///
Verna, uffici stampa pubblici: garantiscono corretti inquadramenti contrattuali

Verna, uffici stampa pubblici: garantiscono corretti inquadramenti contrattuali

da:odg.it
“L’istituzione di nuovi profili per le attività di informazione e comunicazione nel contratto degli Enti locali costituisce una buona notizia che anticipa iniziative del Cnog al fianco della Fnsi nei confronti del nuovo Parlamento”.
Lo ha dichiarato Carlo Verna, presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti aggiungendo: “Le leggi dello Stato non possono rimanere inattuate in tutto o in parte per la mancanza di qualche perentoria disposizione attuativa”.
“Ed è compito dell’ente pubblico del giornalismo tessere la tela come si è iniziato a fare in questi mesi laboriosamente, collaborando col Sindacato, per superare annosi ostacoli interposti al fine di garantire corretti inquadramenti contrattuali, salvaguardando nel contempo i diritti acquisiti sul campo dai colleghi in realtà pubbliche più avanzate”.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Corte federale d’appello, confermata la sanzione da 250mila euro al Napoli

Il club di Aurelio De Laurentiis aveva impedito l’accesso alle conferenze stampa di alcuni cronisti. Episodi stigmatizzati più volte dall’Ussi. “Adesso, a un mese dall’avvio del campionato, arriva un segnale importante per il diritto di cronaca che conferma il nostro impegno quotidiano” dice Gianfranco Coppola

Ussi e libertà di stampa, due sentenze esemplari 

Conferenze stampa con limitazioni contrarie al protocollo Ussi – Lega Serie A, che garantiscono a tutti i giornalisti il libero accesso alle fonti  e il contradditorio con i tesserati: l’Unione Stampa Sportiva Italiana come da mission segnala quanto attiene al lavoro dei giornalisti e giornalisti per immagini ma anche le inosservanze ai regolamenti varati dalla Lega serie A da parte delle società. Le condizioni di lavoro alla vigilia della fase agonistica della nuova stagione di fatto già scattata chiedono attenzione e decisioni non unilaterali.

Addio a Marcello Lazzerini gentiluomo della Rai

E’ morto a 86 anni il giornalista e scrittore fiorentino Marcello Lazzerini. Come ricorda l’Ast in una nota in cui esprime cordoglio, Lazzerini era stato cronista de L’Unità fin dagli anni Sessanta e poi era passato alla Rai divenendo “un ottimo telecronista e radiocronista perfino di ‘Tutto il calcio minuto per minuto’, con Enrico Ameri e Sandro Ciotti. Otteneva ascolti e considerazione raccontando la Fiorentina”. Fu anche scrittore e vinse il Bancarella sport.