///
PREMIO ESTRA PER LO SPORT: AL SALONE D’ONORE DEL CONI LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DELLA V EDIZIONE

PREMIO ESTRA PER LO SPORT: AL SALONE D’ONORE DEL CONI LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DELLA V EDIZIONE

Roma, 27 Gennaio 2023 – Storie di solidarietà, di integrazione e di inclusione, gesti semplici, coraggiosi e tante iniziative dedicate alle realtà disagiate che resterebbero sconosciute all’opinione pubblica senza il racconto giornalistico.

Un solo denominatore comune: lo SPORT: un’ottima palestra di vita e motore di emozioni, capace di valorizzare le potenzialità e le doti, anche umane, di chi lo pratica. Si confermano questi i valori e i temi protagonisti della V edizione del Premio Giornalistico “Estra per lo Sport: raccontare le buone notizie”, promosso da ESTRA S.p.A, multiutility a partecipazione pubblica, in collaborazione con USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana) ed SG Plus, iniziativa che anche quest’anno ha ottenuto un grande successo con oltre 330 servizi valutati dalla giuria.

Seguendo questa linea, per il quinto anno consecutivo, il Premio Estra ha voluto dare un riconoscimento per l’adempimento dell’attività giornalistica ai professionisti e ai pubblicisti regolarmente iscritti all’Ordine di categoria.

Questa mattina ad aprire la Cerimonia di Premiazione, ospitata nel Salone d’Onore del CONI a Roma sarà Giovanni Malagò, Presidente del Coni, affiancato da Paolo Abati, Direttore Generale di ESTRA S.p.A. e da Gianfranco Coppola, Presidente di USSI.

Presenti in sala i membri della giuria e importanti rappresentanti delle Istituzioni politiche e sportive. 

Ha aperto la Cerimonia il padrone di casa Giovanni Malagò, affermando: “Questo premio unisce due mondi sport e giornalismo, soprattutto con la finalità della buona notizia: oggi si premia chi ha voluto evidenziare la positività dello sport”.

Ha quindi preso la parola Paolo Abati, Direttore Generale di Estra, commentando così la giornata: “Un bel momento per Estra, per lo Sport e per il giornalismo italiano. La significatività di questa iniziativa è racchiusa nel nome stesso del Premio, “Raccontare le Buone Notizie dello Sport”, un approccio alla notizia sportiva teso a mettere in luce il valore di promozione sociale e di agenzia educativa dello sport attraverso l’affermazione dei suoi migliori valori. La risposta dei giornalisti è stata ancora una volta sorprendente, sia in termini di adesioni, sia per la qualità e la sensibilità dimostrate. Essere oggi qui, nella casa simbolo dello sport italiano, a celebrare lo sport nella sua accezione più alta e questo giornalismo, che ne testimonia la capacità di dargli voce, ci onora ed è per me motivo di orgoglio”.

Prima dell’inizio delle premiazioni Estra ha voluto riconoscere un Premio Speciale a Luca Valdiserri, per aver saputo trasformare la peggiore delle notizie (la morte del figlio Francesco in un incidente stradale) in un atto d’amore verso il prossimo. Ringraziando per l’iniziativa Luca Valdiserri ha spiegato: “Devo essere sincero, quando è morto mio figlio volevo smettere di vivere, ma poi, grazie alla testimonianza dei suoi amici, ho deciso di trasformare il mio dolore in aiuto per gli altri”.

La cerimonia è quindi proseguita con le premiazioni.

I VINCITORI

Categoria Carta stampata – Eleonora Cozzari (Corriere della Sera) con l’articolo “Bovolenta jr e l’esordio in serie A: ‘Pensavo a papà ed ero felice.”

Categoria Web e blog – Giulia Destefanis (repubblica.it) con il servizio “Vite da sincronetti, gli uomini del nuoto sincronizzato esclusi dalle Olimpiadi: il nostro sport contro gli stereotipi”.

Categoria Televisione e radio – vincitori ad ex-aequo Ida Barone (TGCom24) con il servizio dedicato a Yeman Crippa e Andrea Caruso (Rai TGR Campania) con il servizio dedicato a Domenico D’Ambrosio, presente in sala.

PREMI SPECIALI

Come ogni anno sono stati consegnati i premi speciali.

Premio Alla Carriera a Oscar Eleni

Premio Donna di Sport Elisabetta Caporale

Premio Daniele Redaelli a Greta Dircetti (Avvenire)

Premio Estra per il territorio a Nicola Catenaro (Corriere della Sera)

Sono state inoltre conferite sei Menzioni d’Onore:

Flavia Amabile – La Stampa

Antonio Ruzzo – Il Giornale 

Marco Cosenza – Rai 3 

Gloria Giavaldi – cremaonline.it

Sergio Arcobelli – Il Messaggero

Lorenza Cerbini – Corriere della Sera

La Cerimonia è stata trasmessa in diretta sul canale Youtube di Estra SpA e può essere vista a questo link: https://www.youtube.com/live/ZhEUCzgTeic?feature=share

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Bizzotto: i telecronisti di ogni età prendano esempio da maestri come Martellini”

“Quando affrontai la prima telecronaca della nazionale il mio pensiero andò a lui, a quel galantuomo del Microfono che da bambino avevo sentito scandire campioni del mondo, campioni del mondo, campioni del mondo con quello stile inimitabile. Ricevere come altri grandi colleghi che magari anche più e meglio di me ne hanno ripercorso le tracce mi emoziona”: parole di Stefano Bizzotto peraltro voce – con Katia Serra al commento tecnico – del racconto della finale vinta agli Europei di Londra dalla nazionale di Mancini con l’indimenticato Vialli team manager.