///
Countdown per la 23^ edizione della Corsa di Miguel

Countdown per la 23^ edizione della Corsa di Miguel

Countdown per la Corsa di Miguel che si prepara alla nuova edizione 2023. Ogni anno ‘La Miguel” introduce un elemento significativo che valorizza la storia dello sport, così il 22 gennaio 2023 celebrerà anche i 70 anni dello Stadio Olimpico e lo farà con la medaglia che i podisti riceveranno dopo il traguardo, un simbolo che unisce il ricordo dell’atleta poeta desaparecido con il compleanno di uno dei monumenti che caratterizzano il Foto Italico, casa dello sport italiano. L’impianto veniva inaugurato il 17 maggio del 1953.

I fan della Corsa valoriale e inclusiva al solito appuntamento di inizio anno: gli atleti con la 10Km competitiva; gli sportivi ed amatori con la 10Km non competitiva; le famiglie, le scuole e i tifosi miguelisti al Ponte della Musica per dar vita, assieme, alla Strantirazzismo sulla distanza dei 3Km. L’arrivo, nessun escluso, all’Olimpico perchè le opportunità per La Miguel sono di TUTTI così come per i suoi patrocinanti: Roma Capitale, Regione Lazio, Sport e Salute, CONI e FIDAL.

E questo è l’anno in cui si ritorna nelle scuole lasciandosi la pandemia alle spalle. A febbraio e marzo 2023 riprenderanno le attività studentesche nei campi di atletica di Roma e del Lazio.

Il programma de ‘La Corsa di Miguel 2023’ nei particolari sarà svelato alla conferenza stampa di presentazione martedì 10 gennaio, alle ore 11, nella Sala della Protomoteca in Campidoglio.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Il racconto dello sport: i premi USSI, a Rimedio e Repice il Martellini 2024

La Sala Stampa dello Stadio Olimpico ricca di emozioni ha accompagnato la consegna del premio USSI “Lo sport e chi lo racconta”, giunto quest’anno alla sua quinta edizione. In sala anche Loredana Macchietti, regista e moglie del giornalista Gianni Minà, cui era dedicata l’edizione 2023 del concorso, i campioni di ciclismo su pista Antonio Castello e Mario Valentini e i tre primi classificati del premio USSI mentre nel ricordo di un grande maestro il Premio Nando Martellini 2024 è andato ad Alberto Rimedio e Francesco Repice voci della Nazionale e non solo per Rai Sport e Radio Rai.

Al quarto tempo di LND coi vertici del calcio anche Ussi per l’innovazione del calcio dilettantistico

Oltre 9.500 presenze, 26 convegni/panel, 110 delegati di tutti i Comitati LND d’Italia che hanno partecipato all’Agorà, 2800 studenti, giovani calciatori e calciatrici delle società dilettantistiche. Si è chiusa con questi numeri la tre giorni a Lanciano di ‘Quarto
Tempo – L’innovazione del calcio dilettantistico’. L’evento organizzato dalla Lega presieduta da Giancarlo Abete. Alla manifestazione hanno partecipato il Ministro per lo Sport, Andrea Abodi, e tutti i vertici delle componenti della Figc e della Lega Dilettanti. L’Unione Stampa Sportiva Italiana con la collaborazione del Consigliere Nazionale Walter Nerone e del Gruppo USSI Abruzzo presieduto da Giancarlo Febo è stata partner della tre gironi moderando i panel di approfondimento oltre a organizzare un corso di formazione per giornalisti con crediti dell’Ordine.