///
Professione fotogiornalista tra etica, deontologia, privacy, social e diritto di cronaca

Professione fotogiornalista tra etica, deontologia, privacy, social e diritto di cronaca

I relatori al seminario del GERGS

L’Ordine Giornalisti e la Fondazione Giornalisti dell’Emilia-Romagna in collaborazione con L’USSI Unione Stampa Sportiva Italiana hanno organizzato oggi a Bologna, presso la Sala Londra dello Zanhotel Europa, un seminario di formazione dedicato alla professione fotogiornalistica.

L’evento, che prevedeva la presenza di 80 partecipanti ai quali sono stati dati 6 crediti formativi deontologici, aveva come obiettivo quello di fornire ai giornalisti maggiori conoscenze sulla tutela dell’integrità fisica e professionale, sul Testo Unico dei doveri del giornalista (carte deontologiche), sulla differenza tra luogo pubblico e luogo aperto al pubblico. Gli argomenti trattati sono stati tutti di strettissima attualità, come quello relativo alla differenza tra etica professionale e codice deontologico nel fotografare e pubblicare e gli approfondimenti sul tema della privacy e i limiti nel fotografare, sull’utilizzo delle foto scaricate da Google e dai vari social.

Questi i relatori che hanno preso parte al Seminario e i relativi argomenti trattati dalle ore 9,00 alle ore 13,30:

  • Il Testo Unico dei doveri dei giornalisti – Giovanni Rossi (giornalista, già presidente Ordine dei Giornalisti e Presidente Emerito FNSI)
  • Fotografia: cosa si può pubblicare senza incorrere in denunce o sanzioni – Gianfranco Coppola (giornalista, Presidente Nazionale USSI)
  • Dove finisce il privato ed inizia il pubblico nei social networkAlberto Bortolotti (giornalista, Consigliere Nazionale USSI)
  • Etica, correttezza, privacy, social nelle pubblicazioni delle foto Giuliano Veronesi (fotogiornalista, Vice Presidente Nazionale USSI)

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

La rinascita del Bologna

di Alberto Bortolotti – Consigliere Nazionale USSI 22 anni dopo l’Intertoto (e a 60 anni giusti dall’ultima partecipazione alla Coppa dei Campioni), una città si

I Premi GERGS fanno tappa anche a Bologna

Una mattinata diversa al liceo scientifico Sabin, in occasione dei premi Ussi Gergs 2024, grazie all’ospitalità della preside Rossella Fabbri e dell’insegnante di Educazione Fisica Ilaria Basczinsky. 

Le premiazioni del GERGS fanno tappa a Modena

Una bella mattinata di sport, ricca di valori, quella che ha portato agli studenti del Liceo Tassoni di Modena alcuni campioni nella seconda delle quattro tappe dei premi Ussi del Gruppo Emiliano Giornalisti Sportivi (Gergs), con il patrocinio di Bper Banca.