///
Al Reale Circolo Canottieri di Roma conferenza stampa sullo sport e i suoi effetti benefici

Al Reale Circolo Canottieri di Roma conferenza stampa sullo sport e i suoi effetti benefici

Il magnifico rettore della Sapienza, prof. Eugenio Gaudio, il direttore Luciano Onder, insieme al giornalista del Sole 24h, Carlo Marroni, e al Presidente del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, avv. Giuseppe Toscano, sono stati gli ospiti che hanno impreziosito la già importante conferenza stampa sullo sport e i suoi effetti benefici, confortati da ricerca scientifica. Diversi studi osservazionali e di  intervento hanno dimostrato che un regolare esercizio fisico si associ ad una riduzione  del rischio di infarto del miocardio ed ictus. Questi vantaggi, approssimativamente 30% di riduzione del rischio, sono ormai consolidati sia negli uomini che nelle donne. Il motivo di tale effetto è tuttavia poco chiaro. L’elasticità delle arterie è un punto chiave nel processo di invecchiamento degli organi in quanto una ridotta elasticità comporta una cattiva irrorazione del sangue di organi  come cuore e cervello fino all’occlusione delle stesse, cui consegue infarto ed ictus rispettivamente. Tenere le arterie lisce ed elastiche è,pertanto,uno dei più importanti obiettivi della scienza moderna in quanto ciò allungherebbe l’aspettativa di vita e ridurrebbe il rischio di infarto. Lo studio effettuato in collaborazione tra il Dipartimento di Medicina Interna della Sapienza di Roma  ed il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ha avuto lo scopo di valutare se un regolare esercizio fisico avesse effetti positivi sull’elasticità delle arterie. A tale scopo 50 soci maschi del circolo che svolgevano un regolare esercizio fisico sono stati messi a confronti con 50 maschi sedentari. La ricerca ha dimostrato che il regolare esercizio fisico aumenta la capacità delle arterie di dilatarsi rispetto a chi non lo fa. Questo effetto postivo è stato  attribuito al fatto che l’esercizio fisico ha  un globale effetto antiossidante ed antinfiammatorio,in pratica come assumere vitamina E o una comune pillola contro il mal di testa. Il lavoro è durato circa due anni ed è stato accettato per la pubblicazione dal giornale scientifico americano  Antioxidant Redox Signaling.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Il racconto dello sport: i premi USSI, a Rimedio e Repice il Martellini 2024

La Sala Stampa dello Stadio Olimpico ricca di emozioni ha accompagnato la consegna del premio USSI “Lo sport e chi lo racconta”, giunto quest’anno alla sua quinta edizione. In sala anche Loredana Macchietti, regista e moglie del giornalista Gianni Minà, cui era dedicata l’edizione 2023 del concorso, i campioni di ciclismo su pista Antonio Castello e Mario Valentini e i tre primi classificati del premio USSI mentre nel ricordo di un grande maestro il Premio Nando Martellini 2024 è andato ad Alberto Rimedio e Francesco Repice voci della Nazionale e non solo per Rai Sport e Radio Rai.

Al quarto tempo di LND coi vertici del calcio anche Ussi per l’innovazione del calcio dilettantistico

Oltre 9.500 presenze, 26 convegni/panel, 110 delegati di tutti i Comitati LND d’Italia che hanno partecipato all’Agorà, 2800 studenti, giovani calciatori e calciatrici delle società dilettantistiche. Si è chiusa con questi numeri la tre giorni a Lanciano di ‘Quarto
Tempo – L’innovazione del calcio dilettantistico’. L’evento organizzato dalla Lega presieduta da Giancarlo Abete. Alla manifestazione hanno partecipato il Ministro per lo Sport, Andrea Abodi, e tutti i vertici delle componenti della Figc e della Lega Dilettanti. L’Unione Stampa Sportiva Italiana con la collaborazione del Consigliere Nazionale Walter Nerone e del Gruppo USSI Abruzzo presieduto da Giancarlo Febo è stata partner della tre gironi moderando i panel di approfondimento oltre a organizzare un corso di formazione per giornalisti con crediti dell’Ordine.