///
Match Analysis: come leggere una partita di calcio

Match Analysis: come leggere una partita di calcio

Marco Scarpa e Antonio Gagliardi, componenti dello Staff tecnico della Nazionale, hanno chiuso i lavori della prima giornata de “Il Calcio e chi lo racconta” con l’intervento: “Match analysis, come si legge una partita di calcio”. Con questa espressione si intende la moderna evoluzione della lettura di una gara attraverso l’analisi dei dati legati allo sviluppo del match. I due tecnici rappresentavano il doppio binari su cui corre il lavoro dello staff Azzurro. Scarpa è l’osservatore “classico” che segue la partita in Tribuna, mentre Gagliardi è l’analista informatico post-gara. Tante le curiosità, a confronto le tattiche delle più importanti squadre d’Europa. Dal tiki-taka del Bayer di Pep Guardiola, prima squadra europea per passaggi a partita (ben 715 conto i 650 del Barcellona) al calcio fatto di recuperi e immediate ripartenze del Borussia Dortmund. Claudio Ranieri è abile nel cambiare in corsa il modulo della sua squadra; l’Atletico Madrid del “Cholo” Simeone imbriglia l’avversario con il suo “pressing orientato”: gli attaccanti costringono la difesa avversaria a giocare palla sugli esterni, dove tre uomini sono già pronti a recuperarla. Milan avvisato dunque. Per Scarpa e Gagliardi: «Capire le tecniche e le strategie porta a comprendere le consegne che hanno i giocatori e quindi il dispendio di energie mentali e fisiche».

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Tutto pronto per il Congresso AIPS, aperto dall’intervento di Ceferin

Una sessione speciale intitolata “L’AIPS incontra Aleksander Čeferin” aprirà l’84° Congresso Elettivo AIPS il 3 ottobre 2022. Il Presidente UEFA ha confermato la sua presenza per un’ora di conversazione che sarà moderata dal Presidente AIPS Gianni Merlo presso il TH – Carpegna Palace Hotel di Roma.
Nella news il programma dei lavori.

Andrea Santoni penna azzurra

L’ex Segretario Generale Ussi e prima firma del Corriere dello Sport-Stadio, Andrea Santoni, premiato oggi dal Presidente Figc Gabriele Gravina e dal CT Roberto Mancini, per l’ultima partita al seguito degli azzurri prima della pensione.