///
Allegria e solidarietà alla cena Ussi da Rossopomodoro

Allegria e solidarietà alla cena Ussi da Rossopomodoro

La fase finale del torneo di calcio 6° Trofeo Alberto D’Aguanno è stata anche l’occasione di una simpatica occasione conviviale (nella foto di Sergio Grandi) alla quale hanno partecipato le squadre in gara sui campi dell’Acqua Acetosa cena. Nella serata di mercoledì 12 novembre il ristorante Rossopomodoro di Largo Torre Argentina ha ospitato calciatori, dirigenti e tanti amici dell’Ussi, fra i quali Danilo Di Tommaso, capo dell’ufficio stampa del Coni. E’ stata l’occasione per riparlare delle partite giocate nel pomeriggio e per simpatici sfottò fra colleghi che hanno dimostrato grande sportività e fair play sia in campo che fuori.
besportDurante la ricca e varia cena a base di prodotti della cucina napoletana, il presidente dell’Ussi Luigi Ferrajolo ha premiato Emanuela Grussu e Marco Ginanneschi (nella foto a sinistra), dirigenti di Be Sport (partner di Ussi), e Roberto Imperatrice, amministratore delegato di Sebeto Spa, società proprietaria del marchio Rossopomodoro, che da anni supportano la nostra organizzazione in particolare nella fase finale del torneo di calcio dedicato ad Alberto D’Aguanno.rosso Durante la premiazione Imperatrice (nella foto a destra) ha annunciato un’interessante iniziativa che sarà presentata ufficialmente a Roma nei prossimi giorni: Rossopomodoro, così come ha già fatto a Napoli, offrirà la possibilità a ragazzi con gravi disagi sociali di partecipare a peridodi di stage e apprendistato per favorire il loro inserimento nel mondo del lavoro.
Un’iniziativa davvero apprezzabile, accolta con grandi applausi da tutti i partecipanti, a cominciare dal presidente nazionale Ussi Luigi Ferrajolo.
Le foto della serata sulla nostra photogallery: http://ussi.it/photo-gallery/?album=7&gallery=7
 

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

PREMIO GIORNALISTICO “LO SPORT E CHI LO RACCONTA”

E’ stato pubblicato il regolamento della quarta edizione del Premio giornalistico “Lo sport e chi lo racconta”.
Questo il tema: “Anno 2022: vittorie, sconfitte, storie, solidarietà”.
C’è tempo per inviare gli elaborati dal 10 settembre 2022 al 10 gennaio 2023. Premio di mille euro per i vincitori delle 5 sezioni previste