///
Addio Vialli, il Campione di tutti

Addio Vialli, il Campione di tutti

Gianluca Vialli premiato dal Presidente Ussi Gianfranco Coppola e da Michele Corti, il 19 settembre 2022 al Centro Tecnico Federale di Coverciano (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Fu un gran giorno quando come Ussi, nel nome di Gian Luigi Corti premiammo Vialli a Firenze. Alle sue spalle triste triste e commosso lo guardava Mancini.

“Ricordi i tempi dell’Under 21?” mi disse a sorpresa provocando un rincorrersi di ricordi ed enorme malinconia.

Oggi la notizia attesa ma non per questo meno graffiante, maligna. Un ragazzo intelligente, professionista esemplare, modello in Italia e all’estero.

Addio Luca, onoratissimo di averti conosciuto e nell’ultima occasione averti manifestato la gratitudine dei giornalisti sportivi italiani.

Gianfranco Coppola – Presidente Ussi

Foto Getty Images

Altro grave lutto per il mondo del calcio.

E’ morto Gianluca Vialli: a 58 anni l’ex attaccante si è spento a Londra, dopo aver combattuto contro un tumore al pancreas.

La famiglia di Vialli ha confermato la morte dell’ex campione con una nota. “Con incommensurabile tristezza annunciamo la scomparsa di Gianluca Vialli – fanno sapere -. Circondato dalla sua famiglia è spirato la notte scorsa dopo cinque anni di malattia affrontata con coraggio e dignità. Ringraziamo i tanti che l’hanno sostenuto negli anni con il loro affetto. Il suo ricordo e il suo esempio vivranno per sempre nei nostri cuori”.

(Fonte ANSA)

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Corte federale d’appello, confermata la sanzione da 250mila euro al Napoli

Il club di Aurelio De Laurentiis aveva impedito l’accesso alle conferenze stampa di alcuni cronisti. Episodi stigmatizzati più volte dall’Ussi. “Adesso, a un mese dall’avvio del campionato, arriva un segnale importante per il diritto di cronaca che conferma il nostro impegno quotidiano” dice Gianfranco Coppola

Ussi e libertà di stampa, due sentenze esemplari 

Conferenze stampa con limitazioni contrarie al protocollo Ussi – Lega Serie A, che garantiscono a tutti i giornalisti il libero accesso alle fonti  e il contradditorio con i tesserati: l’Unione Stampa Sportiva Italiana come da mission segnala quanto attiene al lavoro dei giornalisti e giornalisti per immagini ma anche le inosservanze ai regolamenti varati dalla Lega serie A da parte delle società. Le condizioni di lavoro alla vigilia della fase agonistica della nuova stagione di fatto già scattata chiedono attenzione e decisioni non unilaterali.

Addio a Marcello Lazzerini gentiluomo della Rai

E’ morto a 86 anni il giornalista e scrittore fiorentino Marcello Lazzerini. Come ricorda l’Ast in una nota in cui esprime cordoglio, Lazzerini era stato cronista de L’Unità fin dagli anni Sessanta e poi era passato alla Rai divenendo “un ottimo telecronista e radiocronista perfino di ‘Tutto il calcio minuto per minuto’, con Enrico Ameri e Sandro Ciotti. Otteneva ascolti e considerazione raccontando la Fiorentina”. Fu anche scrittore e vinse il Bancarella sport.