///
Dramma nella notte: grave lutto per i colleghi Di Caro e Valdiserri

Dramma nella notte: grave lutto per i colleghi Di Caro e Valdiserri

Il Presidente, il Consiglio direttivo e tutti gli iscritti di USSI Roma si stringono intorno agli amici e colleghi Paola Di Caro e Luca Valdiserri e alla figlia Daria, per la perdita del figlio Francesco.

Questa la nota con la quale il Gruppo Romano Giornalisti Sportivi ha espresso la sua vicinanza ai colleghi de Il Corriere della Sera. Condoglianze e sentimento di sgomento cui si associano il Presidente nazionale, Comitato di Presidenza, il Consiglio nazionale e tutti gli iscritti USSI per questa tragedia.

(Fonte corriere.it) Roma – Dramma nella notte su via Cristoforo Colombo, a Roma. Un ragazzo che avrebbe compiuto 19 anni a novembre, Francesco Valdiserri, è stato travolto e ucciso mentre camminava sul marciapiede del controviale in direzione Gra all’altezza di via Giustiniano Imperatore da una Suzuki Swift guidata da una giovane donna. Sono in corso gli accertamenti della polizia di Roma Capitale per capire se la donna alla guida fosse ubriaca.

L’auto avrebbe perso improvvisamente il controllo finendo sul marciapiede, sradicando prima un palo della segnaletica per poi travolgere il ragazzo, prima di schiantarsi contro il muro di cemento di un parcheggio. Illeso miracolosamente un altro giovane che era in compagnia della vittima. Tra le cause del terribile incidente vi sarebbe l’alta velocità: nessun segno di frenata sull’asfalto. Francesco frequentava il primo anno di università ed era figlio dei giornalisti del Corriere della Sera Paola Di Caro e Luca Valdiserri.

Paola, la mamma del ragazzo ha scritto su Twitter: «Il mio 18enne meraviglioso non c’è più. Il mio bambino che aveva cominciato a correre nella vita. Un’auto nella notte lo ha investito e non tornerà. Nulla più tornerà. Nulla ha più senso. Nulla».

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Addio a Mandolesi: il racconto della Roma

È venuto a mancare a 76 Alberto Mandolesi, voce e volto storico della TV e della radiofonia capitolina. Con il suo garbo e profonda passione ha dato voce alle gesta della squadra giallorossa.

USSI e La Corsa di Miguel: il Flash Mob “No alla violenza di genere, SÌ alla Co-Esistenza” riparte dalla Calabria. Grazie alla Federazione Ginnastica d’Italia

Inizia il viaggio per i territori dell’USSI assieme a La Corsa di Miguel che domenica scorsa (21 gennaio) ha fatto correre in nome dell’inclusione e dello sport di TUTTI, per TUTTI e con TUTTI, circa 11 mila persone fra le strade di Roma.
Alle prime luci dell’alba il fluire dei runner verso la zona di partenza, intenti nella vestizione e nel riscaldamento, ha colorato la zona del Foro Italico, casa dello sport italiano.
Alle 9:15 il via al flash mob per dire “No alla violenza di genere, Sì alla Co-Esistenza”. Un messaggio che vede insieme USSI, il Club Atletico Centrale e la Federazione Ginnastica d’Italia che ha creato la coreografia e l’ha realizzata grazie all’adesione di diverse società di ginnastica del territorio.

USSI: Firmato a Roma il protocollo d’Intesa tra AIPS e Associazione della stampa cinese

Momento di grande importanza per le relazioni internazionali tra l’AIPS – Associazione Internazionale Stampa Sportiva – presieduta da Gianni Merlo e una delegazione di giornalisti cinesi guidati da Liu Sivang (vicepresidente dell’Associazione dei giornalisti cinesi)Tra i componenti, erano presenti esponenti di emittenti radiotelevisive e canali nazionali e regionali e anche tra i più famosi ed importanti e popolari quotidiani della Repubblica popolare cinese (Xing Reixy, Vicedirettore Dipartimento audio-video Xinhua News Agency; Xing Zhigang, Membro Comitato Editoriale China Daily; He Lansheng, Presidente di Farmers’ Daily; Chen Tao, Direttore Dipartimento internazionale dell’Associazione giornalisti cinesi; Tang Bo, Ufficio generale del personale dell’Associazione giornalisti cinesi; Fan Xuan, Caporedattore dell’Europe Times – rappresenta i giornalisti dei media cinesi).

L’Atletica e chi la racconta

Roma, 19 dicembre 2023 – si è svolto al Salone d’Onore CONI il Seminario USSI “L’Atletica e chi la racconta. Luoghi, storie e cambiamenti per la regina degli sport” in collaborazione con la Fondazione EuroRoma2024 e Ordine dei Giornalisti del Lazio, attività che rientra nel Programma dei progetti USSI da svolgere nel 2024 supportati da Sport e Salute S.p.A., anno di Europei e Olimpiadi.Una mattinata all’insegna dell’Atletica e tre crediti formativi per giornalisti. A fare gli onori di casa Silvia Salis – Vicepresidente Vicaria CONI – e Diego Nepi Molineris – Ad e Dg di Sport e Salute S.p.A. – con Stefano Mei nella duplice veste di Presidente FIDAL e Presidente Fondazione EuroRoma2024. Hanno parlato dell’importanza dell’impegno da parte delle istituzioni nello sport e del prestigioso appuntamento di giugno prossimo che coinvolgerà la Città di Roma e tutti gli appassionati di atletica.