///
USSI al fianco di LND per “Quarto Tempo, l’innovazione del calcio dilettantistico”

USSI al fianco di LND per “Quarto Tempo, l’innovazione del calcio dilettantistico”

Le parole sono importanti, se usate con intelligenza raccontano più di quello che dicono. E così, scardinando i luoghi comuni e svuotando i (pre)concetti, si può ben dire che dilettante è chi fa ciò che ama. Sono queste le premesse che hanno motivato la creazione di un evento senza precedenti, “Quarto Tempo”, voluto fortemente dalla Lega Nazionale Dilettanti per innovare il calcio di base. Quella base che regge tutto il sistema calcistico italiano. Da oggi e per altri due giorni, fino al 19 maggio, a Lanciano Fiera (ingresso gratuito), il polo fieristico dell’Abruzzo, dirigenti federali, società, tesserati, sportivi e partner commerciali si ritrovano tutti insieme per fare sistema con “Quarto Tempo”. Un vero e proprio laboratorio di idee con workshop e tavole rotonde organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti, con il supporto dell’Unione Stampa Sportiva Italiana che, oltre ad allestire un proprio stand, ha il compito di moderare i panel previsti dal programma, oltre ad aver organizzato con USSI Abruzzo un seminario con crediti formativi per giornalisti dal titolo “Raccontare lo sport, il ruolo del giornalista sportivo tra deontologia e campanili”, che si svolgerà domani, sabato 18 maggio. Uno spazio di analisi, discussione ed elaborazione delle proposte per definire la LND del futuro, una piattaforma di dialogo aperto e costruttivo, dove condividere idee e strategie per il bene del calcio.

L’inaugurazione della manifestazione ed i primi workshop hanno dimostrato che tutte le componenti del calcio hanno voglia di confrontarsi per affrontare le sfide del futuro di uno sport in continuo cambiamento. Il padrone di casa, il numero uno della Lega Nazionale Dilettanti, Giancarlo Abete, da sempre sostenitore della pluralità di visioni, della voglia di partecipazione e della politica del coinvolgimento, ha accolto con soddisfazione la presenza di quegli esponenti del calcio italiano sensibili alle sollecitazioni della base.  Il Ministro dello Sport Andrea Abodi, il Presidente della FIGC Gabriele Gravina, il Presidente della Lega Pro Matteo Marani, il Presidente dell’AIA Carlo Pacifici, il Presidente dell’AIC Umberto Calcagno e il Vice Presidente dell’AIAC Pierluigi Vossi, quindi anche le istituzione che presiedono, hanno dimostrato fattivamente di avere a cuore il calcio dilettantistico. A moderare il panel di apertura il Consigliere Nazionale USSI Walter Nerone, presente insieme al Presidente di USSI Abruzzo Giancarlo Febbo e al tesoriere del gruppo Paolo Toro, che hanno portato il messaggio di saluto e apprezzamento per questa iniziativa dai forti significati da parte del Presidente USSI Gianfranco Coppola.

In prima fila tutti i Presidenti dei Comitati Regionali della Lega Nazionale Dilettanti, in primis Ezio Memmo del Cr Abruzzo deus ex machina dell’evento, il Consiglio Direttivo LND, i Consiglieri Federali, il Presidente del Settore Giovanile e Scolastico Vito Tisci, la Presidente della Divisione Serie A Femminile Professionistica e della B Federica Cappelletti e Laura Tinari, i maggiori esponenti di FIGC, Lega Pro, AIC e AIAC.

Il Presidente Giancarlo Abete ha aperto la serie d’interventi:” Ringrazio gli organizzatori, in particolare il Presidente del Cr Abruzzo Ezio Memmo e tutte le istituzioni presenti. Per la LND questo è un momento importante di confronto tra tutti gli stakeholder della grande famiglia del calcio dilettantistico che può fregiarsi del patrocinio del Senato della Repubblica. Avevamo bisogno di ritrovarci tutti insieme per studiare e capire come attutire gli effetti della riforma del lavoro sportivo di cui comprendiamo i principi ma ci preoccupa l’applicazione e le ripercussioni sulle nostre società. La Lega Nazionale Dilettanti vive di passione e semplicità. Facciamo fatica a metabolizzare i provvedimenti complessi che rischiano di condizionare la nostra spontaneità. I dilettanti stanno facendo il loro lavoro contenendo i costi e seguendo dei comportamenti corretti. Ci aspettiamo un quadro normativo più funzionale che rispecchi i principi sui cui si basa la LND”.

Il Ministro Andrea Abodi ha abbracciato idealmente il popolo del calcio dilettantistico:”La passione, lo spirito positivo della LND è un esempio per tutti noi. La capacità di dialogo, la voglia di confronto sono qualità che caratterizzano l’universo del calcio dilettantistico. Ringrazio la grande famiglia della Lega Nazionale Dilettanti che ci insegna come stare insieme, essere una comunità dialogante ed inclusiva alla continua ricerca dei punti di equilibrio. La LND è molto di più dei suoi grandi numeri, è il cuore pulsante del calcio, è la rappresentazione dello sport nella Costituzione italiana”.

Per il Presidente della FIGC Gabriele Gravina il percorso intrapreso dalla LND va sostenuto per il bene di tutto il calcio italiano:”L’iniziativa di Agorà è senza precedenti. Finora non era mai successo che tutti i delegati dei venti Comitati Regionali LND si trovassero insieme per confrontarsi e fare sintesi riguardo tutte le tematiche più importanti dell’universo dilettantistico. Questo è un modo corretto per stare insieme, per costruire qualcosa di nuovo. E’ un merito da attribuire completamente alla Lega Nazionale Dilettanti che sta percorrendo l’unica strada giusta per crescere con una
logica sistemica oltre il particolarismo per superare l’individualismo”.

Successivamente, il panel dal titolo “Prospettiva dal campo”, moderato da dal Segretario Generale USSI Guido Lo Giudice, ha analizzato nei dettagli le ripercussioni della riforma dello sport nel mondo dilettantistico e non solo, mentre domani sarà impegnato a gestire il panel dal titolo “Impiantistica e innovazione: le sfide, i modelli e l’avvenire”. La responsabile dei Progetti e Iniziative USSI, Enza Beltrone, ha moderato due tavole rotonde sul mondo del calcio femminile: “La crescita del calcio femminile tra passione e gender gap” e “Le migliori pratiche del movimento femminile”.

Nella seconda e terza giornata sono previsti ulteriori panel, che saranno moderati dai componenti di USSI Abruzzo, coinvolto da LND per l’organizzazione dell’evento.

Numeri e contenuti
“Quarto Tempo” è appena iniziato ma può già sciorinare numeri da record. Sono stati coinvolti più di cento relatori e moderatori, grazie appunto alla collaborazione con USSI, in oltre trenta convegni su argomenti di grande importanza e attualità come la riforma dello sport, la crescita del calcio femminile, l’impiantistica, l’evoluzione dei campi in erba artificiale, le nuove tecnologie applicate al calcio, i sistemi informatici per il miglioramento dei servizi alle società ed ai tesserati, la sostenibilità socio ambientale, i benefici sanitari, l’inclusione, l’organizzazione delle Rappresentative nazionali giovanili, la prevenzione medica, i corretti comportamenti digitali delle nuove generazioni, la crescita del futsal,  gli esport come strumento di inclusione e tanti altri temi. Spazio anche ai partner commerciali, alle tante aziende che lavorano con e per il calcio della Lega Nazionale Dilettanti per creare nuove sinergie.

LND Agorà
Per la prima volta le delegazioni dei Comitati regionali LND – costituite da Presidenti, Consiglieri, Delegati Provinciali, Distrettuali e Zonali oltre ai Segretari – si ritrovano insieme per confrontarsi, trovare le soluzioni per  costruire un futuro migliore negli interessi delle società sportive affiliate.

Festa del calcio giovanile, coinvolgimento delle scuole
“Quarto Tempo” ha mille sfaccettature come la Lega Nazionale Dilettanti. Tanto studio, approfondimento e confronto, ma anche tanto divertimento, sport e condivisione con oltre 1800 bambine e bambini che stanno invadendo festosamente la Fiera di Lanciano per scoprire tutte le discipline della LND. Playground, campi da calcio, futsal e beach soccer, postazioni gaming allestiti nell’area esterna della Fiera, location ideale per allenare lo spirito di squadra e accogliere l’entusiasmo dei ragazzi delle scuole e i tanti giovani calciatori e calciatrici delle società dilettantistiche.

Ingresso facile e gratuito

Consulta il sito web della manifestazione per conoscere il programma dettagliato di panel e workshop -> lnd.it/it/la-lnd/lnd-quarto-tempo

Per ottenere un biglietto gratuito basta cliccare sul link e registrarsi -> ticketitalia.com/lnd-quarto-tempo

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

E’ di 24 medaglie il bottino italiano agli europei di Atletica Roma 2024. Il futuro ora è a Parigi 2024

Conclusi i Campionati europei di Atletica. Al Quirinale, il presidente Sergio Mattarella dà luogo alla cerimonia di consegna della Bandiera agli atleti italiani in partenza per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024 con il Presidente del Coni Giovanni Malagò e il Presidente del Cip Luca Pancalli. Gli alfieri della squadra olimpica e paralimpica che rappresenteranno l’Italia alle prossime Olimpiadi e Paralimpiadi di Parigi sono Arianna Errigo e Gianmarco Tamberi e della squadra Paralimpica Luca Mazzone e Ambra Sabatini.

The Coach Experience: a Rimini la tavola rotonda “Costruzione dal basso”

Alla Fiera di Rimini, nell’ambito dell’evento dedicato ai tecnici del mondo del calcio “The Coach Experience”, la tavola rotonda dal titolo “Costruzione dal basso” ha visto la presentazione della proposta di “progetto tecnico-sportivo” elaborata dalle Associazioni di categoria dei Tecnici e dei Calciatori.

“Giampiero Galeazzi, un grande maestro!” 

Al Chia Laguna resort, la terza edizione del Memorial Giampiero Galeazzi, curata dall’Ussi in partecipazione con Coni, Msp, Odg, CraRegione e le associazioni sportive Aiace e Mediterranea, ha colto nel segno.