///
Trofeo Internazionale Settecolli: Finp show allo stadio del nuoto!

Trofeo Internazionale Settecolli: Finp show allo stadio del nuoto!

Ufficio Stampa FINP
Vince la finale dei 100 stile libero open femminile l’atleta Arjola Trimi, quella maschile invece va a Federico Bicelli
E’ ormai una tradizione che si rinnova in nome della passione per il nuoto. Roma nel mese di giugno si riconferma la casa dello sport italiano ed internazionale. Il fascino inimitabile della piscina del Foro Italico riflette proprio i volti  di tutti i nuotatori presenti in questa tre giorni di gare della 56esima edizione del Trofeo Internazionale Sette Colli.
Il Sette Colli dunque è per tutti un banco di prova fondamentale per i prossimi appuntamenti internazionali. La Nazionale della FIN sarà impegnata il prossimo mese ai Mondiali di Gwangju in Corea del Sud, gli azzurri della FINP invece disputeranno il Campionato del Mondo dal 9 al 15 settembre a Londra.
Oltre 500 nuotatori, provenienti da 39 Paesi, stanno animando l’iconica piscina incoraggiati e supportati dalle tribune del Foro già sold out da qualche giorno.
Tra le star internazionali, sfilata azzurra oggi sul parterre della piscina più bella del mondo. Il pomeriggio del day 2 si apre con le finali dei 100 stile libero open donne e uomini della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico.
A salire sui blocchi di partenza sono prima le donne: Arjola Trimi (Polha Varese), Carlotta Gilli (GS FF.OO), Xenia Palazzo (Verona Swimming Team), Alessia Berra (Polha Varese), Alessia Scortechini (CC.Aniene), Giulia Terzi (Polha Varese), Arianna Talamona (Polha Varese), Daniela Palazzetti (S.S. Lazio Nuoto), Viviana Teofili (S.S. Lazio Nuoto) e Monica Boggioni (Pavia Nuoto Asd).
Con il tempo di 1’28”07 corrispondente al punteggio di 1036,11 vince la finale  femminile l’atleta della Polha Varese, Arjola Trimi. Medaglia d’argento per Carlotta Gilli con 1025,16 (crono 58”03), bronzo invece a Xenia Palazzo con 979,43 (tempo 1’06”59).

Al via invece per la finale maschile: Stefano Raimondi  (Swimming Team), Federico Bicelli (Bresciana no Frontiere), Federico Morlacchi (Polha Varese), Simone Ciulli (C.C. Aniene), Riccardo Menciotti (C. C. Aniene), Salvatore Urso (Noived Napoli), Federico Bassani (C.C. Aniene), Paolo Cofrancesco (S.S. Lazio Nuoto) e  Mif Darius Vasile (S.S. Lazio Nuoto).
La finale maschile dei 100 stile open viene vinta da Federico Bicelli con punti 978,40 (tempo 1’02”49), seguito da Stefano Raimondi che ha totalizzato 969,32 punti (52”80) e da Federico Morlacchi con 966,10 punti (57”53).
Nonostante siano ormai parecchie edizioni che la Federnuoto ci ospita in questo straordinario scenario natatorio, ogni anno è sempre un’emozione fortissima”. Queste le parole del presidente della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico Roberto Valori presente alla kermesse internazionale. “ Voglio complimentarmi con tutti gli atleti in gara oggi, siete stati eccezionali, vi aspetta una stagione molto impegnativa, che la giornata di oggi sia stata l’ennesimo stimolo per far bene. Infine vorrei ringraziare il presidente della FIN e ‘collega’ Paolo Barelli per dare lustro ogni anno di più al Trofeo Internazionale Sette Colli ”.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

PREMIO GIORNALISTICO “LO SPORT E CHI LO RACCONTA”

E’ stato pubblicato il regolamento della quarta edizione del Premio giornalistico “Lo sport e chi lo racconta”.
Questo il tema: “Anno 2022: vittorie, sconfitte, storie, solidarietà”.
C’è tempo per inviare gli elaborati dal 10 settembre 2022 al 10 gennaio 2023. Premio di mille euro per i vincitori delle 5 sezioni previste

Allo Stadio Olimpico la Giornata dello Sport per la scuola primaria

Oltre 2000 bambini di classe V provenienti da tutte le Province italiane hanno partecipato oggi alla “Giornata dello sport per la scuola primaria”, una grande festa organizzata allo Stadio Olimpico di Roma e promossa dal Ministero dell’Istruzione, dal Dipartimento per lo Sport e da Sport e Salute per promuovere l’attività motoria e diffondere la cultura sportiva nella scuola primaria.