///
Sui campi della Lega Pro la campagna antidiscriminazione #unitidaglistessicolori

Sui campi della Lega Pro la campagna antidiscriminazione #unitidaglistessicolori

Appuntamento oggi e domani sui campi della Lega Pro per la nuova campagna della FIGC, che per la prima volta vede tutto il mondo del calcio italiano unito in un fronte comune contro la discriminazione. Le squadre della Serie C disputeranno le gare dando voce ad un messaggio universale: dire no alle discriminazioni razziali. Per farlo organizzeranno una serie di iniziative, tra cui l’esposizione dello striscione #unitidaglistessicolori durante l’ingresso in campo dei giocatori.  

“Il calcio italiano dice no alla discriminazione – dichiara il presidente della FIGC Gabriele Gravina – e lo fa con una voce unica, mettendo in campo la sua forza comunicativa e l’impatto di un’immagine visiva molto chiara: siamo uguali nelle nostre diversità! Il coinvolgimento di tutte le componenti del nostro sistema, che ringrazio, dimostra la grande sensibilità del mondo del calcio, convinto, a ragione, del successo finale nell’indispensabile partita contro ogni forma di razzismo”.

“Lega Pro è parte attiva e integrante di questo progetto – sostiene il presidente della Serie C Francesco Ghirelli – e l’adesione alla campagna da parte di tutti i club dimostra l’attenzione verso un fenomeno, quello delle discriminazioni razziali, di fronte al quale non dobbiamo abbassare la guardia. Al contrario, è nostro compito sensibilizzare la collettività, in particolare i più giovani, sui corretti comportamenti da adottare e lo dobbiamo fare raggiungendo capillarmente ogni angolo del territorio”.

Fonte: Lega Pro

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

PREMIO GIORNALISTICO “LO SPORT E CHI LO RACCONTA”

E’ stato pubblicato il regolamento della quarta edizione del Premio giornalistico “Lo sport e chi lo racconta”.
Questo il tema: “Anno 2022: vittorie, sconfitte, storie, solidarietà”.
C’è tempo per inviare gli elaborati dal 10 settembre 2022 al 10 gennaio 2023. Premio di mille euro per i vincitori delle 5 sezioni previste

Allo Stadio Olimpico la Giornata dello Sport per la scuola primaria

Oltre 2000 bambini di classe V provenienti da tutte le Province italiane hanno partecipato oggi alla “Giornata dello sport per la scuola primaria”, una grande festa organizzata allo Stadio Olimpico di Roma e promossa dal Ministero dell’Istruzione, dal Dipartimento per lo Sport e da Sport e Salute per promuovere l’attività motoria e diffondere la cultura sportiva nella scuola primaria.