///
Ancelotti e Conte in lizza per l’Allenatore dell’anno Fifa 2014

Ancelotti e Conte in lizza per l’Allenatore dell’anno Fifa 2014

antonioconteCi sono anche due italiani, il commissario tecnico della Nazionale azzurra Antonio Conte (nella foto) e l’allenatore del Real Madrid Carlo Ancelotti, nella rosa dei tecnici scelti dalla FIFA per il premio ‘Allenatore dell’anno 2014’, che verrà consegnato il 12 gennaio nel Palazzo dei Congressi di Zurigo in occasione della cerimonia del Pallone d’Oro FIFA.
“Sono onorato di essere stato inserito nella rosa dei tecnici candidati al premio ‘Allenatore dell’anno 2014 FIFA’ – ha commentato Conte –  perché rappresenta da un lato un riconoscimento per il lavoro svolto e dall’altro un ulteriore stimolo per far bene alla guida della Nazionale. La mia candidatura e quella di Carlo Ancelotti confermano inoltre il valore della scuola tecnica di Coverciano, a dimostrazione che il nostro calcio è vivo ed è capace di trasmettere idee innovative e vincenti”.
Non c’è nessun giocatore italiano invece nella rosa dei 23 candidati al Pallone D’Oro, con il vincitore che sarà scelto dai capitani e dai Ct delle Nazionali nonché da una giuria internazionale di giornalisti selezionati da France Football. Il 1° dicembre gli organizzatori divulgheranno i nomi dei 3 giocatori che avranno ricevuto il maggior numero di voti senza però rivelare il vincitore.
I giocatori candidati al Pallone d’Oro 2014: Gareth Bale (Galles), Karim Benzema (Francia), Diego Costa (Spagna),Thibaut Courtois (Belgio), Cristiano Ronaldo (Portogallo), Angel Di Maria (Argentina), Mario Goetze (Germania), Eden Hazard (Belgio),
Zlatan Ibrahimovic (Svezia), Andres Iniesta (Spagna), Toni Kroos (Germania), Philipp Lahm (Germania), Javier Mascherano (Argentina), Lionel Messi (Argentina), Thomas Mueller (Germania), Manuel Neuer (Germania), Neymar (Brasile), Paul Pogba (Francia), Sergio Ramos (Spagna), Arjen Robben (Olanda), James Rodriguez (Colombia), Bastian Schweinsteiger (Germania), Yaya Touré (Costa d’Avorio).
I tecnici candidati al premio di ‘Allenatore  dell’anno’ 2014: Carlo Ancelotti (Italia, Real Madrid), Antonio Conte  (Italia, Juventus/Nazionale italiana), Pep Guardiola (Spagna, Bayern  Monaco), Jurgen Klinsmann (Germania, Nazionale USA), Joachim Loew
(Germania, Nazionale tedesca), Josè Mourinho (Portogallo, Chelsea),  Manuel Pellegrini (Cile, Manchester City), Alejandro Sabella  (Argentina, Nazionale argentina), Diego Simeone (Argentina, Atletico  Madrid), Louis Van Gaal (Olanda, Nazionale olandese/Manchester  United).

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

MSA compie 10 anni, Pagliara “Tutela i manager dello sport”

MSA-Manager Sportivi Associati, l’associazione di categoria dei manager sportivi, iscritta nell’elenco tenuto presso il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, compie dieci anni. Entro la fine del 2024, dalle aspettative del corpo dirigenziale, supererà la quota dei 500 manager di molteplici discipline sportive iscritti e che operano quotidianamente in società, associazioni, club e grandi eventi sportivi. “MSA è una felice intuizione avuta dieci anni fa dal Presidente nazionale dell’Asi Claudio Barbaro, nel tentativo di dare una casa comune ai manager sportivi. Sostanzialmente è un’associazione di categoria, riconosciuta dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, che ha come scopo quello di tutelare il lavoratore che svolge questo tipo di attività nell’ambito dello sport e in particolare di farne riconoscere il profilo professionale, le competenze e l’importanza nel sistema sportivo italiano” le parole del Presidente di MSA Fabio Pagliara, che pochi giorni fa, insieme al board, è stato ricevuto dal Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi. “Il lavoro di questa associazione consiste prima di tutto nel dare sempre più consapevolezza al mondo dello sport e ai vari stakeholders, inclusa la politica, dell’importanza che ha il manager sportivo nel sistema. Come le associazioni sportive sono il motore dello sport, il dirigente sportivo ne rappresenta materialmente chi conduce la macchina.

Ussi promuove Forum turismo sportivo al forum nazionale sul mare a Gaeta

Nella giornata dedicata al mare la presenza di Ussi al Forum di Gaeta con un panel alla presenza del ministro Andrea Abodi a capo del dicastero allo Sport e Politiche Giovanili. Dopo un video su sport e Turismo sportivo legato al mare il saluto del Presidente del Coni Giovanni Malago’ che ha sottolineato il ruolo di Ussi nel racconto dello sport che è il “segmento del giornalismo che più di ogni altro si dedica alla valorizzazione dei territori in cui si svolgono gli eventi e ai luoghi di provenienza degli ateti” ha sottolineato il Presidente Ussi Gianfranco Coppola introducendo le testimonianze di grandi atleti come FABRIZIO CORMONS Campione del mondo nella disciplina Paralimpico tiro a volo open medaglia d’oro a Lima.

Sul palco intervistati dalla giornalista Doriana Leonardo sono stati luminosi gli esempi di sport e valori. Ne ha parlato GIANCARLO CANGIANO, Campione mondiale di motonautica P1 e ora presidente porto di Capri che ha ricordato un gran premio a Yalta in Ucraina con 200.000 spettatori.