///
Lega Pro, convenzione per nuovi stadi

Lega Pro, convenzione per nuovi stadi

La Lega Pro fa squadra con KSS per progetti concreti sugli stadi.
KSS è una delle principali compagnie di progettazione, con sede nel Regno Unito, specializzata da oltre venti anni nella progettazione di impianti sportivi, in particolare stadi, centri di allenamento calcio.
La convenzione tra Lega Pro e KSS, firmata a Roma presso lo Stadio Olimpico, a margine della “Prima giornata sull’impiantistica sportiva” prevede una sinergia per un progetto di impianto espandibile in fasi, con caratteristiche di modularità e flessibilità che, partendo da una analisi generale, condotta dalla Lega Pro, identifichi linee guida e strategie di intervento per la riqualificazione, valorizzazione e sviluppo degli impianti relativamente alle componenti gestionali, progettuali, energetiche e ambientali, commerciali e impatto sociale, quest’ultimo sviluppato col contributo di Lega Pro e Municipalità locale.
KSS inoltre apporterà la propria consolidata esperienza nei progetti di adeguamento ed espansione di impianti esistenti, contribuendo alle strategie di ottimizzazione della gestione, revisione del business plan e impostazione dei progetti in project financing per stadi e centri di allenamento calcio esistenti.
Lega Pro e KSS credono fortemente che la collaborazione e l’importazione del know how, maturato nel mondo anglosassone, possano contribuire non solo al processo di rinnovamento delle infrastrutture, ma soprattutto al modo di gestire e vivere l’evento sportivo. L’attenzione verso la sostenibilità del progetto e la valorizzazione dell’esperienza dello spettatore, contribuirà, proprio partendo dalle Lega Pro, alla rigenerazione del calcio italiano e al ritorno delle famiglie allo stadio.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

PREMIO GIORNALISTICO “LO SPORT E CHI LO RACCONTA”

E’ stato pubblicato il regolamento della quarta edizione del Premio giornalistico “Lo sport e chi lo racconta”.
Questo il tema: “Anno 2022: vittorie, sconfitte, storie, solidarietà”.
C’è tempo per inviare gli elaborati dal 10 settembre 2022 al 10 gennaio 2023. Premio di mille euro per i vincitori delle 5 sezioni previste