///
Fondazione Allianz UMANA MENTE e Hol4All, una vacanza per tutti sulla neve di La Thuile

Fondazione Allianz UMANA MENTE e Hol4All, una vacanza per tutti sulla neve di La Thuile

La Fondazione Allianz UMANA MENTE, principale espressione delle iniziative di responsabilità sociale del Gruppo Allianz in Italia, ha organizzato dal 20 al 24 marzo a La Thuile in Valle d’Aosta la nuova sessione di Hol4All, forma sintetica di “Holiday for All – una vacanza per tutti”, un progetto di integrazione e partecipazione sociale ideato per offrire una vacanza a bambini e ragazzi con una disabilità complessa o malattie rare, insieme alle loro famiglie.

Hol4All è un progetto avviato per la prima volta nel 2021 e nato dall’incontro tra famiglie con figli con disabilità e gli oltre 20 anni di esperienza della Fondazione Allianz UMANA MENTE. Hol4All risponde agli obiettivi 3 (Salute e benessere) e 10 (Ridurre le disuguaglianze) definiti dalle Nazioni Unite per uno sviluppo sostenibile (SDGs).

L’idea è di far vivere a tutto il nucleo familiare un’esperienza “fuori dal comune”, che lo aiuti a rigenerarsi, grazie ad attività mirate, pensate per ciascun componente della famiglia: esperienze indoor  – come la piscina e la cooking class -, ed outdoor – come lo slittino, lo sci e lo snowboard. In questo modo le famiglie “ricaricano le batterie” e i genitori riducono temporaneamente il loro carico di responsabilità.

Tutte le attività sono pensate per mettere al centro il divertimento per i bambini, i ragazzi e i loro genitori, regalando spensieratezza, anche e soprattutto accrescendo la sicurezza nelle proprie capacità, grazie a uno staff qualificato composto da educatori, psicologi e medici. Nel corso della vacanza, le famiglie creano relazioni spontanee di mutuo aiuto e diventano, almeno per alcuni giorni, parte di un unico grande gruppo.

Anche l’ultima edizione di La Thuile è stata pensata per rigenerare e ricaricare tutti i componenti della famiglia: sono state proposte attività per i bambini e i ragazzi con disabilità, per la coppia genitoriale (cene a lume di candela, momenti indimenticabili in SPA, attività sia dinamiche che rilassanti) e per i siblings (i fratelli o sorelle senza disabilità) coinvolti in attività, anche adrenaliniche, pensate esclusivamente per loro.

Ospiti al TH La Thuile Planibel 22 famiglie con un totale di 24 bambini e ragazzi con disabilità complessa e/o sindromi genetiche rare, 10 fratelli siblings, 27 volontari (di cui 7 dipendenti del Gruppo Allianz) a supporto delle famiglie e 11 membri dello staff e di Fondazione Allianz UMANA MENTE.

Nicola Corti, Segretario Generale della Fondazione Allianz UMANA MENTE ha dichiarato: “Con Hol4All vogliamo regalare felicità a queste famiglie, facendo loro percepire l’impatto del nostro progetto, che le aiuta a creare rapporti di mutuo aiuto e che può essere paragonato a una medicina a lento rilascio, i cui benefici si fanno sentire anche a distanza di mesi dalla conclusione delle sessioni.”

Il programma ha previsto due giornate nel comprensorio sciistico di La Thuile; il partner locale è stato ancora una volta Andrea Borney della Lymph Foundation e vi hanno partecipato anche diversi maestri di sci del Comprensorio, disponibili a far provare l’ebbrezza di una discesa a tutti gli ospiti. Molti genitori hanno visto i loro figli sciare per la prima volta, grazie all’equipaggiamento e agli ausili messi a disposizione dalla Lymph Foundation e dall’Associazione Enjoyski Sport.

Tra le coinvolgenti attività pomeridiane: un laboratorio di cioccolato organizzato dal Maître pâtissier Stefano Collomb, un laboratorio avente per tema il risveglio della natura, una cooking class e molto altro ancora.

Elisa, mamma di un ragazzo che ha partecipato insieme a lei a Hol4All, ha commentato così: “Non c’è gioia più grande di stare con i nostri figli e vederli fare esperienze nuove e stimolanti, affidati ad ottime mani. Per noi genitori vuol dire anche recuperare le energie come coppia e sentirci più uniti e forti”.

Marco, papà di una bambina con disabilità ha raccontato: “Sono grato a Hol4All perché ha permesso a mia figlia di poter sperimentare attività che solitamente sono precluse ai ragazzi con disabilità. Se dovessi sintetizzare questa esperienza con una parola, sceglierei “libertà”, perché grazie a Hol4All mia figlia ha potuto trascorrere una vacanza libera da ogni pregiudizio, in un contesto accogliente, e senza ostacoli alla sua possibilità di divertirsi e stare insieme”.

Alla sessione hanno partecipato anche gli atleti di Obiettivo3, il progetto di avviamento allo sport lanciato dalla Associazione Obiettivo3, nata nel 2017 per volontà di Alex Zanardi e sostenuto dalla Fondazione Allianz UMANA MENTE, con la speranza di scoprire tra loro uno o più atleti che possano guadagnarsi la qualificazione ai Giochi Paralimpici Invernali di Milano-Cortina 2026. 

Andrea, fiorentino, classe ’84, sciatore paralimpico, ha commentato: “È sempre un piacere poter partecipare attivamente alle iniziative della Fondazione. Per il secondo anno ho preso parte alla sessione sulla neve di questo progetto per portare la nostra testimonianza sul percorso sportivo che abbiamo intrapreso e raccontare alle famiglie il nostro vissuto, per essere loro di stimolo”.

Dal suo avvio, il progetto Hol4All ha dato la possibilità a 131 famiglie e a 136 persone con disabilità di godere di vacanze che, grazie alla collaborazione con la catena alberghiera TH Resorts e con La Meridiana Relais & Châteaux, hanno spaziato dalle più rinomate località sciistiche, come Courmayeur, Corvara in Badia e Madonna di Campiglio, fino al mare della Liguria.

La Fondazione Allianz UMANA MENTE

La Fondazione Allianz UMANA MENTE è nata nel 2001 dalla convinzione che la tradizionale attenzione e sensibilità del socio fondatore Allianz S.p.A. per le realtà impegnate in campo sociale si sarebbe meglio concretizzata attraverso un’iniziativa organica, autonoma rispetto alle altre attività del Gruppo e, a tal fine, dotata di precisi indirizzi e piani programmatici di intervento. Il suo obiettivo è quello di offrire una migliore prospettiva di vita alle persone maggiormente in difficoltà. A tal fine, la Fondazione opera in ambito socio-assistenziale e rivolge la propria attenzione a due categorie di beneficiari: minori e giovani in difficoltà, e persone con disabilità. Ad oggi sono oltre 70.000 i beneficiari dei suoi interventi, in ambito di:

  • Inserimento lavorativo: supporto a progetti che puntano a facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro dei giovani e delle persone provenienti da situazioni di disagio o con disabilità; un focus particolare è sul mondo dell’hôtellerie e dell’agricoltura sociale;
  • Sport inclusivo: inteso come modello capace di contribuire al miglioramento delle condizioni di salute e benessere psico-fisico degli individui, ma anche per favorire la coesione delle comunità. Lo sport rappresenta uno spazio privilegiato di costruzione delle relazioni tra pari e di condivisione delle abilità personali, nel quale potersi confrontare e ridurre quindi le differenze tra persone con disabilità e persone senza disabilità;
  • Aiuti mirati, tempo libero per tutti e volontariato: Progetti indirizzati a mirate analisi del bisogno, oltre a iniziative per poter donare vacanze pienamente accessibili e inclusive a favore di famiglie con figli con una disabilità complessa o con una malattia genetica rara. Tutto questo attivando volontari pronti e disponibili a donare il proprio tempo;
  • Arte, cultura e sensibilizzazione: sostegno a progetti che usano l’arte quale mezzo di espressione capace di testimoniare il valore della diversità e che intendono sensibilizzare il pubblico.

In particolare, il ruolo che la Fondazione Allianz UMANA MENTE intende ricoprire è quello di vero player, capace di progettare e gestire iniziative e interventi propri, catalizzando risorse attraverso l’attivazione di partnership con le realtà non profit italiane.

“Le informazioni contenute in questa comunicazione, e nei suoi eventuali allegati, sono informazioni confidenziali e sono riservate all’uso esclusivo del destinatario. Nel caso in cui la comunicazione venga ricevuta da persona diversa dal destinatario, il ricevente è tenuto ad informare immediatamente il mittente e a distruggere il documento stesso ed eventuali suoi allegati. La distribuzione, modifica, copia, o divulgazione dello stesso (o qualsiasi altro tipo di operazione non autorizzata) e dei suoi allegati è assolutamente proibita. Qualsiasi pubblicazione, utilizzo o diffusione, anche parziale di questo messaggio deve essere preventivamente autorizzata. 

The information contained in this message, and any attachments, constitutes confidential information and is reserved exclusively for the use of the intended recipient. If you have received this message in error, you are on notice of its status and must notify the sender immediately and then delete the message, as well as any attachments, from your system. You are forbidden to distribute, alter, copy or disclose (as well as carry out any other non-authorized operation) the e-mail and its attachments. Any publication, use or circulation of the message, both total and partial, have to be previously authorized.”

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Locandina Forum "Il calciomercato al tempo dell'intelligenza artificiale"

Il calciomercato al tempo dell’intelligenza artificiale

È un calcio sempre più tecnologico, invasiva la massa di dati di cui dispone l’intelligenza artificiale: può l’IA condizionare anche le scelte di compravendita dei calciatori? Ogni atleta è studiato senza tralasciare alcun dettaglio e questo quanto può indirizzare le scelte degli operatori? E come le aziende specializzate in Intelligenza Artificiale si stanno attrezzando per “entrare” in partita? Se ne parlerà lunedì in un workshop promosso dal Movimento Cristiano Lavoratori col patrocinio e il supporto dell’Unione Stampa Sportiva Italiana nell’ambito della quarta edizione del premio Inside The Sport.

Dalle 15 esperti e protagonisti del mondo del calcio nel “tempio” dell’attività federale Figc discuteranno con una serie di interventi che saranno anche materia per un corso di formazione dell’Ordine dei Giornalisti.

“GIAMPIERO, UNICO E INDIMENTICABILE” IL RICORDO DI MALAGÒ ALLA PRESENTAZIONE DEL 3° MEMORIAL A ROMA

Il presidente del Coni con i figli del cronista scomparso nel 2021, Gianluca e Susanna, ha lanciato dalla Sala giunta l’evento che si terrà in Sardegna al Chia Laguna resort dal 30 maggio al 1° giugno. Intensa commozione da Peppiniello Di Capua, timoniere delle celebri medaglie d’oro olimpiche con il duo Abbagnale. Appassionanti i video auguri di Paola Pezzo, Gigi Casiraghi, Gianfranco Zola, Tino Demuro, Danilo Gallinari, Max Sirena, Fabio Aru, Filippo Tortu, Dalia Kaddari, Leonardo Pavoletti e Adriano Panatta