///
Cultura & Sport: si comincia da tre. Al via il 3 maggio l’iniziativa promossa da A.mo.va

Cultura & Sport: si comincia da tre. Al via il 3 maggio l’iniziativa promossa da A.mo.va

Dalle aule ai campi e alle palestre, studenti e sportivi tutti insieme a Cagliari, Milano e Roma

MILANO – Un’idea affascinante e nello stesso tempo intrigante. Da un lato la scuola, dall’altro lo sport: mondi spesso in contrasto tra loro. Lo scopo è quello di metterli in contatto e condividere un percorso comune per arrivare al traguardo di una società partecipata.
Che significa “società partecipata”? Che siamo stanchi di sentire: “Questo non si può fare”. Abbiamo due obiettivi: il primo è coinvolgere le associazioni culturali, quelle di promozione sociale, i professionisti e gli artigiani, le istituzioni e le scuole; il secondo è più trasversale: artisti e giornalisti, strutture ricettive e persino gli istituti di cultura italiana all’estero.
GLI SPORT – Poiché uno degli obiettivi è una società senza barriere, il CIP (Comitato Paralimpico) ha aderito al volo al progetto proponendo quattro discipline: atletica (staffetta 4×800 metri), scherma, sitting volley, tennis tavolo. Le rispettive federazioni hanno accettato con entusiasmo e hanno messo a disposizione atleti e tecnici i quali diventano, per un giorno, docenti e formatori.
La scherma verrà seguita a Quartu Sant’Elena (Cagliari) da Maurizio Fuccaro, a Milano da Cristiano Magnani; a Roma da Michele Maffei e Salvatore Sanzo.
Il sitting volley da Paolo Ligas (Quartu); Nadia Bala, Massimo Paolo Gamba con il Team Manager della Nazionale Massimo Beretta (Milano); Fabio Marsiliani, Alessandra Vitale con Fabio Camilli Vice Presidente FIPAV Lazio (Roma).
Il tennistavolo da Simone Carrucciu (Quartu); (Milano); Davide Liberatori, Roberto Montañero con Andrea Sacchet del Comitato Regionale Lazio FITeT (Roma).
A Milano per l’atletica leggerà ci sarà la marciatrice Valentina Trapletti.
I LABORATORI – Sono molteplici le attività che affiancheranno l’attività sportiva.
A Quartu Sant’Elena i ragazzi troveranno due Gallerie d’Arte: una con l’associazione “La Rosa Roja” (che animerà anche il laboratorio di Danza) l’altra con Walter Rebel; video-giornalismo con Sergio Cadeddu e Marco Uselli; laboratorio Avatar con Nicola Zucca.
A Milano un Panel Digital & Innovation con Francesco Ehrenheim e Pietro Campanella.
A Roma la Fotografia con Leonardo Perri; il Teatro con Tonino Tosto; 
ADICONSUM – Presenza di prestigio sarà l’Associazione Difesa Consumatori e Ambiente impegnata a diffondere un interessante progetto contro la ludopatia denominato “Non fare della tua vita un gioco”. A Quartu Sant’Elena ci sarà un flash mob; a Milano stand con presentazione dell’iniziativa; a Roma esperienza diretta con un percorso ludo-didattico.
 
IN CONTEMPORANEA – Gli sport entreranno a scuola tutti assieme e tutti nello stesso giorno: venerdì 3 maggio. Si gareggerà a Quartu Sant’Elena (Cagliari) presso la scuola media Porcu-Satta; a Milano nell’Arena Civica Gianni Brera nell’ambito di “Expo per lo sport”; a Roma al Centro di  Preparazione Olimpica Giulio Onesti all’Acqua Acetosa. Gli orari: 8.30 accoglienza studenti; 9.15 Presentazione del progetto e saluti istituzionali; 10.30 attività sportive e culturali; 13:30 post valutazione da parte degli studenti.
Cultura & Sport è una iniziativa di A.M.O.V.A. (Associazione Medaglie d’Oro al valor atletico) con CIP (Comitato Italiano Paralimpico), Scuola dello Sport del CONI, MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana).
PARTNER SPORTIVI – FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera); FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo); FIS (Federazione Italiana Scherma); FITeT (Federazione Italiana Tennistavolo).
ASSOCIAZIONI – Adiconsum; Ali Nova; Rete FIORE (Federazione Italiana Organismi e Rete Educative); YourDIGITAL.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

PREMIO GIORNALISTICO “LO SPORT E CHI LO RACCONTA”

E’ stato pubblicato il regolamento della quarta edizione del Premio giornalistico “Lo sport e chi lo racconta”.
Questo il tema: “Anno 2022: vittorie, sconfitte, storie, solidarietà”.
C’è tempo per inviare gli elaborati dal 10 settembre 2022 al 10 gennaio 2023. Premio di mille euro per i vincitori delle 5 sezioni previste

Allo Stadio Olimpico la Giornata dello Sport per la scuola primaria

Oltre 2000 bambini di classe V provenienti da tutte le Province italiane hanno partecipato oggi alla “Giornata dello sport per la scuola primaria”, una grande festa organizzata allo Stadio Olimpico di Roma e promossa dal Ministero dell’Istruzione, dal Dipartimento per lo Sport e da Sport e Salute per promuovere l’attività motoria e diffondere la cultura sportiva nella scuola primaria.