///
TRE ITALIANI IN FINALE ALLA PRIMA EDIZIONE DEGLI AIPS SPORT MEDIA AWARDS: AUDISIO, RICCI E SCANAGATTA

TRE ITALIANI IN FINALE ALLA PRIMA EDIZIONE DEGLI AIPS SPORT MEDIA AWARDS: AUDISIO, RICCI E SCANAGATTA

Sono tre i giornalisti italiani approdati alla finalissima della prima edizione degli AIPS Sport Media Awards: Dario Ricci (Radio 24), Emanuela Audisio (3DProduzioni) ed Ubaldo Scanagatta (Ubitennis.com)  contenderanno per il primo premio a livello internazionale di giornalismo sportivo, i vincitori verranno annunciati durante la cerimonia in programma per il prossimo lunedì 21 gennaio alle ore 19 a Losanna (Beaurivage Palace Hotel).
La prima edizione degli AIPS Awards ha ricevuto un totale di 1273 lavori da 119 nazioni in tutto il mondo. Nel sottoporre il loro lavoro alla considerazione delle otto categorie, i colleghi di tutto il mondo si sono impegnati in un dialogo di eccellenza sportiva. Tale dialogo è fondamentale per sottolineare l’importanza dei media sportivi e la necessità di investire nella sua cultura e indipendenza.
Gli undici membri della giuria più il presidente della giuria si incontreranno a Losanna il 20 gennaio per determinare i vincitori. Ogni premio consiste in un trofeo originale e un premio in denaro di USD 8.000 per il vincitore; il secondo classificato riceverà USD 3.000 e il terzo classificato USD 2.000
Per Dario Ricci, Radio 24 è la seconda volta in finale dopo la sua fortunata partecipazione agli Sport Media Pearl Awards, mentre da record il risultato di Emanuele Audisio, 3D Produzione, che è approdata in finale in due differenti categorie con i suoi due video documentari.
Categoria ‘Journalistic Weblog’: UBALDO SCANAGATTA, Serena…Ramos aveva ragione! Osaka, che campionessa! (Ramos was right in Serena’s controversy! Osaka, what a champion!),   Ubitennis.com (Italy)
Categoria ‘Audio’ DARIO RICCI, Franco Nones: per tutto l’oro …del fondo (Franco Nones, at walking pace),   Radio24 IlSole24Ore (Italy)
Categoria ‘Video Athlete Profile’ EMANUELA AUDISIO, Pelé’s last show,   3D Produzioni (Italy)
Categoria ‘Video Documentary’ EMANUELA AUDISIO, 1968 – Sport & Revolution,   3D Produzioni (Italy)

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

PREMIO GIORNALISTICO “LO SPORT E CHI LO RACCONTA”

E’ stato pubblicato il regolamento della quarta edizione del Premio giornalistico “Lo sport e chi lo racconta”.
Questo il tema: “Anno 2022: vittorie, sconfitte, storie, solidarietà”.
C’è tempo per inviare gli elaborati dal 10 settembre 2022 al 10 gennaio 2023. Premio di mille euro per i vincitori delle 5 sezioni previste

Allo Stadio Olimpico la Giornata dello Sport per la scuola primaria

Oltre 2000 bambini di classe V provenienti da tutte le Province italiane hanno partecipato oggi alla “Giornata dello sport per la scuola primaria”, una grande festa organizzata allo Stadio Olimpico di Roma e promossa dal Ministero dell’Istruzione, dal Dipartimento per lo Sport e da Sport e Salute per promuovere l’attività motoria e diffondere la cultura sportiva nella scuola primaria.