///
Premi USSI Sardegna: lo sport sardo contro le discriminazioni

Premi USSI Sardegna: lo sport sardo contro le discriminazioni

Il Teatro Maria Carta di Pula (www.pula.it)

Il teatro comunale Maria Carta di Pula ospita, domani martedì 15 novembre 2022, alle 16, l’annuale edizione dei Premi Ussi Sardegna organizzati con la collaborazione del comune e dell’istituto alberghiero dell’omonimo centro.

Nel corso dell’evento, che avrà come tema Lo sport sardo contro le discriminazioni, verranno consegnati i riconoscimenti per atleti e club isolani e nazionali che si sono messi in evidenza nel biennio 2021-2022.

Tra i circa trenta premiati, il campione del mondo di Spagna ’82 Franco Selvaggi, le medaglie mondiali, europee e italiane Dalia Kaddari, Marta Maggetti, Luigi Lodde, Gino Emanuele Melis, Simone Piroddu, Giulia Saiu, Giorgia Trudu, Davide Paulis, Nicolò Cassitta, Elias Sagheddu. Per la quinta edizione del premio intitolato a Davide Astori, scomparso nel 2018, Renato, Mauro e Bruno Astori consegneranno il riconoscimento a Salvatore Sirigu, campione d’Europa a Wembley lo scorso anno. A Patrick Cappai verrà conferito il premio dedicato al pugilato e a Valentino Ledda quello per l’automobilismo. Premi per le giornaliste Valentina Caruso e Greta Beccaglia, il giornalista Maurizio Compagnoni, il nuotatore Corrado Sorrentino, il maestro di tennis Antonio Zucca, la hall of famer del calcio Antonella Carta, i registi Riccardo Milani e Giorgio Pitzianti, l’aspirante giornalista Daniele Cardia, Team Solidale, Aics Cagliari. Presenti anche il Cagliari e la Torres calcio, la Dinamo basket Sassari, la Polisportiva Ferrini Cagliari, Marcozzi e Muravera per il tennistavolo, la Santu Predu Nuoro per il calcio a cinque femminile, Stefano Arrica per il libro Mio papà, il padre dello scudetto. Premi speciali da parte del comune di Pula per le giovani atlete di beach tennis Alessia e Martina Picci. Partecipano alla manifestazione la collega Susi Ronchi di Giulia giornaliste, il questore di Cagliari Paolo Rossi, il prefetto aggiunto di Oristano Alberto Raimondi, il presidente del Coni Sardegna Bruno Perra, il delegato per la Pastorale dello sport dell’Arcidiocesi di Cagliari don Walter Onano, il consigliere nazionale Ussi Mario Frongia.

Oltre ai premi Ussi intitolati a Davide Astori e Joseph Vargiu, sono previsti i riconoscimenti Mario Mossa Pirisino, Gianfranco Fara, Banco di Sardegna, Intesa Sanpaolo; Fondazione di Sardegna; Fisco Solution; Aci Sassari.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Epifania in padel, tra giornalismo e memoria

L’Ussi a tutto campo al Club Santa Lucia di Cagliari. Cronisti, politici e amministratori hanno ricordato Renato Scanu, collega di Carbonia, alle prese con la Sla dal 2019, deceduto lo scorso dicembre a 59 anni.

Anche l’Ussi in campo per la donazione degli organi

La Giornata nazionale del Sì curata dall’Aido. Lo sport, i cronisti, i volontari e la generosità dei sardi. L’esperienza del capitano del Cagliari campione d’Italia, Beppe Tomasini. E il supporto del presidente nazionale Gianfranco Coppola

A Pietro Paolo Virdis il Premio Renato Raccis

L’ex centravanti del Milan e del Cagliari riceve il riconoscimento istituito dal comune di Mandas per il centenario del primo bomber sardo in serie A. La cerimonia si svolge nella sede del Coni Lombardia a Milano con la partecipazione di Giorgio e Donatella, i figli del calciatore scomparso, del presidente dell’Ussi, Gianfranco Coppola, degli assessori regionali Gianni Chessa e Anita Pili, del vicepresidente della Società di storia dello sport, Sergio Giuntini.