///
Memorial Galeazzi: il 18 la presentazione del torneo di padel a Roma. Dal 15 al 18 le gare ad Arzachena con sconti per i giornalisti partecipanti

Memorial Galeazzi: il 18 la presentazione del torneo di padel a Roma. Dal 15 al 18 le gare ad Arzachena con sconti per i giornalisti partecipanti

Sono aperte le iscrizioni alla seconda edizione nazionale del Torneo di Padel Memorial Giampiero Galeazzi.L’evento è riservato a iscritte e iscritti agli Albi dell’Ordine dei giornalisti. Colleghe e colleghi godranno di particolari condizioni per vitto e alloggio. Previste wild card ed esibizioni. Iscrizioni alla mail padelmemorialgaleazzi@gmail,com. All’evento dedicato al collega scomparso nel 2021 hanno già aderito ex campioni, giornalisti e figure del mondo della cultura. Tra questi, anche Gianfranco Zola ha confermato la partecipazione.

Conferenza stampa – Il torneo sarà presentato a Roma giovedì 18 maggio alle 12. Al Coni presenzierà il presidente, Giovanni Malagò. Ai lavori sono stati invitati i ministri Andrea Abodi e Gennaro Sangiuliano, i presidenti di Odg, Ussi, Aics, Sport e salute, Fipt e FederCusi, Carlo Bartoli, Gianfranco Coppola, Bruno Molea, Vito Cozzoli, Angelo Binaghi e Antonio Dima. L’evento si terrà ad Arzachena da giovedì 15 a domenica 18 giugno negli impianti Skg Arena e Case della Marina, Porto Cervo, ed è curato da Aics-Cagliari e Ussi. Il Memorial è patrocinatoda Regione Sardegna, Odg, Fnsi, Ussi, Aics, Università di Cagliari, FederCusi, Lega serie B, Figc-Lnd Sardegna, comuni di Arzachena, Tempio e Cagliari,

Il torneo si tiene ad Arzachena, Skg arena, da giovedì 15 a domenica 18 giugno. Prevista anche una tappa al Padel Deer di Case della Marina, Porto Cervo. Dopo la conferenza al Coni ne terremo altre due tra Cagliari e Arzachena. Con l’approvazione di Gianluca e Susanna Galeazzi, il tema “Memoria, tra giornalismo e quotidianità” è la cornice del corso di aggiornamento condiviso con l’Ordine. Abbiamo contattato anche la senatrice Liliana Segre: la faccenda del non dimenticare in democrazia è fondamentale per chiunque ma soprattutto per noi cronisti, nello sport e nella difesa del giornalismo, libero e autonomo, e dei valori civici e sociali. Intanto, abbiamo avviato il concorso letterario per le terze medie di Arzachena e Tempio. Previsti anche test di avviamento gratuito al padel per i giovanissimi del luogo.

“Memoria, tra giornalismo e attualità” apre il Memorial giovedì 15 giugno (14/17) all’Auditorium di Arzachena. Al tavolo dei relatori abbiamo invitato istituzioni locali e regionali, presidenti dell’Ordine, Carlo Bartoli e Francesco Birocchi, Claudia Segre (fondatrice di Global thinking), Gianfranco Coppola e Paolo Mastino (Ussi), Vittorio di Trapani e Simonetta Selloni (Fnsi-Assostampa), il procuratore tribunale di Cagliari, Paolo De Angelis, e l’arcivescovo di Cagliari, Giuseppe Baturi. Testimonianze di Iacopo Volpi e Donatella Scarnati. L’evento è in media partner con la Rai. Nel 2022, a Cagliari, abbiamo aperto con i video di Fiorello, i campioni olimpici Josefa Idem e Daniele Masala e hanno giocato Gianfranco Zola, Alessia Mancini, Christian Brocchi, Pierluigi Casiraghi, Dario Marcolin, Leonardo Metalli, Massimo Rastelli, Flaminia Bolzan, David Suazo, i campioni dello scudetto del Cagliari 1970 e altri.

Mario Frongia (responsabile del Memorial; Consigliere nazionale-Comitato presidenza Ussi, 320.7979768) 

Contatti comitato organizzatore. Giuseppe Amisani (339.6048701) e Sergio Cadeddu (347.1951485).

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Ussi e libertà di stampa, due sentenze esemplari 

Conferenze stampa con limitazioni contrarie al protocollo Ussi – Lega Serie A, che garantiscono a tutti i giornalisti il libero accesso alle fonti  e il contradditorio con i tesserati: l’Unione Stampa Sportiva Italiana come da mission segnala quanto attiene al lavoro dei giornalisti e giornalisti per immagini ma anche le inosservanze ai regolamenti varati dalla Lega serie A da parte delle società. Le condizioni di lavoro alla vigilia della fase agonistica della nuova stagione di fatto già scattata chiedono attenzione e decisioni non unilaterali.

Addio a Marcello Lazzerini gentiluomo della Rai

E’ morto a 86 anni il giornalista e scrittore fiorentino Marcello Lazzerini. Come ricorda l’Ast in una nota in cui esprime cordoglio, Lazzerini era stato cronista de L’Unità fin dagli anni Sessanta e poi era passato alla Rai divenendo “un ottimo telecronista e radiocronista perfino di ‘Tutto il calcio minuto per minuto’, con Enrico Ameri e Sandro Ciotti. Otteneva ascolti e considerazione raccontando la Fiorentina”. Fu anche scrittore e vinse il Bancarella sport.

Federica Cappelletti confermata alla guida della Divisione Serie A Femminile Professionistica. Gravina: “Consolidati i progetti intrapresi”

Federica Cappelletti, in carica dal 29 giugno 2023, è stata confermata presidente della Divisione Serie A Femminile Professionistica. L’Assemblea della Serie A Femminile ha inoltre nominato i quattro consiglieri: Carlo Maria Stigliano sarà il vicepresidente, in un Consiglio Direttivo composto anche da Stefano Braghin, Elena Turra e Ilaria Pasqui, quest’ultima in qualità di consigliere indipendente.

Alla Divisione Serie A Femminile Professionistica, anche per la stagione sportiva 2024-25, è demandata l’organizzazione del campionato di Serie A – del quale oggi è stato reso noto il calendario della nuova stagione -, della Coppa Italia, della Supercoppa Italiana e del campionato Primavera 1. “Auguri di buon lavoro a Federica Cappelletti per il rinnovo del suo incarico, che testimonia la bontà del lavoro svolto nell’ultimo anno – il commento del presidente della FIGC, Gabriele Gravina -. La sua conferma alla guida della Divisione aiuta a consolidare i progetti intrapresi insieme alla Federazione per lo sviluppo del movimento femminile: un lavoro sinergico finalizzato tanto alla base, e all’incremento del numero delle tesserate, quanto al vertice, con le calciatrici dei club di Serie A Femminile che si apprestano a iniziare la loro terza stagione con lo status di professioniste”.

PARTITI UFFICIALMENTE I CAMPIONATI MONDIALI MASTER con la Cerimonia di apertura alla Nuova Fiera di Roma

Un Mondiale all’insegna della Pace e dell’inclusione. Oltre 6.100 atleti, provenienti da 110 Paesi e dai 5 Continenti, tra questi anche i Paesi attualmente in conflitto: Ucraina, Russia, Palentina e Israele. Tutti con il grande obiettivo di condividere, attraverso lo sport, un dialogo di unione. Il Master, riservato agli over 40 vede la partecipazione attiva di ultranovantenni ed una centenaria americana di origine cinese. Ieri sera la spettacolare ed emozionante Cerimonia di Apertura che ha dato il via ufficiale presso la Nuova Fiera di Roma, agli ITTF World Masters Table Tennis Championships Roma 2024 – presented by Stag Global, davanti a cinquemila spettatori.