///
Figc: la ‘Hall of Fame’ dà il benvenuto ad altre 10 leggende, entrano a farne parte Zola, Zidane e Mourinho

Figc: la ‘Hall of Fame’ dà il benvenuto ad altre 10 leggende, entrano a farne parte Zola, Zidane e Mourinho

Fonte Figc

Altri dieci stelle entrano nel firmamento della ‘Hall of Fame del Calcio Italiano’, il riconoscimento istituito nel 2011 dalla FIGC e dalla Fondazione Museo del Calcio per celebrare i giocatori, gli allenatori, gli arbitri e i dirigenti che hanno lasciato un segno indelebile nella storia del nostro calcio.

Alla presenza del presidente federale Gabriele Gravina e del segretario generale Marco Brunelli, la commissione aggiudicatrice composta dal presidente dell’Unione Stampa Sportiva Italiana, Gianfranco Coppola, e dai direttori delle testate giornalistiche sportive nazionali, nelle persone di Federico Ferri (direttore Sky Sport), Guido Vaciago (direttore Tuttosport), Stefano Barigelli (direttore Gazzetta dello Sport), Alberto Brandi, (condirettore con delega allo Sport NewsMediaset), Ivan Zazzaroni (direttore Corriere dello Sport e Guerin Sportivo), Piercarlo Presutti (responsabile Sport ANSA), oltre a Matteo Marani, in qualità di presidente della Fondazione Museo del Calcio, si è riunita per scegliere i vincitori dell’undicesima edizione.

Questi i premiati: Gianfranco Zola (Giocatore Italiano), Zinédine Zidane (Giocatore Straniero), José Mourinho (Allenatore), Alessandro Altobelli (Veterano Italiano), Cristiana Girelli (Giocatrice Italiana), Ernesto Pellegrini (Dirigente Italiano), Siniša Mihajlović ed Erno Egri Erbstein (premi alla memoria). Il Premio Speciale, già assegnato in passato a Gianni Brera, va ad un altro maestro del giornalismo sportivo italiano scomparso tre mesi fa, Mario Sconcerti, mentre ad aggiudicarsi il premio Fair Play intitolato a Davide Astori è Luca Martelli, il giovane arbitro toscano che domenica scorsa, mentre stava dirigendo una partita del campionato di Seconda Categoria, ha interrotto il gioco per andare a soccorrere il padre, spettatore in tribuna, contribuendo a salvargli la vita con l’aiuto di un defibrillatore.

Come da tradizione, in occasione della cerimonia di premiazione in programma nei prossimi mesi, i nuovi membri della ‘Hall of Fame del Calcio Italiano’ saranno chiamati a consegnare un cimelio della loro carriera destinato alla collezione custodita all’interno del Museo del Calcio.

Per l’elenco completo dei vincitori delle passate edizioni clicca qui

Fonte www.figc.it

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Locandina Forum "Il calciomercato al tempo dell'intelligenza artificiale"

Il calciomercato al tempo dell’intelligenza artificiale

È un calcio sempre più tecnologico, invasiva la massa di dati di cui dispone l’intelligenza artificiale: può l’IA condizionare anche le scelte di compravendita dei calciatori? Ogni atleta è studiato senza tralasciare alcun dettaglio e questo quanto può indirizzare le scelte degli operatori? E come le aziende specializzate in Intelligenza Artificiale si stanno attrezzando per “entrare” in partita? Se ne parlerà lunedì in un workshop promosso dal Movimento Cristiano Lavoratori col patrocinio e il supporto dell’Unione Stampa Sportiva Italiana nell’ambito della quarta edizione del premio Inside The Sport.

Dalle 15 esperti e protagonisti del mondo del calcio nel “tempio” dell’attività federale Figc discuteranno con una serie di interventi che saranno anche materia per un corso di formazione dell’Ordine dei Giornalisti.

“GIAMPIERO, UNICO E INDIMENTICABILE” IL RICORDO DI MALAGÒ ALLA PRESENTAZIONE DEL 3° MEMORIAL A ROMA

Il presidente del Coni con i figli del cronista scomparso nel 2021, Gianluca e Susanna, ha lanciato dalla Sala giunta l’evento che si terrà in Sardegna al Chia Laguna resort dal 30 maggio al 1° giugno. Intensa commozione da Peppiniello Di Capua, timoniere delle celebri medaglie d’oro olimpiche con il duo Abbagnale. Appassionanti i video auguri di Paola Pezzo, Gigi Casiraghi, Gianfranco Zola, Tino Demuro, Danilo Gallinari, Max Sirena, Fabio Aru, Filippo Tortu, Dalia Kaddari, Leonardo Pavoletti e Adriano Panatta