///
Una nuova sede per il Gruppo Ussi Campania

Una nuova sede per il Gruppo Ussi Campania

Una rinnovata sinergia tra il Coni Regionale e il gruppo campano dell’Ussi (Unione Stampa Sportiva Italiana), è propiziata dall’insediamento dei giornalisti del gruppo “Felice Scandone” nei nuovi uffici, proprio all’interno dei locali del Comitato Olimpico Nazionale in via Alessandro Longo. Incontro tra il presidente regionale, Cosimo Sibilia e il delegato provinciale, Sergio Roncelli, con il presidente dell’Ussi Campania, Mario Zaccaria e il consigliere nazionale, Gianfranco Coppola. Occasione anche per la consegna dei tesserini ai nuovi iscritti (Gaetano Capaldo, Francesco Celiento, Nino D’Agresti, Titti Improta, Raffaella Iuliano, Massimo Mastrolonardo, Angelo Pompameo) e momento di riflessione sulle opportunità fornite da questo rinnovato sodalizio. Proprio una costante presenza della stampa specializzata, a stretto contatto con le federazioni sportive, può rappresentare, secondi i vertici regionali di Ussi e Coni, un sostegno reale per la divulgazione di discipline meno note ma molto seguite dagli appassionati.
Nella foto di copertina da sinistra: Gianfranco Coppola (Consigliere Nazionale Ussi e delegato Aips), Cosimo Sibilia (Presidente Coni Regionale Campania), Mario Zaccaria (Presidente Ussi Campania), Sergio Roncelli (Delegato Provinciale Coni Napoli).

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

PREMIO GIORNALISTICO “LO SPORT E CHI LO RACCONTA”

E’ stato pubblicato il regolamento della quarta edizione del Premio giornalistico “Lo sport e chi lo racconta”.
Questo il tema: “Anno 2022: vittorie, sconfitte, storie, solidarietà”.
C’è tempo per inviare gli elaborati dal 10 settembre 2022 al 10 gennaio 2023. Premio di mille euro per i vincitori delle 5 sezioni previste

Allo Stadio Olimpico la Giornata dello Sport per la scuola primaria

Oltre 2000 bambini di classe V provenienti da tutte le Province italiane hanno partecipato oggi alla “Giornata dello sport per la scuola primaria”, una grande festa organizzata allo Stadio Olimpico di Roma e promossa dal Ministero dell’Istruzione, dal Dipartimento per lo Sport e da Sport e Salute per promuovere l’attività motoria e diffondere la cultura sportiva nella scuola primaria.