///
In archivio anche la seconda tappa del grande Beach Soccer italiano

In archivio anche la seconda tappa del grande Beach Soccer italiano

Sambenedettese, Viareggio e Lazio a forza 4 nel girone A. Terracina chiude al comando del girone B in solitaria.
San Benedetto del Tronto (AP), 17 giugno 2018 – Si è conclusa un’altra tappa del lungo tour della Serie A on
di Beach Soccer della FIGC – Lega Nazionale Dilettanti. Una tre giorni intensa che ha visto scendere in campo tutte le squadre in organico dei due gironi della massima serie. Come sempre, la risposta del pubblico di San Benedetto del Tronto è stata da applausi, gli stessi riservati ai beachers che si sono affrontati sul rettangolo di sabbia della
“Fratelli Beretta Beach Arena”
della splendida località marchigiana. Tanto fair play, divertimento, musica, rovesciate, risultati in bilico sino al triplice fischio e degustazioni da sogno nella Vip Lounge della bellissima e ormai storica Beach Arena della Riviera delle Palme. Nel girone A chiudono a punteggio pieno i padroni di casa dell’Happy Car Sambenedettese, il Viareggio e la Lazio . Nel raggruppamento B resta in vetta, da solo, il Terracina. I pontini hanno sfruttato nel migliore dei modi i passi falsi di Ecosistem Catanzaro e Domusbet Catania candidandosi a dire la loro anche per questa appassionante stagione. Lo spettacolo è stato la colonna sonora di una grande quantità di incontri nei quali hanno lasciato il segno i campioni di sempre come Gabriele Gori e Dario Ramacciotti,che ha raggiunto quota 100 reti con la maglia del Viareggio ma anche le new entry come Davide Baiocco. Restano a secco solamente, tra i due gironi, Atletico Licata, Rimini e la neopromossa Unione Bragno. Menzione speciale per un’altra neopromossa che sta disputando un pregevole avvio di stagione come il Palazzolo in grado di chiudere la tappa adriatica al terzo posto del girone B insieme all’ E. Catanzaro. In luce l’attacco atomico del Viareggio, che ha segnato 30 gol in 3 gare (10 per ogni partita). Il Catania, invece, chiude a 56 reti all’attivo dopo 6 gare giocate. Da segnalare una giocata ai limiti della PlayStation: l’elastico di Fred sulla sabbia, simbolo di tecnica infinita. L’
Italbeach guidata da Emiliano Del Duca, da lunedì 18, si radunerà invece a Terracina per preparare la tappa di Euroleague di Baku in programma dal 21 al 24 giugno.
Il Coordinatore del Dipartimento Beach Soccer LND Roberto Desini ha seguito con attenzione tutte le gare ed è rimasto favorevolmente colpito:
“Faccio un plauso all’organizzazione, ha lavorato come una macchina perfetta. Sulla sabbia abbiamo assistito ad una tappa dal livello tecnico elevato a conferma che questa disciplina sportiva è in continua evoluzione. Sono state tante le gare equilibrate, ne ha beneficiato lo spettacolo e il pubblico che ha dimostrato di gradire affollando gli spalti. Ringraziamo l’Happy Car Sambenedettese per l’ospitalità, ha dimostrato ancora una volta una professionalità di prim’ordine, gestire una tappa con tutte e venti le squadre non mai è facile”.
Il Componente del Consiglio del Dipartimento Beach Soccer LND
Ferdinando Arcopinto fa il bilancio della tappa:
“Lasciamo contenti la Riviera delle Palme che da oltre dieci anni ospita il Beach Soccer della Lega Nazionale Dilettanti. Salutiamo le Marche con l’auspicio che altre località di questa splendida Regione possano organizzare eventi internazionali così potranno vedere le vere nazionali federali estere, in particolare quella dell’Italia con le quattro stelle e il logo della FIGC, la nazionale di Roberto Mancini”.
Girone A – Classifica
9 – Viareggio, Happy Car Sambenedettese, Lazio
6 – Pisa
3 – Brescia, Noname Nettuno, Vastese, Romagna BS
0 – Rimini, Unione Bragno
Girone B – Classifica
18 –Terracina
15 – Domusbet Catania
12 – Ecosistem Catanzaro, Palazzolo
9 – Napoli, Sicilia BS
6 – Alpitour Villasimius
4 – Chancebet Canalicchio
3 – Lamezia Terme
0 – Atletico Licata

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

PREMIO GIORNALISTICO “LO SPORT E CHI LO RACCONTA”

E’ stato pubblicato il regolamento della quarta edizione del Premio giornalistico “Lo sport e chi lo racconta”.
Questo il tema: “Anno 2022: vittorie, sconfitte, storie, solidarietà”.
C’è tempo per inviare gli elaborati dal 10 settembre 2022 al 10 gennaio 2023. Premio di mille euro per i vincitori delle 5 sezioni previste

Allo Stadio Olimpico la Giornata dello Sport per la scuola primaria

Oltre 2000 bambini di classe V provenienti da tutte le Province italiane hanno partecipato oggi alla “Giornata dello sport per la scuola primaria”, una grande festa organizzata allo Stadio Olimpico di Roma e promossa dal Ministero dell’Istruzione, dal Dipartimento per lo Sport e da Sport e Salute per promuovere l’attività motoria e diffondere la cultura sportiva nella scuola primaria.