///
Italia-Inghilterra: è tempo di emozioni

Italia-Inghilterra: è tempo di emozioni

Italia – Inghilterra è tempo di emozioni. Con questo leit motiv Ussi affianca la Figc negli eventi collaterali della suggestiva sfida. Lunedì 20 al Gold Tower Hotel alle 16 si parlerà di calcio femminile, della crescita, degli Amarcord visti da ambedue le angolazioni con Katia Serra, la voce tecnica della finale agli Europei vinti dagli azzurri, ex grande calciatrice ed oggi opinionista Rai che presenterà il suo libro “Una vita in fuorigioco”. Con lei una tra le più familiari croniste sportive di Rai Sport: Simona Rolandi, volto delle più note trasmissioni della testata diretta da Alessandra de Stefano. Parteciperanno società e dirigenti del calcio femminile e due atlete del Napoli Carpisa porteranno la testimonianza della loro esperienza britannica. Modera la corrispondente di Marca, quotidiano sportivo spagnolo, Sabrina Uccello.

Martedi 21 si replica al Circolo Savoia alle 16,30 con il calcio e il football visti da giornalisti italiani con esperienze londinesi e inviati speciali in italia di tv e giornali stranieri. Testimonianze di Dundar Kesapli, inviato in Europa di TRT la tv turca che grande spazio dedica allo sport, e Philip Willan corrispondente del quotidiano inglese The Times.

Dibattito moderato da Mario Frongia, vice segretario nazionale Ussi. Un’occasione per saperne di più su diritti, accesso alle fonti, argomenti quanto mai d’attualità in Italia. Nella circostanza alcuni premi speciale tra cui a Corrado Ferlaino che vinse nel 1976 il Torneo Anglo Italiano che per anni ha rappresentato una grandissima occasione di vetrina e non solo tra i due paesi.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Ussi si dissocia da post razzista su Kean

L’Ussi della Campania, di concerto con l’Ussi Nazionale, stigmatizza e condanna i contenuti di un post pubblicato sulla sua pagina Facebook dal giornalista Antonio Corrado.

A Mira lo sport per raccontare l’incontro tra le città

Si è parlato di Napoli e di Venezia, di calcio e di solidarietà, a Villa Franceschi di Mira Porte (Venezia) in occasione dell’incontro promosso dall’Associazione culturale Partenopea dal titolo “Partenope in Laguna…La Laguna a Napoli”.