///
FIGC: IL SALUTO DEL PRESIDENTE USSI FERRAJOLO AL NEO ELETTO GABRIELE GRAVINA

FIGC: IL SALUTO DEL PRESIDENTE USSI FERRAJOLO AL NEO ELETTO GABRIELE GRAVINA

Conosco Gabriele Gravina da moltissimi anni, è persona seria e competente. La sua elezione plebiscitaria non è solo il risultato di inevitabili compromessi, ma anche il riconoscimento alle sue doti di dirigente e alla chiarezza del programma che ha proposto. Era importante che le varie componenti del calcio, dopo fratture e contrasti a volte anche indecorosi e insopportabili, ritrovassero un momento di condivisione e unità , per ripartire tutti insieme. Gravina è riuscito ad ottenere già questo risultato importante. Ora è atteso da impegni molto più severi, perché il calcio italiano ha perso sinora troppo tempo e troppe occasioni e dovrà impegnarsi con tutte le sue forze per riconquistare credibilità e risolvere i molti problemi rimasti aperti in questi anni.
A titolo personale, insieme con l’Ufficio di presidenza, il Consiglio nazionale e tutti i Gruppi regionali dell’USSI, auguro al Presidente Gravina buon lavoro perché raggiunga i risultati che tutti noi ci aspettiamo.

Luigi Ferrajolo

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

IL RICORDO DI EDOARDO MANGIAROTTI A 10 ANNI DALLA MORTE

Dieci anni fa, il 25 maggio 2012, si spegneva Edoardo Mangiarotti, lo sportivo italiano più decorato di tutti i tempi: 13 medaglie olimpiche (6 ori, 5 argenti, 2 bronzi) e 26 iridate (13 ori, 8 argenti e 5 bronzi). Oggi, passato un decennio, il mondo dello sport onora ancora il suo ricordo