///
Addio a Gian Franco Bellé

Addio a Gian Franco Bellé

Il giornalismo perde Gian Franco Bellé. Aveva 71 anni e dal 1967 al 2006 aveva lavorato ininterrottamente alla Gazzetta di Parma, la maggior parte dei quali alla redazione sportiva, di cui era stato caposervizio negli ultimi 15 anni di attività. Aveva seguito da inviato tutte le trasferte europee del Parma calcio e numerose edizioni di Mondiali di calcio e Universiadi. In pensione, è stato responsabile della comunicazione per la Fir (Federazione Italiana Rugby) fino al 2013. Era socio dell’Ussi e consigliere del direttivo del Gergs (gruppo emiliano romagnolo dei giornalisti sportivi) cui era iscritto fin dagli Anni Ottanta. E’ stato attivissimo dirigente di Pro Parma, Cus Parma, Panathlon e CONI provinciale.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Tutto pronto per il Congresso AIPS, aperto dall’intervento di Ceferin

Una sessione speciale intitolata “L’AIPS incontra Aleksander Čeferin” aprirà l’84° Congresso Elettivo AIPS il 3 ottobre 2022. Il Presidente UEFA ha confermato la sua presenza per un’ora di conversazione che sarà moderata dal Presidente AIPS Gianni Merlo presso il TH – Carpegna Palace Hotel di Roma.
Nella news il programma dei lavori.

Andrea Santoni penna azzurra

L’ex Segretario Generale Ussi e prima firma del Corriere dello Sport-Stadio, Andrea Santoni, premiato oggi dal Presidente Figc Gabriele Gravina e dal CT Roberto Mancini, per l’ultima partita al seguito degli azzurri prima della pensione.