///
Presidio davanti a Repubblica e Espresso. Verna, una festa per la democrazia

Presidio davanti a Repubblica e Espresso. Verna, una festa per la democrazia

da:odg.it
“Occorre una risposta ferma e determinata. non accettiamo pseudo proteste che in realtà sono minacce”. Lo ha detto il presidente dell’Ordine dei giornalisti, Carlo Verna, intervenendo al presidio organizzato a Roma davanti alla sede di Repubblica e L’Espresso, organizzato in seguito al blitz di alcuni militanti di forza nuova della scorsa settimana. “Oggi – ha aggiunto Verna – è una festa per la libertà di stampa e per la democrazia”.
Hanno aderito alla manifestazione, l’Ordine dei giornalisti, la Federazione nazionale della stampa italiana, l’Usigrai, la rete No Bavaglio, Emergency, la Fiom, Cgil Lazio, Uil Lazio, Anpi Roma, e numerose altre associazioni oltre alle RSU del Gruppo Repubblica Espresso e i CDR di numerose testate. Il presidio è stato organizzato da Articolo 21 e Nobavaglio.
Al presidio, che si è svolto davanti ad uno striscione con la scritta “#nobavaglio. Stampa libera, stop fascismo, solidarietà a La Repubblica e L’Espresso”, hanno partecipato, fra gli altri, il segretario dell’Ordine nazionale dei giornalisti Guido D’Ubaldo, il segretario della Fnsi Raffaele Lorusso, il direttore di Repubblica, Mario Calabresi e il direttore dell’Espresso Marco Damilano, il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, quello della Fiom, Maurizio Landini, il portavoce di Amnesty, Riccardo Noury.
Il presidente della Fnsi Giuseppe Giulietti ha affermato “Questi non sono attacchi contro singole testate, ma contro il diritto di informare e dei cittadini di essere informati”.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

PREMIO GIORNALISTICO “LO SPORT E CHI LO RACCONTA”

E’ stato pubblicato il regolamento della quarta edizione del Premio giornalistico “Lo sport e chi lo racconta”.
Questo il tema: “Anno 2022: vittorie, sconfitte, storie, solidarietà”.
C’è tempo per inviare gli elaborati dal 10 settembre 2022 al 10 gennaio 2023. Premio di mille euro per i vincitori delle 5 sezioni previste

Allo Stadio Olimpico la Giornata dello Sport per la scuola primaria

Oltre 2000 bambini di classe V provenienti da tutte le Province italiane hanno partecipato oggi alla “Giornata dello sport per la scuola primaria”, una grande festa organizzata allo Stadio Olimpico di Roma e promossa dal Ministero dell’Istruzione, dal Dipartimento per lo Sport e da Sport e Salute per promuovere l’attività motoria e diffondere la cultura sportiva nella scuola primaria.