///
XXI Premio Fair-Play-Menarini. Ecco i nomi dei vincitori

XXI Premio Fair-Play-Menarini. Ecco i nomi dei vincitori

 
Nella foto Yelena Isinbayeva una delle premiate
Roma 14 giugno 2017 – Ivan Zaytsev, Zvonimir Boban, Jarno Trulli, Sofia Goggia, Federico Pellegrino, Yelena Isinbaeva, David Rudisha, Sara Anzanello, Fabio Piasacane e poi il campione olimpico Niccolò Campriani. Insieme a loro anche testimonial e premiati delle precedenti edizioni come Sasha Danilovic, Roberto Brunamonti, Giancarlo Antognoni, Umberto Panerai.
Sono soltanto alcuni dei protagonisti che faranno parte del lungo e prestigioso elenco di premiati durante l’edizione XXI del Premio Fair PlayMenarini.
Si è svolta questa mattina a Roma presso il Salone d’Onore del Coni la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2017 dell’evento alla quale ha preso parte anche il Presidente Giovanni Malagò.
 
Ho avuto modo di conoscere alcuni anni fa il Premio Internazionale Fair Play – Menarini e lo straordinario impegno degli organizzatori Angelo Morelli e Chiara Fatai, e di tutta la Giuria – ha detto Giovanni Malagòla storia del Premio si intreccia con la storia dello sport. Siamo davvero lieti di ospitare nella casa dello sport la conferenza stampa di presentazione del Premio Fair Play, il Coni non è solo un ente patrocinante ma è parte integrante di questa importante manifestazione”.
 
Grandi protagonisti dello sport nazionale ed internazionale prenderanno parte alla cerimonia di premiazione che si svolgerà giovedì 6 luglio in piazza del Municipio a Castiglion Fiorentino (Arezzo) che per il quinto anno consecutivo ha accolto la prestigiosa manifestazione.
Il Premio Fair Play Menarini consente a tutti noi di sognare. Sognare un mondo migliore, dove il modello di riferimento cui ispirarsi e far ispirare i propri figli sia quello tracciato da chi sa vincere lealmente, da chi sa tendere la mano allo sconfitto, da chi non cerca facili scorciatoie ma costruisce la vittoria con fatica e sacrificio. Il Premio Fair Play Menarini ha l’obiettivo di concorrere a rendere questo sogno sempre più reale. Questa è la ragione principale per la quale Menarini ha deciso di confermare la propria presenza in qualità di Title Sponsor per il quinto anno consecutivo” ha dichiarato Ennio Troiano, Direttore Corporate Risorse Umane del Gruppo Menarini.
 
La Giuria ha lavorato alacremente in questi mesi per individuare i protagonisti di questa edizione – aggiunge Angelo Morelli, presidente dell’Associazione Internazionale Fair Play Mecenate – 18 grandi campioni, esempi non solo di vittorie e successi nello sport ma anche di etica e fair play nella vita sociale. Insieme a loro anche testimonial e premiati delle precedenti edizioni prenderanno parte agli appuntamenti di questa edizione che si aprirà il 4 luglio a Castiglion Fiorentino. Il giorno seguente premiati e ambasciatori saranno ospiti del Title Sponsor Menarini a cui va il nostro ringraziamento per aver sposato ormai da cinque edizione la mission del Premio”.
 
Immancabile anche quest’anno il supporto di Consultinvest SIM Spa, società di Intermediazione, main partner della manifestazione.
Abbiamo condiviso il messaggio e l’obiettivo del Premio con entusiasmo, convinti di dare un contributo ad un qualcosa di importante – ha spiegato Mauro Sereni di Consultinvest – lo sport non è solo un importante mezzo di aggregazione e socializzazione, ma rappresenta anche una opportunità di sviluppo economico che può creare lavoro e  benessere per tante persone. Per questo crediamo sia giusto premiare chi fa sport e ottiene importanti risultati in maniera corretta, lanciando, con il proprio comportamento,  un messaggio positivo  verso la società e, in particolare, verso i giovani, che hanno, sempre di più, necessità di esempi positivi da seguire.
Ricco e denso di novità il programma della manifestazione che prenderà il via il martedì 4 luglio con l’appuntamento “Sport in piazza” che dal pomeriggio animerà il Parco dei Pini a Castiglion Fiorentino. Nel dopocena, lo stesso spazio ospiterà alcuni grandi campioni dello sport che racconteranno le proprie emozionanti storie all’interno dell’evento “I Campioni si raccontano”, condotto dal giornalista Marino Bartoletti.
Racconteranno la loro storia e i loro aneddoti Francesca Porcellato, Knut Knudsen e l’atleta aretina delle Fiamme Gialle Benedetta Cuneo.
Il giorno seguente nella suggestiva cornice di Piazzale Michelangelo a Firenze, i premiati e gli ospiti prenderanno parte alla Cena di Gala, evento promosso ed organizzato dal Title Sponsor, la farmaceutica Menarini.
Infine il 6 luglio, dopo una visita nel centro storico di Montevarchi, i riflettori si accenderanno sullo splendido scenario del loggiato di Giorgio Vasari in Piazza del Municipio a Castiglion Fiorentino per la cerimonia di premiazione che sarà trasmessa in diretta su SportItalia sul canale 60 e 153 del digitale terrestre e sulla piattaforma Sky nel canale 225 a partire dalle 20,30.
 
I Premiati del XXI Premio Internazionale Fair Play – Menarini:
Fabio Pisacane, Fair Play
Knut Knudsen, Carriera nel Fair Play
Zvonimir Boban, Sport e vita
Franz Klammer e Niccolò Campriani, Personaggio mito
Yelena Isinbaeva, Fair Play e Solidarietà
Ivan Zaytsev, Premio Speciale SUSTENIUM energia e Cuore
Jarno Trulli, Lo sport oltre lo sport
Francisco e Niccolò Porcella, Fair Play e Ambiente
Federico Pellegrino, Modello per I giovani
David Rudisha, Fair Play per la Pace
Matteo Marani, Narrare le emozioni
Nicole Orlando, I Valori sociali dello sport
Fabrizio Donato, Una Vita per lo Sport
Sara Anzanello, Fair Play Modello di Vita
Sofia Goggia, Promozione dello Sport
Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, Premio speciale “Fair Play e Coraggio”
Matteo Tanganelli e Giacomo Perini, Premio Speciale Fiamme Gialle “Studio e sport”
Prenderanno parte all’evento anche testimonial e premiati delle precedenti edizioni come: Sasha Danilovic, Roberto Brunamonti, Giancarlo Antognoni, Umberto Panerai.
 
 

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

MSA compie 10 anni, Pagliara “Tutela i manager dello sport”

MSA-Manager Sportivi Associati, l’associazione di categoria dei manager sportivi, iscritta nell’elenco tenuto presso il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, compie dieci anni. Entro la fine del 2024, dalle aspettative del corpo dirigenziale, supererà la quota dei 500 manager di molteplici discipline sportive iscritti e che operano quotidianamente in società, associazioni, club e grandi eventi sportivi. “MSA è una felice intuizione avuta dieci anni fa dal Presidente nazionale dell’Asi Claudio Barbaro, nel tentativo di dare una casa comune ai manager sportivi. Sostanzialmente è un’associazione di categoria, riconosciuta dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, che ha come scopo quello di tutelare il lavoratore che svolge questo tipo di attività nell’ambito dello sport e in particolare di farne riconoscere il profilo professionale, le competenze e l’importanza nel sistema sportivo italiano” le parole del Presidente di MSA Fabio Pagliara, che pochi giorni fa, insieme al board, è stato ricevuto dal Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi. “Il lavoro di questa associazione consiste prima di tutto nel dare sempre più consapevolezza al mondo dello sport e ai vari stakeholders, inclusa la politica, dell’importanza che ha il manager sportivo nel sistema. Come le associazioni sportive sono il motore dello sport, il dirigente sportivo ne rappresenta materialmente chi conduce la macchina.

Ussi promuove Forum turismo sportivo al forum nazionale sul mare a Gaeta

Nella giornata dedicata al mare la presenza di Ussi al Forum di Gaeta con un panel alla presenza del ministro Andrea Abodi a capo del dicastero allo Sport e Politiche Giovanili. Dopo un video su sport e Turismo sportivo legato al mare il saluto del Presidente del Coni Giovanni Malago’ che ha sottolineato il ruolo di Ussi nel racconto dello sport che è il “segmento del giornalismo che più di ogni altro si dedica alla valorizzazione dei territori in cui si svolgono gli eventi e ai luoghi di provenienza degli ateti” ha sottolineato il Presidente Ussi Gianfranco Coppola introducendo le testimonianze di grandi atleti come FABRIZIO CORMONS Campione del mondo nella disciplina Paralimpico tiro a volo open medaglia d’oro a Lima.

Sul palco intervistati dalla giornalista Doriana Leonardo sono stati luminosi gli esempi di sport e valori. Ne ha parlato GIANCARLO CANGIANO, Campione mondiale di motonautica P1 e ora presidente porto di Capri che ha ricordato un gran premio a Yalta in Ucraina con 200.000 spettatori.

Fondazione Allianz UMANA MENTE e Hol4All, una vacanza per tutti sulla neve di La Thuile

La Fondazione Allianz UMANA MENTE, principale espressione delle iniziative di responsabilità sociale del Gruppo Allianz in Italia, ha organizzato dal 20 al 24 marzo a La Thuile in Valle d’Aosta la nuova sessione di Hol4All, forma sintetica di “Holiday for All – una vacanza per tutti”, un progetto di integrazione e partecipazione sociale ideato per offrire una vacanza a bambini e ragazzi con una disabilità complessa o malattie rare, insieme alle loro famiglie.

Hol4All è un progetto avviato per la prima volta nel 2021 e nato dall’incontro tra famiglie con figli con disabilità e gli oltre 20 anni di esperienza della Fondazione Allianz UMANA MENTE. Hol4All risponde agli obiettivi 3 (Salute e benessere) e 10 (Ridurre le disuguaglianze) definiti dalle Nazioni Unite per uno sviluppo sostenibile (SDGs).