///
“Primi su ogni pallone”: a Napoli la première del cortometraggio per i 60 anni della Lega Nazionale Dilettanti

“Primi su ogni pallone”: a Napoli la première del cortometraggio per i 60 anni della Lega Nazionale Dilettanti

Al Teatro Posillipo l’evento organizzato da RUN Film con cast, regista e troupe cinematografica al completo.
Napoli, 28 marzo 2019 – Un evento unico nella storia della Lega Nazionale Dilettanti. La componente più numerosa della Federazione Italiana Giuoco Calcio, nell’anno in cui ricorrono i 60 anni dalla sua istituzione, ha voluto rendere omaggio a questa storia straordinaria, scritta da migliaia di società, dirigenti, allenatori e calciatori. Una storia in grado di unire l’Italia intera attorno ad un elemento comune: la passione per il gioco più bello del mondo. È questo il senso della serata esclusiva al Teatro Posillipo di Napoli per la prima nazionale di
“Primi su ogni pallone”, il cortometraggio pensato e prodotto proprio per celebrare il 60° anniversario della LND.
Nel ricco parterre dell’evento organizzato dalla casa di produzione
RUN Film dei fratelli Andrea e Alessandro Cannavale – con cast, regista e troupe cinematografica al completo – presenti numerosi ospiti del mondo dello sport, dello spettacolo e delle istituzioni. Tra questi il presidente della Lega Nazionale Dilettanti
Cosimo Sibilia, il presidente del Settore giovanile Scolastico FIGC Vito Tisci, i presidenti regionali e provinciali LND
Piero Rinaldi (Basilicata) ed
Ettore Pellizzari (Trento) e il Coordinatore del Dipartimento Interregionale Luigi Barbiero. In rappresentanza del Comune di Napoli l’assessore allo sport Ciro Borriello
. Partecipazioni speciali quelle dell’ex presidente del Napoli
Corrado Ferlaino
e di
Annalisa Moccia
, l’assistente arbitrale della sezione di Nola, colpita da dichiarazioni sessiste da parte di un telecronista. La LND ha voluto dimostrare la sua solidarietà tributandole un omaggio nel corso della serata dedicata sopratutto ai valori più autentici del calcio.
“Quando ho visto per la prima volta il video finito mi sono commosso, anche stasera fatico a trattenere le emozioni – ha commentato dal palco
Sibilia
– Bravi tutti quelli che hanno contribuito alla sua realizzazione: dal regista agli attori, da chi ha composto la musica per finire al Comune di Formia che ci ha ospitato a Maranola per le riprese. Non era semplice tradurre in immagini il messaggio che volevamo dare al pubblico, ma questo cortometraggio ci è riuscito in pieno restituendo al calcio quell’integrità e purezza che oggi si sono un pò perse. Dentro ci trovo diversi spunti di riflessione su ciò che lo sport in generale dovrebbe rappresentare, il movimento dei dilettanti è custode di quei valori che ne sono alla base”
“Si tratta di un calcio autentico – spiega il regista del corto
Onofrio Brancaccio
– fatto di storie, di uomini e donne, di piccole realtà, di borghi affascinanti, dove il tempo sembra essersi fermato e dove l’amore per il pallone che rotola non conosce confini. Per un calcio che si muove ancora ai ritmi della famiglia, della tradizione e dei gesti semplici. Gesti che si tramandano, magicamente, da una generazione all’altra”.
Durante l’evento condotto da
Stefano Piccirillo
, voce di Radio Kiss Kiss, e della Miss
Fiorenza D’Antonio
,
spazio inoltre ad alcuni riconoscimenti speciali individuati insieme ad USSI, rappresentato per l’occasione dal vice presidente nazionale
Gianfranco Coppola: a ricevere il premio i giornalisti
Enrico Varriale, vice direttore di Raisport,
Francesco De Luca, responsabile della redazione sportiva de Il Mattino, e
Antonio Sasso, direttore del quotidiano Roma.
PRIMI SU OGNI PALLONE
– Il romanticismo del calcio in un video. E’ questa l’essenza dell’opera diretta da
Onofrio Brancaccio
, che ne ha condiviso la scrittura con Francesco Caolo, e che è stata prodotta proprio da RUN Film. Qui il romanzo popolare alla base del calcio italiano viene esaltato nei suoi valori più autentici, quelli che da sempre contraddistinguono l’immenso movimento dei cosiddetti “dilettanti”. Pochi minuti di grande intensità emotiva dove l’assoluto protagonista è il pallone, che precede tutto e tutti in ogni frammento del racconto. Nel cast del cortometraggio, girato nel borgo antico di Maranola (frazione del comune di Formia, in provincia di Latina), figura l’attrice e modella brasiliana
Desirée Popper
insieme a
Peppe Iodice
, uno dei comici più conosciuti del panorama televisivo italiano. A questi si aggiunge la partecipazione straordinaria di
Mariano Rigillo
, attuale direttore della scuola di recitazione del Teatro Stabile di Napoli. A completare la squadra
Federico Angelucci
per la fotografia e
Umberto Scipione
per il tema musicale “Poesia di un gol”.
I PARTNER
– Con l’evento di Posillipo si allarga la squadra dei partner che hanno deciso di sostenere le iniziative legate al 60° anniversario della Lega Nazionale Dilettanti. Ai due storici media partner
Corriere dello Sport-Stadio
e
Tuttosport
si affianca infatti
Radio Kiss Kiss
, il network già legato al Beach Soccer targato Figc-LND. Nel team ci sono anche
MSC Crociere
, che sta ospitando una serie di eventi sulle sue navi,
Macron
, l’azienda sportiva che ha realizzato i premi speciali rappresentati da un pallone dalla livrea dorata, e
AON Italia
, un brand che da diverse stagioni sostiene le iniziative della LND.

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Ussi promuove Forum turismo sportivo al forum nazionale sul mare a Gaeta

Nella giornata dedicata al mare la presenza di Ussi al Forum di Gaeta con un panel alla presenza del ministro Andrea Abodi a capo del dicastero allo Sport e Politiche Giovanili. Dopo un video su sport e Turismo sportivo legato al mare il saluto del Presidente del Coni Giovanni Malago’ che ha sottolineato il ruolo di Ussi nel racconto dello sport che è il “segmento del giornalismo che più di ogni altro si dedica alla valorizzazione dei territori in cui si svolgono gli eventi e ai luoghi di provenienza degli ateti” ha sottolineato il Presidente Ussi Gianfranco Coppola introducendo le testimonianze di grandi atleti come FABRIZIO CORMONS Campione del mondo nella disciplina Paralimpico tiro a volo open medaglia d’oro a Lima.

Sul palco intervistati dalla giornalista Doriana Leonardo sono stati luminosi gli esempi di sport e valori. Ne ha parlato GIANCARLO CANGIANO, Campione mondiale di motonautica P1 e ora presidente porto di Capri che ha ricordato un gran premio a Yalta in Ucraina con 200.000 spettatori.

Fondazione Allianz UMANA MENTE e Hol4All, una vacanza per tutti sulla neve di La Thuile

La Fondazione Allianz UMANA MENTE, principale espressione delle iniziative di responsabilità sociale del Gruppo Allianz in Italia, ha organizzato dal 20 al 24 marzo a La Thuile in Valle d’Aosta la nuova sessione di Hol4All, forma sintetica di “Holiday for All – una vacanza per tutti”, un progetto di integrazione e partecipazione sociale ideato per offrire una vacanza a bambini e ragazzi con una disabilità complessa o malattie rare, insieme alle loro famiglie.

Hol4All è un progetto avviato per la prima volta nel 2021 e nato dall’incontro tra famiglie con figli con disabilità e gli oltre 20 anni di esperienza della Fondazione Allianz UMANA MENTE. Hol4All risponde agli obiettivi 3 (Salute e benessere) e 10 (Ridurre le disuguaglianze) definiti dalle Nazioni Unite per uno sviluppo sostenibile (SDGs).

LO SPORT PER UNA SOCIETA’ PACIFICA E INCLUSIVA

Lo sport come ‘sviluppatore’ di pace e di inclusione, con il suo linguaggio universale, che non conosce confine, anzi li abbatte con i valori che ispirano, ogni giorno, chi si dedica alla pratica sportiva e la considera l’occasione, sempre, per unire, persone e popoli, nazioni e culture, puntando sulle differenze che aiutano e arricchiscono.

Concetti al centro della conferenza internazionale organizzata, nel Salone d’onore del Coni, da Creg dell’Università di Tor Vergata e da Promet impresa sociale, in occasione della ‘Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo  e la pace’. Concetti sottolineati anche dal ministro per lo sport, Andrea Abodi nel suo messaggio di saluto, evidenziando come queste siano le linee guida di progetti che mettono al centro bambini e bambine, ragazzi e ragazze e tutti coloro che, attraverso una disciplina sportiva, ogni giorno portano in campo la passione e il rispetto.