///
Ceferin apre il Congresso mondiale dei giornalisti sportivi a Roma

Ceferin apre il Congresso mondiale dei giornalisti sportivi a Roma

Racconti di sport al congresso Aips-Ussi a Roma, dal presidente UEFA Ceferin al cronista soldato in Ucraina, alla parità di genere.
Tra gli eventi illustrati da esperti il Mondiale in Qatar 2022, Parigi 2024, inclusione, diritti, libertà di stampa, Olimpiadi, paralimpismo e solidarietà tra i grandi temi di interesse dell’84° Congresso AIPS in una tre giorni con oltre 180 delegati da ogni continente, esperti e dirigenti sportivi. I lavori a Palazzo Carpegna sull‘Aurelia a Roma. Il presidente della UEFA Ceferin, accompagnato dal presidente FIGC Gravina, con Abete e dirigenti federali dialogherà lunedì 3 alle 15 sul presente e sul futuro del calcio con il presidente di AIPS Gianni Merlo introdotto dal presidente nazionale dell’Ussi Gianfranco Coppola che ha lanciato la candidatura italiana per il congresso elettivo, il primo di nuovo in presenza dopo l’emergenza pandemia. Nella stessa giornata i saluti istituzionali tra cui quello del presidente e AD di Sport e Salute Vito Cozzoli.  

Quindi la toccante storia di Vladislav Dunaienko, passato dalle cronache sportive per Young Reporter progetto di Aips alla linea del fronte per difendere l’Ucraina, il suo paese. Quindi Rita Aliguma, cronista ugandese che ha fondato una associazione che aiuta i bambini del suo Continente a fare sport attraverso la generosità di colleghi e campioni. Poi un talk show internazionale Ussi sul paralimpismo.
Martedì 4 Il mondiale in Qatar, le condizioni di lavoro dei giornalisti sportivi nel mondo e il racconto degli eventi, forum sulla parità di genere con giornaliste donne che racconteranno storie di sacrifici e diritti a volte negati infine il progetto Young Reporter, Special Olympics e visita allo stadio Olimpico. Conclusione il 5 in cui oltre alla scontata conferma di Gianni Merlo, storica firma della Gazzetta dello Sport, alla presidenza mondiale verranno rinnovati gli organismi continentali e quelli direttivi.

ACCREDITI – Per potersi accreditare inviare una mail all’indirizzo eventi@ussi.it specificando nell’oggetto “ACCREDITO CONGRESSO AIPS”. 

IL PROGRAMMA

84° Congresso AIPS

Roma: TH Carpegna Palace 2/6 Ottobre

Domenica 2 Ottobre

Arrivo membri dell’Esecutivo AIPS


Lunedì 3 Ottobre

Arrivo dei delegati 

10.00     Riunione Comitato Esecutivo AIPS
15.00     “AIPS incontra Aleksander Čeferin, Presidente UEFA”

16.30     Apertura Congresso

16.35     Gianfranco Coppola, presidente USSI

16.40     Vito Cozzoli, AD Sport e Salute

16.45     Gianni Merlo, presidente AIPS 

17.00     Vladyslav Dunaienko: da young reporter a soldato sul fronte ucraino

17.45     Ritah Aliguma: la Fondazione che con lo sport cambia la vita negli slums

Serata libera

Martedì 4 Ottobre

08.00      Congressi Continentali

10.45      Pausa caffè

11.15      Aips Sport Media Awards

11.30      Panel: “Il futuro del giornalismo sportivo nell’era dei robot”

partecipano Ignacio Gallardo (Marca),  Lee Martin (Getty Images), Vincent Amalvy (AFP), Shinzuke Kobayashi (Kyodo News)

12.30      IOC: Verso Parigi 2024 e progetto Young Reporters

               Relatrice Lucia Montanarella, direttore associato Olympic Games Press Operation

13.00      Pranzo
14.30      FIFA: Qatar 2022 relazione delle Press Operations

               Relatore  Hans Hultman, FIFA head of Media

15.15      Panel: Disuguaglianza di genere nel giornalismo sportivo

Partecipano: Evelyn Watta (Kenya), Zsuzsa Csisztu (Hungary), Petra Thoren (Sweden),        Heliu Chi (Chinese Taipei), Alessandra De Stefano (Italy), Kenia Torres (Honduras)

16.15      Pausa caffè

16.40      UEFA: Women’s Football: status quo and next steps

               Relatore: Emma Sykes, Senior Women’s Football Development Manager

17.00      Special Olympics World Games Berlin 2023 – #UnbeatableTogether 

               Relatrice Fiona Hynes, direttrice comunicazioni Europa e Eurasia

17.15      Chungcheong Megacity 2027 World University Games Bid

               Relatrice: Julie Lee, project manager

17.30      Chiusura lavori

18.30      Partenza per la visita guidata al Foro Olimpico e ricevimento allo Stadio Olimpico

Mercoledì 5 Ottobre

09.30      Rapporti

09.00      Elezioni del Comitato Esecutivo AIPS, seguito dal Congresso

13.00      Pranzo

14.00      Congresso
18.00      Chiusura lavori 

Giovedì 6 Ottobre

Partenze (tutto il giorno)

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Ussi ricorda Gianpiero Galeazzi. Al Coni dettagli in Sardegna i suoi amici dal 30

Domani al Coni CONFERENZA di presentazione della TERZA EDIZIONE DEL MEMORIAL GIAMPIERO GALEAZZI – curato dal 2022 dall’Unione stampa sportiva italiana alle 12,al Palazzo H – largo De Bosis, Roma. Amico di Gianpiero e padrone di casa il presidente del Coni Giovanni Malagò con al fianco il presidente nazionale Ussi Gianfranco Coppola, il direttore di Rai Sport Iacopo Volpi mentre Simona Rolandi coordinerà gli interventi. Ai lavori partecipano Susanna e Gianluca Galeazzi, figli di Gianpiero, i presidenti Fnsi, Sport e salute e FederCusi, Vittorio di Trapani, Marco Mezzaroma e Antonio Dima, campioni e autorità. Previsti i video-saluti di Paola Pezzo, Gigi Casiraghi, Gianfranco Zola, Danilo Gallinari, Max Sirena, Fabio Aru, Filippo Tortu, Dalia Kaddari, Leonardo Pavoletti, Adriano Panatta.

L’evento ha patrocini e supporto da Regione e Fondazione di Sardegna, Odg, Ussi, Coni, Fnsi, FederCusi, Sport e salute, Sardegna ricerche, Università di Cagliari, Mcl, comune di Domus de Maria, enti pubblici e privati.

MSA compie 10 anni, Pagliara “Tutela i manager dello sport”

MSA-Manager Sportivi Associati, l’associazione di categoria dei manager sportivi, iscritta nell’elenco tenuto presso il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, compie dieci anni. Entro la fine del 2024, dalle aspettative del corpo dirigenziale, supererà la quota dei 500 manager di molteplici discipline sportive iscritti e che operano quotidianamente in società, associazioni, club e grandi eventi sportivi. “MSA è una felice intuizione avuta dieci anni fa dal Presidente nazionale dell’Asi Claudio Barbaro, nel tentativo di dare una casa comune ai manager sportivi. Sostanzialmente è un’associazione di categoria, riconosciuta dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, che ha come scopo quello di tutelare il lavoratore che svolge questo tipo di attività nell’ambito dello sport e in particolare di farne riconoscere il profilo professionale, le competenze e l’importanza nel sistema sportivo italiano” le parole del Presidente di MSA Fabio Pagliara, che pochi giorni fa, insieme al board, è stato ricevuto dal Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi. “Il lavoro di questa associazione consiste prima di tutto nel dare sempre più consapevolezza al mondo dello sport e ai vari stakeholders, inclusa la politica, dell’importanza che ha il manager sportivo nel sistema. Come le associazioni sportive sono il motore dello sport, il dirigente sportivo ne rappresenta materialmente chi conduce la macchina.

USSI e La Corsa di Miguel: il Flash Mob “No alla violenza di genere, SÌ alla Co-Esistenza” riparte dalla Calabria. Grazie alla Federazione Ginnastica d’Italia

Inizia il viaggio per i territori dell’USSI assieme a La Corsa di Miguel che domenica scorsa (21 gennaio) ha fatto correre in nome dell’inclusione e dello sport di TUTTI, per TUTTI e con TUTTI, circa 11 mila persone fra le strade di Roma.
Alle prime luci dell’alba il fluire dei runner verso la zona di partenza, intenti nella vestizione e nel riscaldamento, ha colorato la zona del Foro Italico, casa dello sport italiano.
Alle 9:15 il via al flash mob per dire “No alla violenza di genere, Sì alla Co-Esistenza”. Un messaggio che vede insieme USSI, il Club Atletico Centrale e la Federazione Ginnastica d’Italia che ha creato la coreografia e l’ha realizzata grazie all’adesione di diverse società di ginnastica del territorio.