///
Juve, il capo ufficio stampa Enrica Tarchi lascia il club

Juve, il capo ufficio stampa Enrica Tarchi lascia il club

da Redazione – calcioefinana.it
Enrica Tarchi, capo ufficio stampa della Juventus, ha deciso di lasciare il club bianconero a partire dal 1° di luglio. A comunicarlo è la Juventus, attraverso una nota ufficiale:
«Enrica Tarchi lascia la Juventus per affrontare nuove sfide professionali. Dopo molti anni nel club e le ultime sei stagioni nel ruolo di capo ufficio stampa. Tarchi non sarà più alla Juventus dal 1° luglio. È stata riorganizzata la Direzione Comunicazione e Relazioni Esterne, sotto la guida di Claudio Albanese, che coordina un gruppo di persone suddivise in tre aree:

  1. Ufficio Stampa, Media Operations & Communication Alignment
  2. Protocol & Corporate Public Relations
  3. Sustainability

Ad Albanese riportano direttamente Gabriella Ravizzotti (Ufficio Stampa, Media Operations & Communication Alignment), Fulvia Moscheni (Protocol & Corporate P.R.) e Andrea Maschietto (Sustainability).
Nel gruppo di professionisti dell’ufficio stampa, fa il suo ingresso dal 1° luglio, Riccardo Coli, che riporterà a Gabriella Ravizzotti. Juventus Football Club ringrazia Enrica Tarchi per la professionalità dimostrata nel corso di tutta la sua esperienza in bianconero».

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

PREMIO GIORNALISTICO “LO SPORT E CHI LO RACCONTA”

E’ stato pubblicato il regolamento della quarta edizione del Premio giornalistico “Lo sport e chi lo racconta”.
Questo il tema: “Anno 2022: vittorie, sconfitte, storie, solidarietà”.
C’è tempo per inviare gli elaborati dal 10 settembre 2022 al 10 gennaio 2023. Premio di mille euro per i vincitori delle 5 sezioni previste

Allo Stadio Olimpico la Giornata dello Sport per la scuola primaria

Oltre 2000 bambini di classe V provenienti da tutte le Province italiane hanno partecipato oggi alla “Giornata dello sport per la scuola primaria”, una grande festa organizzata allo Stadio Olimpico di Roma e promossa dal Ministero dell’Istruzione, dal Dipartimento per lo Sport e da Sport e Salute per promuovere l’attività motoria e diffondere la cultura sportiva nella scuola primaria.