///
Gala ACES Europe: assegnate le Benemerenze dello Sport ai Comuni italiani

Gala ACES Europe: assegnate le Benemerenze dello Sport ai Comuni italiani

Si è tenuta oggi a Roma presso il Salone d’Onore del CONI, la XXXV edizione del Gala ACES Europe con la premiazione delle European City of Sport. Alla presenza delle massime autorità del mondo sportivo, tra i quali il Presidente del CONI Giovanni Malagò, il Presidente CIP Luca Pancalli e il Presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli, sono stati assegnate le Benemerenze dello Sport ai Comuni italiani riconosciuti per il 2022 e 2023 quali European City/Town/Community of Sport.

La premiazione è stata anticipata dai saluti istituzionali delle autorità sportive e dalla presentazione delle European Region of Sport, partendo dal Piemonte Regione Europea dello Sport 2022 proseguendo con le candidature delle Regioni Veneto e Liguria per gli anni 2024 e 2025. Menzione a parte per il Comune di Genova, presente con l’Assessore allo Sport Alessandra Bianchi: il capoluogo ligure sarà Capitale Europea dello Sport nel 2024 e ha ritirato nella giornata odierna la bandiera come Honorific Mediterranean Capital of Sport. Un obiettivo che vorrà raggiungere anche Napoli, candidata come Capitale Europea dello Sport per il 2026 insieme alla spagnola Saragozza e alla georgiana Tbilisi. Chiusura dedicata alle Comunità riconosciute per il 2024 come European Community of Sport e ai Municipi italiani candidati per il 2025, con quest’ultimi che hanno ricevuto al Salone d’Onore la targa ufficiale di candidatura.
“Il successo di ACES Europe lo si deve alla lungimiranza del Presidente Lupattelli – le parole del Presidente Giovanni Malagò – che da oltre venti anni promuove in tutta Europa i titoli delle European City of Sport”.
“Lo sport deve essere di tutti e per tutti – ha commentato il Presidente e AD di Sport e Salute Vito Cozzoli – lo sport deve essere inteso come strumento di rigenerazione urbana e crescita del territorio”.
“Il mio pensiero va ai Sindaci dell’Emilia Romagna colpiti duramente in questi giorni – ha osservato l’On. Roberto Pella, Vice Presidente Vicario ANCI – collaboriamo in sinergia con ACES che da anni porta avanti la valorizzazione dei territori attraverso lo sport”.
“E’ stato davvero emozionante aver visto così tanti Sindaci e Comuni presenti oggi al Salone d’Onore del CONI – le parole del Presidente ACES Europe-MSP Italia Gian Francesco Lupattelli – premiamo lo sforzo delle Amministrazioni Comunali che attraverso le loro politiche sanno valorizzare il connubio tra sport, salute, benessere ed inclusione”.
Oltre alla premiazione dei Municipi italiani, durante il Gala ACES Europe sono state consegnate le Benemerenze dello Sport 2023 ad atleti, dirigenti e giornalisti che si sono contraddistinti nello sport italiano in questi anni. Tra i premiati, il Presidente dell’Assemblea Capitolina Svetlana Celli, il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio Antonio Aurigemma, il Responsabile Nazionale Danza MSP Italia e volto televisivo Samuel Peron e Paolo Carito, direttore generale della Fondazione EuroRoma 2024 per i prossimi Europei di Atletica Leggera in programma a Roma dal 7 al 12 giugno 2024: “Ricevere il premio Benemerenza dello Sport gratifica il percorso professionale e i sacrifici fatti fin qui. Soprattutto, rappresenta un forte stimolo per ciò che ci attende, e rafforza il senso di responsabilità rispetto ai prossimi obiettivi in vista degli Europei di Atletica leggera del prossimo anno. Insieme allo staff della Fondazione EuroRoma 2024 puntiamo a rendere gli Europei un evento diffuso, coinvolgente e innovativo”, le sue parole a margine della Cerimonia.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Il racconto dello sport: i premi USSI, a Rimedio e Repice il Martellini 2024

La Sala Stampa dello Stadio Olimpico ricca di emozioni ha accompagnato la consegna del premio USSI “Lo sport e chi lo racconta”, giunto quest’anno alla sua quinta edizione. In sala anche Loredana Macchietti, regista e moglie del giornalista Gianni Minà, cui era dedicata l’edizione 2023 del concorso, i campioni di ciclismo su pista Antonio Castello e Mario Valentini e i tre primi classificati del premio USSI mentre nel ricordo di un grande maestro il Premio Nando Martellini 2024 è andato ad Alberto Rimedio e Francesco Repice voci della Nazionale e non solo per Rai Sport e Radio Rai.

Al quarto tempo di LND coi vertici del calcio anche Ussi per l’innovazione del calcio dilettantistico

Oltre 9.500 presenze, 26 convegni/panel, 110 delegati di tutti i Comitati LND d’Italia che hanno partecipato all’Agorà, 2800 studenti, giovani calciatori e calciatrici delle società dilettantistiche. Si è chiusa con questi numeri la tre giorni a Lanciano di ‘Quarto
Tempo – L’innovazione del calcio dilettantistico’. L’evento organizzato dalla Lega presieduta da Giancarlo Abete. Alla manifestazione hanno partecipato il Ministro per lo Sport, Andrea Abodi, e tutti i vertici delle componenti della Figc e della Lega Dilettanti. L’Unione Stampa Sportiva Italiana con la collaborazione del Consigliere Nazionale Walter Nerone e del Gruppo USSI Abruzzo presieduto da Giancarlo Febo è stata partner della tre gironi moderando i panel di approfondimento oltre a organizzare un corso di formazione per giornalisti con crediti dell’Ordine.