///
L’Italia vola al Mondiale di Beach Soccer: il 4-3 alla Spagna vale la qualificazione a Dubai 2024

L’Italia vola al Mondiale di Beach Soccer: il 4-3 alla Spagna vale la qualificazione a Dubai 2024

FOTO FIGC – FIFA Beach Soccer World Cup – Europe Qualifier Baku 2023 9 luglio 2023 Baku, Azerbaijan. (Photo by Jose Manuel Alvarez/BSWW)

Una Nazionale che dal nulla o quasi in pochi anni ha avuto una crescita enorme: l’Italbeach soccer dopo l’argento ai Giochi Europei di Cracovia ha arricchito il palmares vincendo la Fifa qualifier a Baku staccando il pass per Dubai 2024 laddove torna il Mondiale. Ragazzi fantastici allenati da un Ct che fa più fatti che parole l’ottimo Emiliano del Duca con al fianco/ dietro/ avanti la qualità del dirigente FIGC del Club Italia Nando Arcopinto che ha accompagnato i ragazzi dalla LND di Tavecchio coraggioso e lungimirante a Gravina che sa che il calcio è spiaggia anche in inverno quando si lavora duro per non essere meteore ma brillare come stelle. Gfc

dal sito FIGC – Di nuovo, come nella semifinale dei Giochi Europei, al supplementare, questa volta dopo essere stati rimontati dal 3-0 di vantaggio: gli Azzurri, con il match winner di Zurlo, a 54’’ dalla fine dell’extratime, si regalano la vittoria sulla Spagna e il conseguente pass per il Mondiale di Beach Soccer. Obiettivo centrato, quindi, per i ragazzi di Del Duca che, dopo aver inanellato tre successi in altrettanti incontri nel girone, vincono la partita decisiva dei quarti delle FIFA Qualifiers. Assieme a Bielorussia, Portogallo e Ucraina, con l’Italia viene così completato il quadro delle squadre europee che dal 15 al 25 febbraio 2024, a Dubai, negli Emirati Arabi, scenderanno in campo la 12ª edizione del Mondiale di Beach Soccer.

La partita. Non potrebbe cominciare meglio la sfida. L’Italia passa subito a condurre con Luca Bertacca che, da calcio d’avvio, trova immediatamente l’1-0. L’approccio degli Azzurri è perfetto, ma in generale i primi due tempi sono da punto esclamativo: all’undicesimo Alessandro Remedi trova il raddoppio e al quarto del secondo tempo, ancora il viareggino infila il 3-0. Lì, però, inizia la risalita spagnola: al sesto David segna il 3-1, poi nella terza e ultima frazione prima Chicky (al 4’), poi Guisado al minuto otto, completano la rimonta delle Furie Rosse. Tutto da rifare per l’Italia, che vede svanire il triplo vantaggio, con la sfida che si protrae ai supplementari. Sono tre minuti di tensione massima, ma il colpo del campione è dietro l’angolo: ci pensa il solito Emmanuele Zurlo! Il capitano della Nazionale, sei secondi oltre l’ultimo minuto dell’extratime, gonfia la rete per il decisivo 4-3: è il terzo gol in quattro partite per il 9 Azzurro, quello più importante.

Del Duca. A fine partita non potrebbe essere più entusiasta il Ct Emiliano Del Duca: “Questi sono match che si devono vincere e basta, non conta come si gioca – ammette il Commissario Tecnico -. Eravamo partiti bene, poi c’è stata la fisiologica reazione spagnola, ma siamo riusciti ad avere la forza per chiuderla. Abbiamo fatto un mese perfetto, prendendo la medaglia ai Giochi Europei e portando la Nazionale al Mondiale. È un grandissimo traguardo, che mi sento di dedicare a tutte le persone che lavorano intorno a questa squadra, ai calciatori, allo staff, a tutta la FIGC e al Club Italia”. Dopo un mese intenso ed estenuante il ritorno a casa: “Non vedo l’ora di tornare da mia moglie e dalle mie figlie – conclude l’allenatore viareggino -. Non sarebbe facile stare così tanto lontano dagli affetti senza avere al mio fianco una persona, come mia moglie, che mi supporta in tutto, spronandomi ogni giorno a fare meglio”.

ITALIA-SPAGNA 4-3 dts (2-0 pt, 1-1 st, 0-2 tt)
ITALIA: 
Casapieri, Bertacca, Genovali, Giordani, Zurlo, Miceli, Sciacca, Fazini, Sassari, Remedi, Alla. Ct Del Duca
SPAGNA: 
Dona, Oliver, David, Chicky, Guisado, Arias, Mejias, Domingo, Pedro, Kuman, Antonio, Jose Carlos. Ct Mendez Lacarcel
MARCATORI: 
1’ pt Bertacca (I), 11’ e 4’ st Remedi (I), 6’ David (S), 4’ tt Chicky (S), 8’ Guisado (S), 3’ ts Zurlo (I)
ARBITRI: 
Soares (POR), Tashkov (BUL), Borisevics (LET), CRONO Kartmann (EST)

FIFA QUALIFIERS – GRUPPO A
1ª giornata – 05/07/2023
Italia-Estonia 3-1
Azerbaigian-Moldova 2-3

2ª giornata – 06/07/2023
Italia-Moldova 3-1
Arzerbaigian-Estonia 4-7

3ª giornata 07/07/2023
Estonia-Moldova 2-6
Azerbaigian-Italia 2-3

Classifica – Girone A
Italia 9; Moldova 6; Estonia 0; Azerbaigian 0 (-2)

Quarti di finale
Italia-Spagna 4-3 dts

FIFA BEACH SOCCER WOLRD CUP 2024
Le qualificate
Bielorussia, Portogallo, Ucraina, Italia

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

E’ di 24 medaglie il bottino italiano agli europei di Atletica Roma 2024. Il futuro ora è a Parigi 2024

Conclusi i Campionati europei di Atletica. Al Quirinale, il presidente Sergio Mattarella dà luogo alla cerimonia di consegna della Bandiera agli atleti italiani in partenza per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024 con il Presidente del Coni Giovanni Malagò e il Presidente del Cip Luca Pancalli. Gli alfieri della squadra olimpica e paralimpica che rappresenteranno l’Italia alle prossime Olimpiadi e Paralimpiadi di Parigi sono Arianna Errigo e Gianmarco Tamberi e della squadra Paralimpica Luca Mazzone e Ambra Sabatini.

The Coach Experience: a Rimini la tavola rotonda “Costruzione dal basso”

Alla Fiera di Rimini, nell’ambito dell’evento dedicato ai tecnici del mondo del calcio “The Coach Experience”, la tavola rotonda dal titolo “Costruzione dal basso” ha visto la presentazione della proposta di “progetto tecnico-sportivo” elaborata dalle Associazioni di categoria dei Tecnici e dei Calciatori.

“Giampiero Galeazzi, un grande maestro!” 

Al Chia Laguna resort, la terza edizione del Memorial Giampiero Galeazzi, curata dall’Ussi in partecipazione con Coni, Msp, Odg, CraRegione e le associazioni sportive Aiace e Mediterranea, ha colto nel segno.