///
Trieste. Barcolana numero 50: anche l'Ussi era presente

Trieste. Barcolana numero 50: anche l'Ussi era presente

                                         
Anche l’USSI ha partecipato da protagonista a Barcolana 50, la grande regata velica di Trieste che ha vissuto domenica scorsa la cinquantesima edizione riaffermandosi come la regata più affollata al mondo portando il record di iscritti (già suo) dai 2.107 dello scorso anno ai 2.689 del 14 ottobre 2018. I giornalisti sportivi italiani, in collaborazione con la stessa società organizzatrice della grande manifestazione triestina, hanno dato vita a due incontri di formazione permanente dell’Ordine dei Giornalisti e hanno allestito anche una barca che, con a bordo ospiti speciali, ha disputato la regata ottenendo un’eccezionale 180.a posizione assoluta.
Ma andiamo con ordine. Giovedì 11 ottobre è andato in scena il dibattito “America’s Cup 2021, come raccontare la nuova sfida tecnologica”, che ha avuto come relatori il presidente di Barcolana 50, Mitja Gialuz, i giornalisti sportivi Giovanni Bruno (Sky Sport), Stefano Vegliani (Eurosport), Giulio Guazzini (Rai Sport) e Matteo Plazzi, per 3 edizioni di America’s Cup navigatore a bordo di Luna Rossa e ora inserito in Cor 36, la società del Gruppo Prada che si occupa di tutti gli eventi che daranno vita alla Prada Cup, dalla prossima edizione al posto della Louis Vuitton Cup. Due ore serrate moderate da Matteo Contessa, vice presidente del gruppo regionale Ussi Fvg- Marco Luchetta,  di racconti, ricordi, anticipazioni, previsioni, valutazioni sulle innovazioni tecnologiche delle barche  che disputeranno la prossima edizione della competizione e sul modo in cui probabilmente questa verrà raccontata e diffusa dai media.
Il giorno successivo, 12 ottobre, nuovo dibattito corale per celebrare “Tutto il calcio minuto poer minuto”, la più longeva trasmissione sportiva della Rai che a Trieste è legata dalla partnership iniziale con la Stock, che fu il primo sponsor non solo della trasmissione, ma anche in assoluto di una trasmissione radiofonica, in un periodo (1960 e seguenti) in cui le sponsorizzazioni erano ancora un concetto sconosciuto. Sul palco Filippo Corsini, Giuseppe Bisantis, Sebastiano Franco, Giovanni Marzini e Tino Zava, tutte voci presenti e passate di “Tutto il calcio”, sullo schermo il contributo registrato di Massimo De Luca e di Claudio de Polo, ex amministratore delegato della Stock. Tutti hanno raccontato, seguendo il filo teso dal presidente regionale Ussi, Umberto Sarcinelli, come è nata, cresciuta e cambiata la trasmissione sportiva più popolare d’Italia.
Domenica 14 ottobre, infine, la regata da protagnisti. A bordo del Grand Soleil 46.3 “Tocai”, insieme all’armatore-skipper Marco Marseu e al suo equipaggio, hanno vissuto “da dentro” la Barcolana il  Presidente della Conferenza dei Presidenti regionali Ussi, Franco Morabito, il presidente dell’Ussi Fvg, Umberto Sarcinelli, il direttore di Radio 1, Roberto Pippan e l’inviato di “Tutto il calcio”, Giuseppe Bisantis. In una splendida giornata di sole e grazie alla bora moderata che non ha infastidito, ma ha permesso invece alle barche di essere performanti, Tocai-Ussi ha cavalcato le onde del Golfo di Trieste senza esitazioni e senza sbagli, giungendo al traguardo in 2 ore e 5 minuti, piazzandosi nel gruppo delle migliori e lasciandosi dietro qualcosa come 2.509 barche delle 2.689 presentatesi alla partenza.  Un entusiasmante fine settimana finito in gloria sportiva, molto apprezzato non solo dai diretti protagonisti, ma anche dai numerosi spettatori e appassionati che hanno seguito i due dibattiti e che hanno ammirato dalla banchina Ussi Tocai. E già si sta pensando a una nuova partecipazione all’edizione 2019 della Barcolana.

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter

Articoli Correlati