///
Il pensiero di Renzo Ulivieri sul caso “Anna Frank”: “Non dobbiamo smettere di indignarci”

Il pensiero di Renzo Ulivieri sul caso “Anna Frank”: “Non dobbiamo smettere di indignarci”

Pubblichiamo la riflessione del vicepresidente Figc e presidente dell’Associazione italiana allenatori sui recenti avvenimenti che hanno visto “protagonisti” dei “tifosi” laziali.

da: www.assoallenatori.it
“Vorrei farmi bastare il sorriso misterioso di un adolescente, la sue parole di speranza anche sull’orlo dell’orrore nazista, per sentirmi rassicurato davanti all’abisso di ignoranza fascistoide, che ha partorito l’ultimo episodio di antisemitismo andato in scena in uno stadio. Vorrei continuare a pensare che Anna Frank, o meglio quello che resta di lei come simbolo universale, avrà sempre la meglio su certe miserie. Credo, però, che sbaglierei e con me molti del mondo del calcio, se smettessimo tutti di indignarci davanti a questa infinita deriva moralmente violenta che continua a trovare spazio dentro e intorno a certe curve.
Indignarci e controbattere. leggere in campo una pagina del Diario è una buona iniziativa immediata perché la cultura è nemica di tutti i fascismi, ma il lavoro deve essere lungo e profondo, un lavoro politico, educativo. E deve impegnare tutti noi allenatori, calciatori, dirigenti. Perché non possono più essere consentite operazioni furbe come quella organizzata dalla Lazio di Lotito: se un settore viene chiuso per un provvedimento dovuto a comportamenti razzisti, non si può far finta che siano state squalificate le tribune e non chi li occupa, aprendo surrettiziamente la curva opposta, perché non è questo il modo di contrastare tutti quelli che negano la speranza nel sorriso di Anna Frank”.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Tutto pronto per il Congresso AIPS, aperto dall’intervento di Ceferin

Una sessione speciale intitolata “L’AIPS incontra Aleksander Čeferin” aprirà l’84° Congresso Elettivo AIPS il 3 ottobre 2022. Il Presidente UEFA ha confermato la sua presenza per un’ora di conversazione che sarà moderata dal Presidente AIPS Gianni Merlo presso il TH – Carpegna Palace Hotel di Roma.
Nella news il programma dei lavori.

Andrea Santoni penna azzurra

L’ex Segretario Generale Ussi e prima firma del Corriere dello Sport-Stadio, Andrea Santoni, premiato oggi dal Presidente Figc Gabriele Gravina e dal CT Roberto Mancini, per l’ultima partita al seguito degli azzurri prima della pensione.