///
Roberto Gueli presidente Ordine dei Giornalisti della Sicilia

Roberto Gueli presidente Ordine dei Giornalisti della Sicilia

Il Consigliere Nazionale USSI Roberto Gueli, vicedirettore nazionale Tgr Rai, è il nuovo presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia. Gueli, 53 anni, è stato eletto nel corso della seduta di insediamento del nuovo consiglio regionale, che si è svolta nella sede dell’Ordine, in via Bernini, a Palermo. Roberto Gueli succede a Giulio Francese.
Nella stessa seduta sono stati eletti Salvo Li Castri alla carica di vicepresidente, Daniele Ditta segretario, Salvo Di Salvo tesoriere, Vittorio Corradino presidente del collegio dei Revisori dei conti.
“La categoria dei giornalisti, soprattutto in Sicilia, è chiamata a compattarsi – dice il nuovo presidente – Sono tante le sfide che ci attendono, il mondo del giornalismo è attraversato da una crisi ancora profonda. Precarietà, crisi dell’editoria, contrasto alla fake news, formazione professionale, querele temerarie: tutte tematiche prioritarie alle quali siamo chiamati a lavorare sin da subito”.
A Roberto Gueli da sempre voce e volto dello sport, Già presidente regionale Ussi Sicilia e attualmente consigliere nazionale, i più sentiti auguri di buon lavoro nell’ ennesima sfida professionale del Presidente Gianfranco Coppola, dei Consiglieri Nazionali e dei Presidenti dei Gruppi Regionali

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

PREMIO GIORNALISTICO “LO SPORT E CHI LO RACCONTA”

E’ stato pubblicato il regolamento della quarta edizione del Premio giornalistico “Lo sport e chi lo racconta”.
Questo il tema: “Anno 2022: vittorie, sconfitte, storie, solidarietà”.
C’è tempo per inviare gli elaborati dal 10 settembre 2022 al 10 gennaio 2023. Premio di mille euro per i vincitori delle 5 sezioni previste

Allo Stadio Olimpico la Giornata dello Sport per la scuola primaria

Oltre 2000 bambini di classe V provenienti da tutte le Province italiane hanno partecipato oggi alla “Giornata dello sport per la scuola primaria”, una grande festa organizzata allo Stadio Olimpico di Roma e promossa dal Ministero dell’Istruzione, dal Dipartimento per lo Sport e da Sport e Salute per promuovere l’attività motoria e diffondere la cultura sportiva nella scuola primaria.