///
TUTTI INCLUSI. CONVEGNO NAZIONALE ALL’OBIHALL FIRENZE

TUTTI INCLUSI. CONVEGNO NAZIONALE ALL’OBIHALL FIRENZE

Torna «Ho una caratterista in più» il Convegno nazionale dedicato all’inclusione scolastica e non solo organizzato dall’associazione di ragazzi con Dsa Pillole Di Parole
Firenze, 2 ottobre ObiHall (ore 8.30.00/17.00)
(Firenze – 27 settembre 2017) – Il convegno “Ho una caratteristica in più”, giunto alla sua sesta edizione, allarga gli orizzonti e dimostra ancora una volta la staordinaria capacità dei giovani di Pillole Di Parole di trasformare le proprie difficoltà in risorse, nonché la grande sensibilità di questi ragazzi nei confronti di tutto quanto viene giudicato diverso.
Pillole Di Parole è infatti un’associazione di ragazzi con DSA (Distrurbi Specifici dell’Apprendimento, quali dislessia, discalculia, ecc…). Ragazzi che sperimentano sulla propria pelle, fin dai primi giorni di scuola, il valore della parola inclusione.
Dal 2012 Pillole Di Parole organizza un convegno nazionale, per parlare di didattica inclusiva e per far conoscere a un pubblico sempre più vasto la tematica dei Dsa.
Nel 2016 il convegno è stato seguito da più di 1500 partecipanti, tra ragazzi, genitori e molte classi di studenti con i loro docenti, dalle scuole elementari fino alle superiori.
L’edizione di quest’anno si terrà il 2 Ottobre 2017 all’ObiHall di Firenze, nell’ambito della Settimana nazionale della Dislessia. Come sempre l’obiettivo sarà quello di informare e far conoscere i DSA. “Ma quest’anno il tema sarà ampio – dicono i ragazzi di Pillole di Parole: si parlerà, naturalmente, di didattica inclusiva, ma anche e soprattutto di inclusione in termini più generali, perché crediamo che nessuno debba essere discriminato o offeso per le sue caratteristiche, che siano neurologiche, sessuali, religiose, di appartenenza etnica o altro”.
Il convegno ha il Patrocinio del Parlamento Europeo, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e del Comune di Firenze, che sostiene l’Associazione nella visibilità e nella realizzazione del materiale informativo. E’ inoltren realizzato in collaborazione con l’Ospedale Meyer di Firenze, il Gruppo di Ricerca Deal (Differenze Evolutive e Accessibilità nell’Apprendimento/Insegnamento Linguistico) dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, il Cred Ausioloteca di Firenze e LibriLiberi di Firenze.
La partecipazione al convegno è gratuita su prenotazione fino al massimo della capienza dell’OBIhall, e le spese per l’organizzazione sono interamente sostenute dall’Associazione. Nutritissimo il programma 2017 (vedi file allegato).
Aprirà il convegno il Prof. Ghidoni del centro Neuroscienze Anermos di Reggio “Capire cosa sono i Dsa”.
Spazio naturalmente agli interventi dedicati al tema della didattica – la musica e le lingue in particolare -, con la partecipazione del professore e pianista Mauro Montanari, che parlerà di “Musicopedia e abilitazione all’ascolto”, e di Carlos Alberto Melero Rodriguez, vice direttre del gruppo di ricerca Deal di Ca’ Foscari , che spiegherà che “Le lingue si imparano”.
Si parlerà anche della Legge 170/2010, che ha riconsciuto i Dsa nella scuola; interverrà l’On. Laura Coccia, che ha di recente proposto alcune modifiche alla Legge per una tutela ancora più ampia. Sul palco saliranno poi anche ragazzi con Dsa, per testimoniare come vivono, fuori e dentro la scuola, la loro caratteristica in più.
Si getterà anche uno sguardo sul mondo universitario e sull’accesso dei Dsa ai programmi Erasmus.
Ci saranno poi come di consueto i laboratori e una caccia al tesoro didattica. Nel pomeriggio lo spettacolo “Discussioni animate” di Lavinia Carpentieri e Federico Fritz Scippa, interventi dell’ICI Leonardo da Vinci di Somma Lombardo e di Laura Jones, di European Platform for Rehabilitation, la premiazione della caccia al Tesoro con Lorenzo Baglioni e gran finale con “Be strong, be Dreamers” di Dreamers Academy.
Insomma, una giornata intensa, che ancora una volta aprirà le porte a una sempre più ampia comprensione del mondo Dsa.
L’associazione
Pillole Di Parole è una Onlus che organizza e sviluppa molteplici attività per informare e formare sultemaDSA.Obiettivocomuneèquellodi aiutareinuovigiovanidislessiciaconsiderare,accettare e sfruttare in positivo la loro «Caratteristica in più», all’interno del tradizionale vissuto scolastico. E’ stata fondata nel 2012 ed è interamente gestita dai ragazzi. Le principali attività dell’Associazione sono:
– gruppi di auto aiuto per bambini e ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori
– incontri nelle scuole con i ragazzi
– organizzazione di convegni per informare sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento
organizzazione di eventi con lo scopo di valorizzare le doti creative dei ragazzi e per raccogliere fondi per l’autofinanziamento.
Ogni secondo Sabato del mese l’Associazione tiene la riunione alla quale partecipano tutti i ragazzi e i nuovi iscritti.
www.pillolediparole.it
Contacts : www.pillolediparole.it

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Ussi e libertà di stampa, due sentenze esemplari 

Conferenze stampa con limitazioni contrarie al protocollo Ussi – Lega Serie A, che garantiscono a tutti i giornalisti il libero accesso alle fonti  e il contradditorio con i tesserati: l’Unione Stampa Sportiva Italiana come da mission segnala quanto attiene al lavoro dei giornalisti e giornalisti per immagini ma anche le inosservanze ai regolamenti varati dalla Lega serie A da parte delle società. Le condizioni di lavoro alla vigilia della fase agonistica della nuova stagione di fatto già scattata chiedono attenzione e decisioni non unilaterali.

Addio a Marcello Lazzerini gentiluomo della Rai

E’ morto a 86 anni il giornalista e scrittore fiorentino Marcello Lazzerini. Come ricorda l’Ast in una nota in cui esprime cordoglio, Lazzerini era stato cronista de L’Unità fin dagli anni Sessanta e poi era passato alla Rai divenendo “un ottimo telecronista e radiocronista perfino di ‘Tutto il calcio minuto per minuto’, con Enrico Ameri e Sandro Ciotti. Otteneva ascolti e considerazione raccontando la Fiorentina”. Fu anche scrittore e vinse il Bancarella sport.

Federica Cappelletti confermata alla guida della Divisione Serie A Femminile Professionistica. Gravina: “Consolidati i progetti intrapresi”

Federica Cappelletti, in carica dal 29 giugno 2023, è stata confermata presidente della Divisione Serie A Femminile Professionistica. L’Assemblea della Serie A Femminile ha inoltre nominato i quattro consiglieri: Carlo Maria Stigliano sarà il vicepresidente, in un Consiglio Direttivo composto anche da Stefano Braghin, Elena Turra e Ilaria Pasqui, quest’ultima in qualità di consigliere indipendente.

Alla Divisione Serie A Femminile Professionistica, anche per la stagione sportiva 2024-25, è demandata l’organizzazione del campionato di Serie A – del quale oggi è stato reso noto il calendario della nuova stagione -, della Coppa Italia, della Supercoppa Italiana e del campionato Primavera 1. “Auguri di buon lavoro a Federica Cappelletti per il rinnovo del suo incarico, che testimonia la bontà del lavoro svolto nell’ultimo anno – il commento del presidente della FIGC, Gabriele Gravina -. La sua conferma alla guida della Divisione aiuta a consolidare i progetti intrapresi insieme alla Federazione per lo sviluppo del movimento femminile: un lavoro sinergico finalizzato tanto alla base, e all’incremento del numero delle tesserate, quanto al vertice, con le calciatrici dei club di Serie A Femminile che si apprestano a iniziare la loro terza stagione con lo status di professioniste”.

PARTITI UFFICIALMENTE I CAMPIONATI MONDIALI MASTER con la Cerimonia di apertura alla Nuova Fiera di Roma

Un Mondiale all’insegna della Pace e dell’inclusione. Oltre 6.100 atleti, provenienti da 110 Paesi e dai 5 Continenti, tra questi anche i Paesi attualmente in conflitto: Ucraina, Russia, Palentina e Israele. Tutti con il grande obiettivo di condividere, attraverso lo sport, un dialogo di unione. Il Master, riservato agli over 40 vede la partecipazione attiva di ultranovantenni ed una centenaria americana di origine cinese. Ieri sera la spettacolare ed emozionante Cerimonia di Apertura che ha dato il via ufficiale presso la Nuova Fiera di Roma, agli ITTF World Masters Table Tennis Championships Roma 2024 – presented by Stag Global, davanti a cinquemila spettatori.