///
Sport e valori: il Volley e chi lo racconta

Sport e valori: il Volley e chi lo racconta

I relatori presenti al Salone d’Onore del CONI

Una giornata di approfondimento con interventi di qualità da parte di tecnici titolati e importanti firme del giornalismo italiano.

Ha avuto un ottimo seguito, sia a distanza che in presenza per un totale di circa 90 colleghi, il Seminario ospitato a Roma al Salone d’Onore del CONI dal titolo “Sport e valori: il Volley e chi lo racconta”, che metteva a disposizione 3 crediti formativi.
Il corso, organizzato dalla Federazione Italiana Pallavolo in collaborazione con USSI Roma e con l’Ordine dei Giornalisti del Lazio, è stato gestito con la consueta professionalità da Jacopo Volpi, Presidente del Gruppo Romano Giornalisti Sportivi che, dopo un breve preambolo, ha lasciato la parola per i saluti istituzionali al Presidente della Federvolley Giuseppe Manfredi.

Jacopo Volpi presenta i relatori del Seminario al Salone d’Onore del CONI – Foto Pino Fama


Molto apprezzati gli interventi dei relatori, a partire da quelli dei due Commissari Tecnici delle Nazionali vincitrici del titolo continentale Davide Mazzanti Ferdinando De Giorgi, per passare a quello di Guido D’Ubaldo, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio e nota firma del Corsport, seguito dagli interventi di giornalisti che conoscono profondamente la pallavolo come Simona Rolandi di Rai Sport e Gian Luca Pasini de La Gazzetta dello Sport.

A seguire, l’intervento di Gianni Merlo, Presidente Aips – Associazione Internazionale Stampa Sportiva e, con un collegamento a distanza, quello del Presidente dell’USSI Nazionale Gianfranco Coppola.

In chiusura è intervenuto Roberto Ghiretti, consulente FIPAV, Presidente SG Plus e, al termine dei lavori, è stata data la parola all’ex capo ufficio stampa della FIGC Antonello Valentini e sono state poste una serie di domande ai C.T. Mazzanti e De Giorgi.

La registrazione video del Seminario “Sport e valori: il Volley e chi lo racconta

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

MSA compie 10 anni, Pagliara “Tutela i manager dello sport”

MSA-Manager Sportivi Associati, l’associazione di categoria dei manager sportivi, iscritta nell’elenco tenuto presso il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, compie dieci anni. Entro la fine del 2024, dalle aspettative del corpo dirigenziale, supererà la quota dei 500 manager di molteplici discipline sportive iscritti e che operano quotidianamente in società, associazioni, club e grandi eventi sportivi. “MSA è una felice intuizione avuta dieci anni fa dal Presidente nazionale dell’Asi Claudio Barbaro, nel tentativo di dare una casa comune ai manager sportivi. Sostanzialmente è un’associazione di categoria, riconosciuta dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, che ha come scopo quello di tutelare il lavoratore che svolge questo tipo di attività nell’ambito dello sport e in particolare di farne riconoscere il profilo professionale, le competenze e l’importanza nel sistema sportivo italiano” le parole del Presidente di MSA Fabio Pagliara, che pochi giorni fa, insieme al board, è stato ricevuto dal Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi. “Il lavoro di questa associazione consiste prima di tutto nel dare sempre più consapevolezza al mondo dello sport e ai vari stakeholders, inclusa la politica, dell’importanza che ha il manager sportivo nel sistema. Come le associazioni sportive sono il motore dello sport, il dirigente sportivo ne rappresenta materialmente chi conduce la macchina.

USSI e La Corsa di Miguel: il Flash Mob “No alla violenza di genere, SÌ alla Co-Esistenza” riparte dalla Calabria. Grazie alla Federazione Ginnastica d’Italia

Inizia il viaggio per i territori dell’USSI assieme a La Corsa di Miguel che domenica scorsa (21 gennaio) ha fatto correre in nome dell’inclusione e dello sport di TUTTI, per TUTTI e con TUTTI, circa 11 mila persone fra le strade di Roma.
Alle prime luci dell’alba il fluire dei runner verso la zona di partenza, intenti nella vestizione e nel riscaldamento, ha colorato la zona del Foro Italico, casa dello sport italiano.
Alle 9:15 il via al flash mob per dire “No alla violenza di genere, Sì alla Co-Esistenza”. Un messaggio che vede insieme USSI, il Club Atletico Centrale e la Federazione Ginnastica d’Italia che ha creato la coreografia e l’ha realizzata grazie all’adesione di diverse società di ginnastica del territorio.

USSI: Firmato a Roma il protocollo d’Intesa tra AIPS e Associazione della stampa cinese

Momento di grande importanza per le relazioni internazionali tra l’AIPS – Associazione Internazionale Stampa Sportiva – presieduta da Gianni Merlo e una delegazione di giornalisti cinesi guidati da Liu Sivang (vicepresidente dell’Associazione dei giornalisti cinesi)Tra i componenti, erano presenti esponenti di emittenti radiotelevisive e canali nazionali e regionali e anche tra i più famosi ed importanti e popolari quotidiani della Repubblica popolare cinese (Xing Reixy, Vicedirettore Dipartimento audio-video Xinhua News Agency; Xing Zhigang, Membro Comitato Editoriale China Daily; He Lansheng, Presidente di Farmers’ Daily; Chen Tao, Direttore Dipartimento internazionale dell’Associazione giornalisti cinesi; Tang Bo, Ufficio generale del personale dell’Associazione giornalisti cinesi; Fan Xuan, Caporedattore dell’Europe Times – rappresenta i giornalisti dei media cinesi).

L’Atletica e chi la racconta

Roma, 19 dicembre 2023 – si è svolto al Salone d’Onore CONI il Seminario USSI “L’Atletica e chi la racconta. Luoghi, storie e cambiamenti per la regina degli sport” in collaborazione con la Fondazione EuroRoma2024 e Ordine dei Giornalisti del Lazio, attività che rientra nel Programma dei progetti USSI da svolgere nel 2024 supportati da Sport e Salute S.p.A., anno di Europei e Olimpiadi.Una mattinata all’insegna dell’Atletica e tre crediti formativi per giornalisti. A fare gli onori di casa Silvia Salis – Vicepresidente Vicaria CONI – e Diego Nepi Molineris – Ad e Dg di Sport e Salute S.p.A. – con Stefano Mei nella duplice veste di Presidente FIDAL e Presidente Fondazione EuroRoma2024. Hanno parlato dell’importanza dell’impegno da parte delle istituzioni nello sport e del prestigioso appuntamento di giugno prossimo che coinvolgerà la Città di Roma e tutti gli appassionati di atletica.