///
Ussi Roma trionfa nel Torneo D’Aguanno

Ussi Roma trionfa nel Torneo D’Aguanno

Ussi Roma ha vinto il sesto Trofeo Alberto D’Aguanno e ha conquistato per la quinta volta lo scudetto dei giornalisti sportivi italiani. Nella finale, svoltasi al Centro Coni dell’Acquacetosa a Roma, la formazione guidata in panchina da Paolo Franci ha superato senza difficoltà l’Ussi Abruzzo, indebolito dai postumi della sofferta semifinale vinta il giorno prima contro Ussi Umbria: 6-0 il risultato a favore dei campioni in carica (nella foto di Sergio Grandi, il capitano Nicola Tani riceve il premio dal presidente Ussi Luigi Ferrajolo). tani
La partita è stata in equilibrio fino a metà del primo tempo, anche se un palo di Chiappara al 5′ e una palla gol fallita da Calicchia al 10′, avevano subito evidenziato l’ottimo stato di forma della squadra di Ussi Roma, seguita in panchina anche dal presidente Jacopo Volpi e dal vicepresidente avvocato Gianfranco Tobia. Al 20′ è arrivato il primo gol con De Sisti, abile a inserirsi su un cross di Pugliese, poi al 23′ Abbate ha di fatto chiuso la partita su assist di Valentini. Calicchia al 32′ e Chiappara al 35′, con un delizioso pallonetto, hanno portato al risultato di 4-0 alla fine del primo tempo. Nella ripresa ancora Calicchia e infine Cipriani hanno reso ancora più largo il risultato a favore di Ussi Roma.
Nell’altra finale, valida per il terzo e quarto posto, Ussi Puglia ha battuto Ussi Umbria per 6-2 .
desistiAl termine delle due gare si sono svolte le premiazioni. Il presidente nazionale Ussi Luigi Ferrajolo ha ringraziato le quattro squadre finaliste per la sportività e l’impegno dimostrati nei due giorni di gare all’Acquacetosa. MSC Crociere, main sponsor della manifestazione, ha voluto destinare un riconoscimento speciale al miglior giocatore della finale. Marco Ponticiello, Area Manager Centro Italia di MSC Crociere, ha premiato Marco De Sisti, di Ussi Roma (nella foto a sinistra).
dellefoglieL’Ussi nazionale ha indicato Antonio Delle Foglie (Ussi Umbria), autore di una tripletta nella finale di consolazione, come miglior giocatore del torneo (nella foto Delle Foglie premiato da Simone Nozzoli, vicepresidente Ussi).
 
 
 
Questi i tabellini delle due gare.
Ussi Roma-Ussi Abruzzo 6-0
Ussi Roma (4-3-3): Calabresi; Valentini (1′ st Filacchione), Tani (25′ pt Orsini), Scoppio (9′ st Tani), Maida (28′ st Carratelli); De Sisti, Chiappara (15′ st Cipriani), Cipriani (28′ pt Tonacci); Calicchia (15′ st Valentini), Pugliese (1′ st Abbate, 8′ st Dalla Palma, 26′ st Cotugno); Abbate (32′ pt Cotugno, 21′ st Pugliese). All. Franci
Ussi Abruzzo (4-5-1): Antonelli; Adriani, Buda, Tontodonati M., Errichi; Pagano, Di Persio (14′ st Tontodonati G.), Colazzilli (19′ st Lombardini), Tontodonati G. (38′ Astolfi), Cinquino; Taglieri. All. De Leonardis
Arbitro: Buzzi (assistenti Tomeo- Grifi).
Marcatori: pt 20′ De Sisti, 23′ Abbate, 32′ Calicchia, 35′ Chiappara; st 6′ Calicchia, 30′ Cipriani.
Ussi Puglia-Ussi Umbria 6-2
Ussi Puglia: Bottazzo; Facchini, Spalluto, Tangorra, Sereno; Benigno, Dellino, Vecchio, Pappadà; Cascione, Delle Foglie. All. Marzulli
Ussi Umbria: Loche; Porfiri, Contessa, Marinelli Andreoli, Menconi; Vagnetti, Barontini, Bencivenga, Comodi; Vissicchio, Meattelli. All. Mazzetti
Arbitro: Mariotti (assistenti Iudicone-Morelli).
Marcatori: pt Dellino, Delle Foglie 2, Cascione; Vissicchio, Pappadà, Delle Foglie, Barontini.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Tutto pronto per il Congresso AIPS, aperto dall’intervento di Ceferin

Una sessione speciale intitolata “L’AIPS incontra Aleksander Čeferin” aprirà l’84° Congresso Elettivo AIPS il 3 ottobre 2022. Il Presidente UEFA ha confermato la sua presenza per un’ora di conversazione che sarà moderata dal Presidente AIPS Gianni Merlo presso il TH – Carpegna Palace Hotel di Roma.
Nella news il programma dei lavori.

Andrea Santoni penna azzurra

L’ex Segretario Generale Ussi e prima firma del Corriere dello Sport-Stadio, Andrea Santoni, premiato oggi dal Presidente Figc Gabriele Gravina e dal CT Roberto Mancini, per l’ultima partita al seguito degli azzurri prima della pensione.