///
MORTO MASSIMO CIUCHI, EX CAPOREDATTORE ALLA “GAZZETTA”

MORTO MASSIMO CIUCHI, EX CAPOREDATTORE ALLA “GAZZETTA”

Milano – Un nuovo lutto ha colpito il giornalismo sportivo lombardo. Si è spento nella sua abitazione di Como il collega Massimo Ciuchi, per tanti anni giornalista alla Gazzetta dello Sport dopo essere stato al Giorno e prima ancora all’Ordine di Como, dove aveva iniziato giovanissimo la sua carriera professionale. Classe 1951, iscritto da anni al GLGS-USSI Lombardia, Massimo Ciuchi aveva seguito negli anni ’80 soprattutto il basket di quei tempi eroici, maschile e femminile,  per poi diventare “uomo macchina” alla Gazzetta, dove i colleghi ne ricordano con rimpianto e affetto lo scrupolo professionale e le doti umane. E’ stato responsabile delle pagine milanesi, poi agli sport olimpici, e infine all’ufficio centrale. 

In pensione da caporedattore, si era dedicato con passione alla fotografia e alla motonautica.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Convegno GLGS: “Mobilità leggera problema pesante”, confronto su ciclisti, auto e… rispetto

Uno dei temi più caldi del nostro vivere quotidiano, soprattutto nelle città, è stato oggi trattato e dibattuto sotto l’egida del Gruppo Lombardo Giornalisti Sportivi e dell’Associazione Lombarda Giornalisti, con l’ospitalità di Banco BPM. Il convegno Mobilità leggera Problema pesante, valido anche per 3 crediti della formazione professionale giornalistica, si è svolto stamattina nella Sala delle Colonne nel cuore di Milano, città-simbolo delle questioni relative alla mobilità.