///
Papa Francesco: sul web troppa disinformazione e distorsione dei fatti. No all’uso dei social per fomentare odio e pregiudizi

Papa Francesco: sul web troppa disinformazione e distorsione dei fatti. No all’uso dei social per fomentare odio e pregiudizi

da:primaonline.it

In tema di reti sociali, Bergoglio mette in guardia dall’”uso manipolatorio dei dati personali, finalizzato a ottenere vantaggi sul piano politico o economico”, ricordando poi per i più giovani che “un ragazzo su quattro è coinvolto in episodi di cyberbullismo”.Papa Francesco ricorda che “da quando internet è stato disponibile, la Chiesa ha sempre cercato di promuoverne l’uso a servizio dell’incontro tra le persone e della solidarietà tra tutti”. “La rete è una risorsa del nostro tempo. È una fonte di conoscenze e di relazioni un tempo impensabili”. Numerosi esperti, però, “evidenziano anche i rischi che minacciano la ricerca e la condivisione di una informazione autentica su scala globale”. Il Papa invita quindi a riflettere “sulla metafora della rete posta inizialmente a fondamento di internet, per riscoprirne le potenzialità positive”. E a guardare a “un’altra figura densa di significati: quella della comunità. Una comunità è tanto più forte quanto più è coesa e solidale, animata da sentimenti di fiducia e persegue obiettivi condivisi”. “La comunità come rete solidale – spiega Francesco – richiede l’ascolto reciproco e il dialogo, basato sull’uso responsabile del linguaggio”.

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter

Articoli Correlati