///
Al Palazzetto FiJLKAM entra in gioco anche la cultura

Al Palazzetto FiJLKAM entra in gioco anche la cultura

Cultura & Sport approda alla FIJLKAM e chiude il 2019 al PalaPellicone. Dicembre accende i riflettori sul Laboratorio dell’Opportunità e cala il Poker AMOVA, USSI, MIUR e CIP con circa duecento studenti tra attività sportive e culturali.
Sul tappeto tutti scalzi per vivere l’esperienza con i campioni! I ragazzi – del Giovanni Paolo II di Ostia e del Piero Calamandrei di Roma – hanno avuto modo di approcciare alle discipline di Judo, Karate e Lotta – con gli atleti e i tecnici – e ai laboratori culturali – con i professionisti di musica e arte. Il gong scandisce l’ora di rimettersi le scarpe, fare un giro al “Museo FIJLKAM” e alla “Hall of Fame”. Indica anche l’inizio del SOA (il laboratorio dell’Agenzia Nazionale Politiche Attività Lavorative – ANPAL Servizi) che parla ai giovani di competenze multiple da spendere per il futuro. Nell’elenco dell’offerta in-formativa non poteva mancare “Oltre il Pregiudizio” (campagna nazionale), un Laboratorio incentrato sull’inclusione e sull’integrazione con focus sul ruolo dello sport contro il razzismo e l’esclusione. Si chiude con la musica che incarna il movimento: il Flash Mob (Affidata all’Ass. La Rosa Roja) “Sistema Italia = Fantasie Realizzabili”. Uno slogan che solleciti le coscienze critiche alla base del progetto ideato e messo in rete dalla Presidente dell’Ass. Alia Nova.
La FiJLKAM sigla la seconda fase del progetto 2019 promosso da AMOVA in collaborazione con l’USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana), MIUR (Ministero Istruzione Università Ricerca) Ufficio V Sport e CIP (Comitato Italiano Paralimpico) con l’entusiasmo del padrone di casa Presidente Domenico Falcone.
Un gruppo comunicazione fresco è affiatato per coinvolgere dalla sede federale e dal web: Emanuele Sgroi, Antonino Ceravolo, Federico Vitale con gli speakers Enza Beltrone, Emanuele Di Feliceantonio e Ferdinando Maria Aruffo.
 Una diretta streaming sul canale YouTube FIJLKAM e sulla pagina FB Associazione Alia Nova per condividere .
L’idea! Il Format è nato nella Locride nel 2016 – con il nome di “TAD UP – Fiera dell’Opportunità” (pagina FB omonima). Già da subito con le velleità di diventare un progetto nazionale e internazionale. Qui la creazione dell’Opportunità assume una valenza aurea per via dell’assenza diffusa di “occasioni” e strutture. Nel 2019 arriva il carattere nazionale grazie alla preziosa rete Istituzionale citata: Michele Maffei (Presidente AMOVA e Coordinatore delle Benemerite) ha creduto nella mission e sostenuto il progetto 2019.
 Il Partenariato è stato studiato per dare allo sport la funzione di minimo comun divisore sociale, così da farlo parlare di: scuola, sport, cultura, territorio, società “intelle-a-ttiva” e partecipativa. FIJLKAM, AMOVA, USSI, CIP, MIUR-UfficioV Sport, Alia Nova, ANPAL Servizi, Museo FIJLKAM, Oltre il Pregiudizio, LA Rosa Roja e il compositore Francesco Mascio.
Il valore aggiunto? È da ricercare nell’esperire! Il Laboratorio dell’Opportunità lavora sul tridente “in-formazione, scambio, esperienza” per mettere gli studenti in condizione di confezionare le proprie skills e affinarle per il proprio domani.
Tanti i Campioni – nel Judo: Paolo Bianchessi (Tecnico), Matteo Marconcini (Atleta); Rosalba Forciniti (Atleta); Assunta Galeone (Atleta). Nel Karate: Vincenzo Figuccio (Tecnico); Simone Marino (Atleta); Viola Lallo (Atleta); Carola Casale (Atleta); Terryana D’Onofrio (Atleta).Nella Lotta: Igor Nencioni e Massimiliano Saglietti (Tecnici) – per raccontare la propria storia, insegnare mosse, cadute, pose, attacchi, difese e per spingere i ragazzi a mettersi in gioco.
Otto Laboratori: tre di sport e cinque di cultura. Musica con il compositore Francesco Mascio; Arte con i pittori Ercole Bolognesi e Lanfranco Finocchioli, il pittore e disegnatore di fiabe Fabio Finocchioli e il disegnatore umoristico Lucio Trojano; Museo & Hall of Fame con il direttore Livio Toschi; il SOE (ANPAL Servizi) con Berenice Sbarra, Ivan Marcantoni e Stefano Fiaschi; Oltre il Pregiudizio con Gianni Palumbo e Danza con Elizabeth Rijo (collaboratrice anche della prima fase del progetto. Ha coordinato le attività su Quartu Sant’Elena assieme all’USSI Sardegna).
Una squadra che funziona, messa a punto e coordinata dall’organizzazione, grazie anche alla rete con la FIJLKAM e la preziosa collaborazione di Antonio Pellicone.
Una Scuola vice campione di Sitting Volley al Sit2Play e seconda solo alla Turchia (Campionato organizzato dalla FIPAV Lazio). Il Calamandrei con i suoi alunni e i suoi professori (in particolare Nadia Aquili e Marco Fantini), sono diventati parte integrante di Cultura & Sport e presenti anche il 5 dicembre ad Ostia. Il compito degli studenti è stato raccontare, alla platea e in streaming, la propria esperienza relativa alle attività svolte il 3 maggio 2019, Prima fase del progetto realizzata alla Scuola dello Sport,.
 La continuità tra l’Istituto Giovanni Paolo II di Ostia e la FIJLKAM che li vede insieme in tante attività di Alternanza scuola lavoro. L’uomo federale per la scuola è Roberto Tasciotti e per questa nuova sfida sportivo-culturale presente anche il Vice Preside Ottavio Di Paolo che accompagna i suoi studenti.
Le conclusioni? Buona la prima! “Cultura & Sport: il Laboratorio dell’Opportunità 2019” da Milano a Cagliari, passando per Roma con capolinea a Ostia tra sorrisi, interessi, sorprese e novità. Testimoniare che… esserci fa la differenza!

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

MSA compie 10 anni, Pagliara “Tutela i manager dello sport”

MSA-Manager Sportivi Associati, l’associazione di categoria dei manager sportivi, iscritta nell’elenco tenuto presso il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, compie dieci anni. Entro la fine del 2024, dalle aspettative del corpo dirigenziale, supererà la quota dei 500 manager di molteplici discipline sportive iscritti e che operano quotidianamente in società, associazioni, club e grandi eventi sportivi. “MSA è una felice intuizione avuta dieci anni fa dal Presidente nazionale dell’Asi Claudio Barbaro, nel tentativo di dare una casa comune ai manager sportivi. Sostanzialmente è un’associazione di categoria, riconosciuta dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, che ha come scopo quello di tutelare il lavoratore che svolge questo tipo di attività nell’ambito dello sport e in particolare di farne riconoscere il profilo professionale, le competenze e l’importanza nel sistema sportivo italiano” le parole del Presidente di MSA Fabio Pagliara, che pochi giorni fa, insieme al board, è stato ricevuto dal Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi. “Il lavoro di questa associazione consiste prima di tutto nel dare sempre più consapevolezza al mondo dello sport e ai vari stakeholders, inclusa la politica, dell’importanza che ha il manager sportivo nel sistema. Come le associazioni sportive sono il motore dello sport, il dirigente sportivo ne rappresenta materialmente chi conduce la macchina.

Ussi promuove Forum turismo sportivo al forum nazionale sul mare a Gaeta

Nella giornata dedicata al mare la presenza di Ussi al Forum di Gaeta con un panel alla presenza del ministro Andrea Abodi a capo del dicastero allo Sport e Politiche Giovanili. Dopo un video su sport e Turismo sportivo legato al mare il saluto del Presidente del Coni Giovanni Malago’ che ha sottolineato il ruolo di Ussi nel racconto dello sport che è il “segmento del giornalismo che più di ogni altro si dedica alla valorizzazione dei territori in cui si svolgono gli eventi e ai luoghi di provenienza degli ateti” ha sottolineato il Presidente Ussi Gianfranco Coppola introducendo le testimonianze di grandi atleti come FABRIZIO CORMONS Campione del mondo nella disciplina Paralimpico tiro a volo open medaglia d’oro a Lima.

Sul palco intervistati dalla giornalista Doriana Leonardo sono stati luminosi gli esempi di sport e valori. Ne ha parlato GIANCARLO CANGIANO, Campione mondiale di motonautica P1 e ora presidente porto di Capri che ha ricordato un gran premio a Yalta in Ucraina con 200.000 spettatori.