///
Arbitri, Bruscolotti e Ravanelli: Amarcord ad Agropoli

Arbitri, Bruscolotti e Ravanelli: Amarcord ad Agropoli

Amore per il calcio, due eventi in uno dedicati agli Eroi nel nome ad Agropoli dell’ex goleador locale e storico centravanti della Salernitana Vincenzo Margiotta e seconda edizione del Premio Roberto Boggi riservato agli arbitri e stavolta assegnato al dirigente Aia Can A Antonio Damato e all’effettivo Fabio Maresca. Premio Speciale Ussi dedicato a Vincenzo Margiotta per la serie Eroi del calcio a Fabrizio Ravanelli succeduto a Totò’ Schillaci, Ciro Immobile e Antonio CARECA.
Gremita piazza vittorio veneto ad Agropoli perla del Cilento costa sud di Salerno.
 
Un pomeriggio doc con un altro protagonista lo storico capitano azzurro che ha scritto pagine immense della storia del Napoli e del calcio italiano: Giuseppe Bruscolotti stimolato nei racconti da Francesco De Luca, Il capo dei servizi sportivi de Il Mattino.
Festa grande in un covo bianconero per Fabrizio Ravanelli che ha ricevuto il premio Eroi del Calcio dedicato al grande bomber agropolese Vincenzo Margiotta ideato dall’appassionato uomo di calcio agropolese Antonio Riggiero mentre il memorial Ussi Roberto Boggi arbitro salernitano scomparso due anni fa è’ stato assegnato ad Antonio Damato arbitro benemerito oggi nella Can A e a Fabio Maresca tra i migliori arbitri italiani del momento. Per Damato premiato dal figlio di Roberto, un fiero ed emozionato Pasquale, il dono di un referto di Boggi che lo riteneva adatto al passaggio in serie A. riconoscimento anche al fischietto social la giovane lucana Simona Sergio che si è augurata come i due grandi fischietti al suo fianco in una serata suggestiva e coinvolgente.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati