima del Corriere dello Sport-Stadio, poi del Resto del Carlino, Biondi per anni ha raccontato a tantissimi bolognesi le vicende del suo amato Bologna, con passione e competenza. Oggi piangiamo un grande giornalista».

Lascia la moglie Sabrina Orlandi, giornalista televisiva, e i figli Barbara e Pietro.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Tutto pronto per il Congresso AIPS, aperto dall’intervento di Ceferin

Una sessione speciale intitolata “L’AIPS incontra Aleksander Čeferin” aprirà l’84° Congresso Elettivo AIPS il 3 ottobre 2022. Il Presidente UEFA ha confermato la sua presenza per un’ora di conversazione che sarà moderata dal Presidente AIPS Gianni Merlo presso il TH – Carpegna Palace Hotel di Roma.
Nella news il programma dei lavori.

Andrea Santoni penna azzurra

L’ex Segretario Generale Ussi e prima firma del Corriere dello Sport-Stadio, Andrea Santoni, premiato oggi dal Presidente Figc Gabriele Gravina e dal CT Roberto Mancini, per l’ultima partita al seguito degli azzurri prima della pensione.