///
Sport in Costituzione: Cozzoli, è un diritto di tutti e per tutti

Sport in Costituzione: Cozzoli, è un diritto di tutti e per tutti

“Condivido la soddisfazione del governo per il grande lavoro del Parlamento. Lo sport è un diritto, per tutti e di tutti”. Così il presidente e ad di Sport e Salute, Vito Cozzoli, dopo che la Commissione Affari costituzionali del Senato, nell’ambito dell’esame del disegno di legge costituzionale in materia di sport, ha adottato ieri un testo base. Si parla del diritto di accesso allo sport, ma anche della sua promozione e valorizzazione.

“In commissione la sottosegretaria Vezzali ha espresso soddisfazione per il lavoro parlamentare sull’introduzione dello sport in Costituzione – ha detto Cozzoli -. Mi unisco al suo giudizio. Lo sport è un valore di tutti e per tutti. Un diritto da salvaguardare per ogni cittadino”.

Fonte ANSA

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Bizzotto: i telecronisti di ogni età prendano esempio da maestri come Martellini”

“Quando affrontai la prima telecronaca della nazionale il mio pensiero andò a lui, a quel galantuomo del Microfono che da bambino avevo sentito scandire campioni del mondo, campioni del mondo, campioni del mondo con quello stile inimitabile. Ricevere come altri grandi colleghi che magari anche più e meglio di me ne hanno ripercorso le tracce mi emoziona”: parole di Stefano Bizzotto peraltro voce – con Katia Serra al commento tecnico – del racconto della finale vinta agli Europei di Londra dalla nazionale di Mancini con l’indimenticato Vialli team manager.